• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Novizio1

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve, vorrei far stimare il villino di mia proprietà, a chi dovrei rivolgermi per una stima "senza impegno"? Ovvero vorrei solo una stima e non essere vincolato dall'eventuale agenzia X o Y qualora volessi in fututo vendere. A chi dunque meglio rivolgersi, agenzia, tecnico? E quanto mi verrebbe a costare così, indicativamente?

Grazie.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La stima generalmente la fanno i tecnici, iscritti ai rispettivi albi e si distingue in stima analitica, sommaria o giudizio di stima. La percentuale relativa agli onorari cambia in funzione del valore dell'immobile. Per esempio su un immobile del valori di 200.000 € si applicano le rispettive percentuali, arrotondate: 1,00 - 0,60 - 0,25, oltre ai rimborsi spese e oneri di fattura.
 

Novizio1

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
La stima generalmente la fanno i tecnici, iscritti ai rispettivi albi e si distingue in stima analitica, sommaria o giudizio di stima. La percentuale relativa agli onorari cambia in funzione del valore dell'immobile. Per esempio su un immobile del valori di 200.000 € si applicano le rispettive percentuali, arrotondate: 1,00 - 0,60 - 0,25, oltre ai rimborsi spese e oneri di fattura.
E quale differenza c'è tra le tre, analitica, sommaria, giudizio di stima.
 

Novizio1

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Una stima "verbale" generalmente non costa e non impegna...anche perché con la situazione attuale tutto è ipotetico.
Gianco sotto però ha risposto in maniera differente, nel senso, la tua risposta a me che sono totalmente ignorante in materia appare fin troppo, come dire....da paese dei balocchi, nel senso, esiste davvero qualcuno che mostrandogli l'immobile ti dice verbalmente vale tra x e y senza chiederti alcun compenso o promessa di affidarti a lui in caso di vendita?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
la tua risposta a me che sono totalmente ignorante in materia appare fin troppo, come dire....da paese dei balocchi, nel senso, esiste davvero qualcuno che mostrandogli l'immobile ti dice verbalmente vale tra x e y senza chiederti alcun compenso o promessa di affidarti a lui in caso di vendita?
Hai chiesto una "stima" senza specificare le finalità o se ti serve in qualche "causa"...ed io ho citato una stima "verbale" ...altrimenti diventa una stima "giurata" per la quiale è inevitabile pagare un compenso.
E siccome è un "libero mercato" la prestazione di un professionista può differire notevolmente a seconda di chi si tratta.

Quanto alla "gratuità" forse che quando vai da un Dentista ti chiede un pagamento per farti un preventivo?
Se vai da una agenzia immobiliare puoi ottenere una valutazione di massima...o verificare i valori di mercato per un immobile di pari caratteristiche.
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
vorrei far stimare il villino di mia proprietà, a chi dovrei rivolgermi per una stima "senza impegno"?
forse vuoi dire senza dover essere seccato poi, se mi rivolgo ad un agente immobiliare, che questo mi perseguiti dicendo che ha diversi clienti per il mio villino.
La stima la puoi fare anche te da solo ti colleghi con il sito dell' OMI della Agenzia delle entrate e vedi quali sono i prezzi medi dichiarati dalla compravendite immobiliari. e' possibile che siano sottostimati visto il vezzo degli italiani di dichiarare meno di quello che pagano..
Se non hai tempo puoi anche affidarti ad un agenti immobiliare il quale, ovviamente, ti dirà la potenzialità massima del mercato.
Se vuoi una stima ufficiale, perché ti serve per questioni legali, devi rivolgerti ad un professionista che abbia conseguito, tramite la frequenza con esame finale, la qualifica di valutatore immobiliare.
I requisiti che deve possedere un soggetto per rivestire il ruolo di valutatore immobiliare sono stati individuati nella norma UNI 1558:2014. Li elenchiamo di seguito:
  • esperienza di almeno tre anni nel campo immobiliare;
  • possesso di un diploma di istruzione di secondo grado ( non è necessaria l’iscrizione ad un albo);
  • comprovate conoscenze in materia di economia, estimo, diritto, matematica finanziaria, catasto, urbanistica, efficienza energetica, statica e meccanica delle strutture, catasto e statistica;
  • competenza alla redazione del rapporto di valutazione e nelle ricerca di parametri e processi di sviluppo del mercato secondo i metodi scientifici conosciuti (IVS e EVS).
 

Novizio1

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Hai chiesto una "stima" senza specificare le finalità o se ti serve in qualche "causa"...ed io ho citato una stima "verbale" ...altrimenti diventa una stima "giurata" per la quiale è inevitabile pagare un compenso.
E siccome è un "libero mercato" la prestazione di un professionista può differire notevolmente a seconda di chi si tratta.

Quanto alla "gratuità" forse che quando vai da un Dentista ti chiede un pagamento per farti un preventivo?
Se vai da una agenzia immobiliare puoi ottenere una valutazione di massima...o verificare i valori di mercato per un immobile di pari caratteristiche.
no no mi serve a titolo personale, non legale/formale, per sapere quanto può valere il mio villino all'incirca.
P.S.: dal dentista devi recarti tu nel suo studio, per una valutazione immobiliare invece è il professionista che necessariamente deve spostarsi e venire da te )
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Un consiglio: esci e chiedi un parere al primo che passa. Magari il primo non conosce il termine immobile, se insisti, qualcuno un numero te lo potrà dare. Contento tu .....
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
P.S.: dal dentista devi recarti tu nel suo studio, per una valutazione immobiliare invece è il professionista che necessariamente deve spostarsi e venire da te
Non hai idea di quante categorie di lavoratori autonomi sono usi andare fuori sede per fare preventivi(a gratis) di cui forse nemmeno il 10% vanno a buon fine
 

Elisabetta48

Membro Senior
Se vai da una agenzia immobiliare puoi ottenere una valutazione di massima
Ho avuto l'impressione che le agenzie sparino valori bassi perchè ci sia una probabilità più alta di concludere la vendita. Una volta ho litigato con una agente immobiliare: evidenziava (con me, perchè tenessi bassa la cifra da chiedere) solo i difetti, le cose positive dell'appartamento non contavano niente. E' finita che l'ho felicemente riaffittato tramite Facebook.
Quanto alla valutazione a pagamento fatta dal tecnico superesperto per la casa dei miei genitori...beh non mi aveva soddisfatto molto: ha fatto una valutazione a mio parere bassa ma soprattutto, a perizia consegnata e pagata, si è offerto di acquistare lui! Perizia credibile o interessata?
Certo due episodi negativi non fanno legge...
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Ho avuto l'impressione che le agenzie sparino valori bassi perchè ci sia una probabilità più alta di concludere la vendita.
Normalmente si rischia di più il contrario; cioè agenti poco limpidi che fanno valutazioni alte, sperando così che il proprietario affidi incarico a loro, poi a vendita iniziata chiedo no di abbassare il prezzo ( da loro stessi stabilito), perché non si vende...
Per quello sarebbe utile chiedere una valutazione specificando bene che non si ha intenzione di vendere, ne tantomeno di dare incarichi di vendita.
Si pagherà qualcosa , ma ci si toglie la curiosità.
Quanto alla valutazione a pagamento fatta dal tecnico superesperto per la casa dei miei genitori...beh non mi aveva soddisfatto molto: ha fatto una valutazione a mio parere bassa ma soprattutto, a perizia consegnata e pagata, si è offerto di acquistare lui! Perizia credibile o interessata?
Questa è incommentabile.
A me successe qualcosa di simile, quando ero agente ; dovevo vendere una villa in montagna, e ho pensato di appoggiarmi ad un'agenzia del posto, per una valutazione basata sulla loro esperienza in loco, e per collaborare se non avessi venduto durante l'estate, quando mi era comodo fare le visite di persona.
Ho consultato tre colleghi, e hanno valutato la casa uno 600, uno 850, uno 950; bene, mi sembrava poco per la mia esperienza, ho messo 1050 come prezzo di partenza, e ho venduto a prezzo pieno in un mese...
Poi ho saputo che quello dei 600 avrebbe voluto comprarla lui, ristrutturarla e rivenderla...
Che collega fantastico, vero ?
 

robertamaria

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve, vorrei far stimare il villino di mia proprietà, a chi dovrei rivolgermi per una stima "senza impegno"? Ovvero vorrei solo una stima e non essere vincolato dall'eventuale agenzia X o Y qualora volessi in fututo vendere. A chi dunque meglio rivolgersi, agenzia, tecnico? E quanto mi verrebbe a costare così, indicativamente?

Grazie.
ciao! io ho fatto con immobiliare.it online in 5 minuti
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Vorrei ricordare che non si può fare pubblicità! E' sufficiente fare delle ricerche di mercato e documentarsi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, sono nuova di qui, e devo capire come entrare nel Forum
Buongiorno. Dopo aver messo in vendita la casa scopro che esiste una scrittura privata fatta tra mio padre e mio zio (quest'ultimo defunto) per la vendita di due spazi divenuti poi terrazzi i quali sono stati accatastati ma il documento in questione non è stato autenticato quindi c'è il catasto c'è la provenienza ma non la SCIA. Come risolvo?
Alto