1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. arcy

    arcy Membro Attivo

    Salve
    abito in un appartamento di mia proprietà ubicato in una palazzina bifamiliare costituita di un solo piano con l'androne di accesso e vano scale in godimento di una servitù di passaggio ma di proprietà esclusiva dell'altro proprietario , la domanda è:
    Poichè di recente quest'ultimo accampa richieste di interventi straordinari, (rifacimento impianto elettrico e citofonico) pitturazione e altri interventi vari in che misura dovrò partecipare alla spesa complessiva dei lavori?
    Grazie
     
  2. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    "Art. 1069 del codice civile. Opere sul fondo servente.
    Il proprietario del fondo dominante, nel fare le opere necessarie per conservare la servitù, deve scegliere il tempo e il modo che siano per recare minore incomodo al proprietario del fondo servente.
    Egli deve fare le opere a sue spese, salvo che sia diversamente stabilito dal titolo o dalla legge.
    Se però le opere giovano anche al fondo servente, le spese sono sostenute in proporzione dei rispettivi vantaggi.

    Fondo servente è il fondo che sopporta il peso a favore dell'atro fondo
    Fondo dominante è il fondo che, in relazione al peso imposto al fondo servente, ne trae utilità, vantaggi"
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se dal titolo non risulta il tuo intervento solidale per la conservazione del fondo servente le spese sono totalmente a carico del fondo dominante, tutto dipente dai documenti in tuo possesso e a quale titolo hai sul fondo
     
  4. arcy

    arcy Membro Attivo

    In realtà in titolo non risulta nulla che possa regolamentare in che misura debba intervenire per la conservazione del fondo servente. E' il frutto di una animata controversia nata negli ultimi tempi, poichè la struttura è stata edificata 40 anni fa su un terreno diviso in due parti uguali dei rispettivi proprietari. Il progetto di edificazione , concordato e approvato da entrambi , ha realizzato una strutturta con l'androne di accesso in comune ma quest ultimo ricade per più di metà all'interno del suo terreno originario. Da qui è scaturita la presunzione della controparte dell'esclusività della proprietà dell'androne e il riconoscimento della sola servitù per me.
     
    Ultima modifica: 22 Gennaio 2014
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    sembra quasi da quanto mi dici che sul quello lotto di terreno, abbiano chiesto un P.L.
     
  6. arcy

    arcy Membro Attivo

    scusa
    scusami
    che intendi per P.L.?
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    piano di lottizzazione
     
  8. arcy

    arcy Membro Attivo

    e cosa consiste, cioè in questo caso come si attaglia alla mia situazione?
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    che dove risiedi è tutto condominiale e pertanto dall'atto di acquisto dovresti avere acquisito tutte le parti comuni e sono ben evidenziate in scheda come beni comuni non censibili
     
  10. arcy

    arcy Membro Attivo

    quindi decade la presunzione dell'esclusività sulla proprietà dell'androne rivendica dalla controparte e si convalida l'ipotesi della comproprietà?
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    dipende dall'atto di acquisto, e le condizioni che hai firmato e accetato dal notaio
     
  12. arcy

    arcy Membro Attivo

    salve
    scusate se approfitto della vostra professionalità ed esperienza, volevo chiedervi in merito alla problematica esposta, la differenza di significato e proprio nel diritto tra "comproprietà dell'androne e parti comuni" e " comunione incidentale ad uso e godimento dell'androne e parti comuni".
    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina