1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. nalon

    nalon Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, ho un quesito, spero di semplice soluzione.

    Vorrei spostare la cucina, attualmente ho: grandissimo ambiente unico a forma di L di circa 50 mq + angolo cottura di scarsi 6 mq.

    La nuova cucina più che abitabile, verrebbe a circa 6 metri dall'attuale sullo stesso lato, quindi io vorrei:

    1) lasciare i punti di accesso di metano e acqua nella vecchia cucina trasformandola in lavatoio stireria, e far salire fino a soffitto tubi di carico acqua e metano ed eventualmente tubo di carico acqua calda;
    2) far camminare in orizzontale per 4 metri circa i tubi, e poi riscendere nel nuovo angolo cottura;
    3) poichè la nuova cucina poggia su muro perimetrale condominiale, vorrei fare gli scarichi a parete con tubo di calata esterno indipendente o sei nei pressi ci fosse uno scarico già in uso, collegarmi con una braga;

    Ho sentito dire che trattandosi di diversa distribuzione di spazi interni, dovrei fare solo una SCIA ed eventualmente chiedere il parere per i vincoli(belle arti-paesaggistico) riguardanti l'apposizione del tubo di scarico sulla parte esterna.

    Vivo in condominio, e quindi devo far approvare dall'assemblea i lavori. Solo quelle esterni o anche quelli interni? Quale obiezioni potrebbero avanzare gli altri condomini?

    Quanto può costare un lavoro del genere, credo che le ditte che intervisterò mi proporranno a corpo.

    Grazie
     
  2. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    il lavoro è complesso e quindi ti suggerisco di prendere e visionare il tutto con un architetto e/o geometra.
    buona fortuna
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    il consiglio di Bender è sensato
    in generale: l'unica cosa complicata è lo scarico che tu vuoi portare all'esterno, da quanto capisco vuoi semplicemente spostare l'arredamento, dal punto di vista urbanistico/catastale, se l'ambiente è unico, non vi sono modifiche, potrebbe addirittura essere configurato come un'attività libera
    se trovi una soluzione per gestire lo scarico al punto che già hai, sei a posto
     
  4. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    rileggi bene le necessità del ns amico nalon!!!!!
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    ho riletto ed ho capito uguale, 50 m + angolo cottura, non capisco se sia separato con un muro ma se così non è, confermo quanto sopra
     
  6. nalon

    nalon Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    salve e grazie a tutti, in pratica parliamo di un rettangolo, in un angolo c'è una cucinotto chiuso, poi c'è il riquadro dell'ingresso disimpegno chiuso da tre muri con porta, poi c'è unico ambiente a forma di elle. Cucinotto e disimpegno ingresso sono sullo stesso alto uno avanti all'altro, la parte restante del lato del rettangolo, forma il lato corto della elle. Se mi sono spiegato bene.
     
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    che belle queste richieste di pareri senza uno straccio di piantina.
    L'unica cosa che mi sento di suggerire quando si fanno quueste modifiche è che il tratto orizzontale dello scarico che si trova all'interno del locale di farlo il più corto possibile prima dell'imbocco nella braga e nel discendente verticale. questo perché con il trtascorrere del tempo i tratti orizzontali tendono ad occludersi e quindi poi sono dolori: sollavare il pavimento per sostituire il tratto orizzontale.
     
  8. nalon

    nalon Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La ringrazio per la cortese risposta, se mi suggerisse come allegare una piantina e prima come realizzarla visto che non sono un tecnico, le sarei molto grato ulteriormente. il tratto orizzontale dello scarico sarebbe molto modesto, in quanto quello del lavabo è a parete ed in diagonale con pendenza fino alla braga, mentre quello della lavastoviglie sarebbe comunque in pendenza ma non più di un metro misurandolo in orizzontale, anche se forse verranno lavabo e lavastoviglie quasi uno sopra l'altra, per cui unico. Parliamo di una cucina di lato 3,2 metri che danno sull'esterno e la braga sta in un angolo o nell'altro.
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    scusa se ti sono sembrato un pò scortese ma siccome io ci sono passato da una situazione del genere volevo darti un avvertimento. Nel mio caso, io comprai con mia moglie una parte di un grosso appartamento che era stato frazionato, La cucina era rimasta nell'altra parte che corrispondeva un pò alla parte di servizio dell' appartamento medesimo. Ci furono delle lunghe discussioni sul locale da adibire a cucina eravamo io, che anche se non professo ho rubato un diploma di geometra, mio cognato, che aveva un piccola impresa edile, ed il cognato di mia moglie, che era capomastro. tutti e tre volevamo mettere la cucina in un locale che di trovava adiacente al bagno. Mia moglie aveva deciso, perché così che devo dire, che la cucina si sarebbe dovuta fare in un stanza con il balcone che però distava di un'altro locale prima di raggiungere lo scarico del bagno: distanza di circa 4,5 m. E' andata a finire come puoi pensare. Dopo circa 8 anni dai lavori eseguiti, lo scarico del lavandino incominciava a scaricare lentamente e, quando la lavapiatti scaricava, visto che lo scarico si innestava sopra al sifoncino a palla del lavandino medesimo, l'acqua risaliva nel lavandino di un paio di centimetri. Abbiamo incominciato una lunga azione di manutenzione periodica; ma verso l' undicesimo anno abbiamo dovuto chiamare l'idraulico il quale è riuscito con una pompa a diminuire l'ostruzione; poi siamo riusciti con uno scovolo a ripulire l'interno del tubo. attualmente è tutto nella normalità ma a scopo preventivo facciamo cicli ogni 6/8 mesi di soda caustica.
    Per inviare la planimetria dovresti scannerizzarla e salvarla in formato .jpg poi ti colleghi a propip come per rispondere nella barra sopra allo spazio per scrivere c'é un' icona immagine. Credo che si faccia così perché francamente io non ho mai mandato disegni o foto tuttavia ho visto che c'é gente che lo ha fatto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina