1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Negli ultimi anni molte spiagge sono state oggetto di una spinta privatizzazione e di una cementificazione selvaggia che ha portato ad una proliferazione degli stabilimenti balneari e ad una forte riduzione dei litorali liberi.

    E così le famiglie italiane per trascorrere una giornata al mare quest’anno saranno costrette a spendere in media decine di euro al giorno per ombrellone, sdraio e lettini, consumazioni e servizi di diverso genere, secondo quanto emerso da un’indagine dell’Adoc condotta su un campione di famiglie di 4 persone.
    Spesso alcuni stabilimenti impediscono anche l’accesso al mare o comunque pretendono il pagamento di un biglietto anche per il transito e l’accesso alle spiagge, violando quanto sancito dalla Finanziaria 2007 che all’art. 1 comma 251 stabilisce: ‘E’ fatto obbligo per il titolare delle concessioni di consentire il libero e gratuito accesso e transito, per il raggiungimento della battigia antistante l’area ricompresa nella concessione, anche al fine della balneazione’.

    L’accesso alla spiaggia è dunque libero e gratuito ed il titolare del lido non può pretendere alcun pagamento e deve consentire il transito alla battigia, ovvero la striscia di sabbia di 5 metri da dove arriva l’onda. L’impedimento o la richiesta di un costo rappresenta una violazione della legge e va denunciato alle Autorità.

    Per cui su tale tratto di spiaggia tutti vi possono fare il bagno, appoggiare gli abiti, stendersi transitare.
    Non vi possono essere collocati oggetti ingombranti quali ombrelloni sdraio, ecc., poiché deve essere garantito il passaggio.
     
    A paolodm e Marina Bizantina piace questo messaggio.
  2. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Un complimento ed un grazie ad Ennio per aver sollevato in maniera puntuale questo argomento.Condivido appieno.:daccordo:
     
  3. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    Se materialmente decidete di fare qualcosa per portare avanti questa protesta tenetemi presente. un saluto a tutti i presenti:daccordo:
     
  4. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Ci sto anche io :daccordo:
     
  5. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    I residenti contano sempre di meno perchè la società mette sempre di più al primo posto il mercato.

    Se non ci organizziamo, saremo sempre più soli, isolati e disorganizzati.

    Occorre pensare in modo diverso! Dobbiamo inventare un nuovo modo di vedere l' economia in alternativa a quello che ci è imposto dalla cultura dominante.

    ....proviamoci!
     
  6. linteo

    linteo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    In realtà sono i politici che ci dovrebbero tutelare, che se ne fregano altamente. e non e' una questione solo di denaro, è il diritto x tutti di godere in pace quello che il Padreterno ci ha dato!!! ARIA/SOLE/ACQUA/NATURA porca -paletta!!!!!!
     
  7. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Perchè ci dovrebbero tutelare?

    Nessuno può pensare per noi se noi non ci pensiamo per primi.

    La libertà non è delegabile!
     
  8. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    Bella frase: "la libertà non è delegabile" purtroppo, proprio perché non è delegabile, divisi come siamo, ognuno con la paura di perdere quel poco che ha, non possiamo contare su nessuno per difenderla e i poteri forti ogni giorno ne approfittano: ultimo esempio l'accordo di Pomigliano.:disappunto:
     
  9. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Sono con voi :daccordo:
     
  10. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Non siamo condannati a farci del male!

    Se vogliamo, possiamo cambiare.

    ...proviamoci!
     
    A Marina Bizantina piace questo elemento.
  11. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    Caro Antonio, scusa se oso un po' di confidenza, se hai qualche idea per arrivare a qualche conquista, ma non solo quella delle spiagge, qualsiasi cosa che ritieni una legittima conquista, facci un fischio, almeno io ti seguirò, a me mi hanno levato il gusto di giocare al Lotto che pure quella era una spiaggia libera, potremmo tentare pure di far ripristinare il lotto tradizionale quello che una volta facevano le estrazioni realmente. Vedi tu da quale problema cominciare , non si sa mai. buona notte
     
  12. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    L' Economia si può immaginare come lo specchio della nostra società.

    Tutti noi possiamo dare un' occhiata alla nostra immagine, riflessa nei vari modi che abbiamo "inventato" per dare valore alle nostre attività umane.

    Diversi studiosi scrivono, ed io sono d' accordo con loro, che molti metodi che abbiamo creato per scambiarci valore sono sbagliati, perchè danno una visione distorta della realtà.

    Infatti, oggi ogni persona è spinta da forze potenti "di mercato" a cercare con ogni mezzo (lecito o non lecito), di acquisire quanto più valore finanziario possibile (soldi), al fine di poter soddisfare i bisogni resi "vendibili" da organizzazioni economiche strutturate con il fine esclusivo di "vendere".

    Queste organizzazioni, chiamate anche aziende "a fine di lucro", hanno come obiettivo la massimizzazione del reddito dei proprietari azionisti (investitori), che raggiungono inseguendo la massimizzazione della soddisfazione dei clienti consumatori, attraverso la vendita di beni e/o servizi di qualità massima al minimo costo possibile.

    Leggi tutto l' articolo sul blog quì:
    Buone parole (Progetti di Economia Relazionale): Progetti di Economia Relazionale
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina