1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. soari

    soari Nuovo Iscritto

    salve a tutti,
    vorrei un consiglio per una questione un po' complicata,
    io e mio marito viviamo attualmente in casa di sua zia in comodato d'uso gratuito,
    abitazione indipendente di due unita, la ns al primo piano e la sua al piano terra con giardino comune.
    Noi abbiamo effettuato la ristrutturazione a ns spese perche' la casa ci verrà poi lasciata in eredità,
    (purtroppo l'eredità è una carta che si può modificare in ogni momento,
    dunque vorremmo più garanzie visto che stiamo attualmente pagando un mutuo non indifferente!)
    con la nuda proprietà noi avremmo nero su bianco che la casa diverrà nostra,
    la zia avrebbe la sicurezza che noi non possiamo vendere finchè lei è in vita.
    dunque chiediamo che spese comporta l'atto di donazione della nuda proprietà
    (per noi sarebbe prima casa) o che altra via ci consigliate per pagare meno costi,
    considerando che noi non paghiamo affitto e la zia non vuole guadagnare nulla da questa manovra?
    grazie mille
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao soar
    La zia ha figli?
    Ha solo fratelli e sorelle che potrebbero ereditare?
    Ciao salves
     
  3. soari

    soari Nuovo Iscritto

    no, non ha figli
    solo un fratello il quale manterrà il dirito di usufrutto dell'intero immobile x le stesse ragioni
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Devi fare annullare l'eventuale testamento esistente e recandovi dal notaio farete redigerel'atto di donazione sia per te che per tuo zio dichiarando:
    di riservarsi l'usufrutto o una soluzione migliore ancora il diritto di abitazione;
    che per voi è prima casa e quindi agevolazioni in meriito.
    Per il costo pagherai penso all'incirca un 500 e massimo per spese registrazione atto e la parcella notarile che varia da professionista a professionista che penso ora con la liberalizzazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 1500 € questo almeno dalle mie parti.
    Ciao salves
     
    A soari piace questo elemento.
  5. soari

    soari Nuovo Iscritto

    speriamo sia davvero cosi, pensavo molto di più!
    cmq se x zio intendi il fratello della zia, (che sarebbe poi il padre di mio marito),
    mi informerò sul diritto di abitazione, lui attualmente abita con la zia
    al piano sotto e continuerà e vivere li...
    ma sai anche se dovremo pagare altre tasse di successione quando la casa diverrà effettivamente ns?
    ti ringrazio tantissimo,
    ciao
    soari
     
  6. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non mi è chiaro il riferimento allo zio: il fratello non è tra gli eredi legittimari. Credo intendi dire che contestualmente all'atto di donazione si riserva il diritto di abitazione sia alla zia donante, sia allo zio coabitante. Ho inteso bene? (a proposito, a parte l'accorciamento del nickname, sono sempre quello di immobilio ...)
     
  7. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao basty
    Avevo capito dalla città di provenienza che eri tu, anche se una volta è in inglese e qui in italiano.;)
    Ovviamente il diritto di abitazione lo intendevo per l'attuale proprietaria, in quanto soari ha indicato che un appartamento dovrebbe essere dato a loro ed un altro al fratello della zia che ora dice di essere il padre del marito di soari.
    Ciao salves
     
  8. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    .. per l'esattezza io avrei capito una cosa diversa.
    L'appartamento di soari è di proprietà esclusiva della zia, e potrà donarlo o venderlo a soari riservandosi l'usufrutto. Non abitandoci, non può riservarsi il diritto d'abitazione che perderebbe subito dal momento che non abita più.
    L'appartamento al pian terreno non è stato detto a chi appartenga, ma visti alcuni accenni direi che o è del padre di soari che a sua volta si accingerebbe a donare/vendere la nuda proprietà alla figlia riservandosi l'usufrutto (qui si potrebbe riservarsi solo il diritto di abitazione), o è già di soari nuda proprietaria con usufrutto del padre.

    Rimarrebbe aperta una problematica nei confronti della zia (sempre che questa ricostruzione sia quella reale..): credo la zia voglia garantirsi una abitazione, non solo l'usufrutto: quindi andando ad abitare presso e con il fratello, dovrebbe essere il fratello a cedere alla sorella il diritto di abitazione, prima di cedere la nuda proprietà alla figlia. Se ciò non fosse a suo tempo avvenuto, non so se esista una soluzione formale per la zia, salvo sempre la coscienza e la parola data, che di sti tempi non valgono granchè.
     
  9. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Basty da quanto ho capito io la zia di soari in definitiva dovrebbe mantenere l'usufrutto di tutto l'immobile e cedere la nuda proprietà di un appartamento al nipote e dell'altro al fratello, che poi fratello e nipote sono padre e figlio.
    Che poi il diritto di abitazione lo mantiene nell'appatramento assieme al fratello o in quello in cui risiede che può essere anche quello che cede al nipote poco importa ed era un'altra soluzione possibile in alternativa all'usufrutto con la differenza che l'usufrutto è cedibile e si estingue con il decesso del beneficiario a favore del nudo proprietario, l'abitazione non è cedibile e si estingue alla stessa stregua dell'usufrutto.
    Ciao salves
     
  10. soari

    soari Nuovo Iscritto

    ho fatto un po' di confusione...infatti all'inizio dissi che era una faccenda complicata.
    la casa è tutta della zia vedova, lei abita al piano terra con suo fratello (separato, padre di mio marito),
    noi al primo piano in comodato d uso gratuito, la casa ci verrà lasciata in eredita dalla zia,
    che non ce l'ha voluta intestare subito x motivi di sicurezza, xè ha paura che se noi decidessimo di vendere, lei non avrebbe piu potere di opporsi e si troverebbe a convivere con estranei! il motivo è solo questo)
    se noi otteniamo la nuda proprietà siamo tranquilli e garantiti, la zia e il fratello vogliono solo avere il controllo sulla casa finchè sono in vita...(dunque vantare un diritto di godimento per evitare che noi possiamo prendere qualche decisione senza il loro consenso).
    manca solo da capire quale diritto possono mantenere sull'appartemento, calcolando che non ci abitano.
    spero di essermi spiegata meglio!
    grazie ancora
    soari
     
  11. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Salves, forse ho bisogno di chiarimenti:

    l'usufrutto si estingue con il decesso del benificiario,
    ma il diritto di abitazione si estingue se non si esercita più il diritto. O sbaglio?

    Quanto a presumere di chi sia l'altro alloggio abbiamo fatto ipotesi diverse, ma la risposta vera ce la può dare solo soari.
     
  12. soari

    soari Nuovo Iscritto

    ciao salves,
    esattamente ora hai colto la situazione!
    noi viviamo gia' nell'appartamento e loro (zia e fratello) sotto al piano terra insieme.
    ma x non darci pieno potere sulla casa finchè sono in vita vogliono mantenere un diritto anche sul ns appartamento (la zia più anziana, vuole che in caso di morte sua, anche il fratello abbia lo stesso vantaggio, cioè di vivere li senza estranei fra i piedi!giustamente!)
    dunque la ns piena proprietà avverà alla morte di entrambi.
     
  13. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ciao soari, giusto per mia curiosità: a chi è intestato l'alloggio dove attualmente vivono la zia ed il suocero? Di chi è l'usufrutto?
     
  14. soari

    soari Nuovo Iscritto

    come ho gia' scritto tuuto l'immobile è della zia
     
  15. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    L'art. 1026, 1014 e 979 disciplina quanto suggerito.
    Ciao salves
     
  16. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ciao Salves, sono sempre il solito rompibalxx: allora facciamo il punto, di quello che mi assomiglia sempre più ad un problema enigmistico.

    La zia, unica proprietaria del tutto, può riservarsi l'usufrutto sul tutto o solo il diritto di abitazione su una u.i., ma quella in cui andrà ad abitare (o già ci abita, come nel nostro caso): e fin che è in vita e ci abita è a posto.

    Il fratello non è proprietario: se non ha acquisito l'usufrutto dell'alloggio in cui convive con la sorella, (non ricordo dove stia scritto, ad di la che in un certo momento si accenna ad un suo usufrutto, che non si capisce da dove sia nato) al momento del decesso della sorella perde il diritto di abitazione, (diritto non cedibile), e non può più vantare mi pare l'ultimo comma del 1023 (familiare del titolare del diritto).

    Quindi mi pare ritorniamo proprio al punto che sollevavo: come garantire giuridicamente entrambi? In particolare a questo punto del fratello?
    In che modo questo verrebbe ad avverarsi? A me è sfuggito. Giusto per ripassare il percorso chi mi da la risposta?
     
  17. soari

    soari Nuovo Iscritto

    vi ringrazio molto per i consigli!
    ciao
    soari
     
  18. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Basty
    Allora l'immobile è tutto della zia di soari sia piano terra che primo vedi topic 14.
    soari è in comodato d'uso al 1° piano;
    la zia e suo fratello coabitano al piano terra;
    soari ha provveduto a delle ristrutturazioni all'appartamento 1° piano;
    la zia vorrebbe darea soari l'appartamento dove abita ed al fratello quello dove coabitano, ma contemporaneamente non vorrebbe essere estromessa da qualsiasi decisione sugli immobili fino alla sua esistenza.
    Soluzione
    La zia cede la nuda proprieta a soari riservandosi l'usufrutto così è salvaguardato quanto fatto da soari e quello che vuole la zia;
    La zia dona al fratello l'appartamento in cui coabitano riservandosi pure l'usufrutto oppure il diritto di abitazione.
    Mi pare che così abbiamo accontentato tutti.
    Ciao salves
     
  19. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    :^^: anche se a me non ne è venuto niente da tutto questo giro, adesso sono contento, lo schema torna :^^:

    Però ancora una domandina:
    Questa è una informazione che hai avuto con mp, ho è una tua ipotesi di lavoro: perchè la nostra soari non mi pare ne avesse fatto cenno: in ogni caso se ha seguito questo scambio di messaggi, dovrebbe aver circoscritto i dubbi. Ciao e alla prossima
     
  20. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    L'abitazione l'ho consigliata in riferimento a quanto ha chiesto da soari, come alternativa all'usufrutto.

    Non abbiamo avuto mp ho fatto tutto alla luce del giorno :^^:
    Ciao salves
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina