1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sabina e

    sabina e Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    essendo mia madre morta improvvisamente non lasciando testamento
    rientriamo nella successione legittima mio fratello ed io.
    In attesa che l'asse ereditario venga formalizzato dalla banca di mia
    madre, esiste una norma o equipollente affinchè la banca possa o
    debba anticiparci almeno l'importo delle spese funerarie?
    Grazie infinite.
    Sabina
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    La banca è tenuta, solo dietro prova della legittimità, (atto notorio o denuncia di sucessione) a svincolare le somme in favore degli eredi legittimi, a prescindere dal motivo per il quale le somme occorrano.
    ciao
    Jerry48
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non basta l'atto notorio (o dichiarazione sostitutiva). Occorre la prova della presentazione della dichiarazione, oppure bisogna dichiarare che non si era tenuti alla sua presentazione.
    Naturalmente, se il conto fosse cointestato anche ad altre persone, la banca sarebbe tenuta a "congelare" solo la quota di pertinenza di tua madre (quindi, solo 1/2, se esiste un cointestatario, 1/3 se i cointestatari sono due, ecc.).
     
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    ogni banca segue una sua prassi: alcune pretendono ad esempio che l'atto di notorietà sia pubblico oltre al mod. 240 della successione, mentre altre si contentano di una dichiarazione sostitutiva;
    dipende anche dalla somma in ballo: quando è importante i requisiti per sbloccarla diventano più stringenti.
    chiedi ai loro uffici come procedere
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ma non potete anticipare le spese semplicemente? poi chi le paga si riprenderà l'ammontare dall'eredità. del resto anche se la mamma non avesse avuto conto in banca le spese che voi avete richiesto le dovreste pagare comunque.
     
  6. sabina e

    sabina e Nuovo Iscritto

    Ciao Jerry48, grazie per avermi risposto.
    Il fatto è che nn sono cointestataria del conto c/c di mia madre e mi stanno negando l'importo
    che mi occorre per le spese. Sono già in una situazione difficile e la banca si dice disposta a darmi
    un fido dietro presentazione dell'ultima denuncia dei redditi e della busta paga, mentre ritengo sinceramente
    che dovrebbero già sentirsi più che garantiti dall'asse ereditario. Vorrei sbloccare questa situazione il prima possibile: tu puoi segnalarmi un link, un qualcosa che possa aiutarmi? ho cercato nel codice civile ma nn
    sono riuscita a trovare nulla ... Grazie comunque per avermi risposto. Ciao. Sabina
     
  7. erwan

    erwan Membro Attivo

    mi pare ovvio: dal loro punto di vista non hai ancora alcun diritto su quel conto.
    appunto: ma come fanno loro a sapere a chi andrà questo asse ereditario?
    non sanno chi sono e quanti sono gli eredi, non sanno se l'eredità è gravata da debiti, etc.

    allora dovrai attivarti velocemente per seguire le condizione che la banca ti avrà elencato per liquidare il conto;
    nel frattempo non si riesce a fare una colletta tra tutti?
     
  8. sabina e

    sabina e Nuovo Iscritto

    Ciao Erwan,
    ho già fatto tutto quello che la banca mi ha chiesto compreso l'atto notorio per la successione e sono al punto che devo aspettare i loro tempi che, mi hanno detto, possono variare da un minimo di 30 gg fino a 90 gg, nn lo sanno di preciso. L'asse ereditario è importante, mia madre aveva solo loro come banca da almeno 30 anni...credo che lo storico di mia madre a loro sia ben noto. E a parte cose strettamente personali, nn ritengo moralmente corretto quello che stanno facendo.
     
  9. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Purtoppo le banche devono tutelarsi e tutelare i legittimi eredi.
    Nessuna deroga è possibile.
    saluti
    jerry48
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La banca sta seguendo quello che la legge impone. E che è quello che avevo descritto nella mia precedente risposta.
    Tua madre avrebbe potuto disporre con testamento che il saldo di quel conto bancario fosse destinato a un Pinco Pallino qualunque. Se la banca pagasse a un soggetto diverso da quel Pinco Pallino la cosa sarebbe morale?
     
  11. Roberto Benenati

    Roberto Benenati Nuovo Iscritto

    Se nell'asse ereditario non ci sono immobili e l'importo delle somme depositate non supera l'equivalente di cinquanta milioni di lire, ai sensi dell'art. 28 del testo unico sulle successioni, le somme possono essere svincolate con la sola presentazione dell'atto notorio. La denuncia di successione va sempre presentata quando gli eredi non sono il coniuge e i figli. Quanto alla quota da dichiarare, fiscalmente, salvo prova contraria s'intende tutta del de cuius, e per questa va presentata la dichiarazione di successione. Dichiarazione che se al amomento dell'apertura della successione (data di morte) non si ha conoscenza di testamento quantomeno che lega quote di patrimonio mobiliare, va presentata la successione legittima, secondo quindi le quote di legge che prevede il codice civile. Una volta presentata la dichiarazione di successione in banca, la stessa è tenuta, nel più breve tempo possibile, in molti casi anche in tempo reale e comunque non certo dopo i trenta giorni a liquidare la somma agli eredi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina