• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ferny

Membro Ordinario
Professionista
Buongiorno,
dovrei stipulare un contratto di locazione commerciale con durata di 30 anni.

Vorrei sapere, riguardo alla durata ed alla scadenza del contratto, se devo indicare 15 anni rinnovabile per altri 15 o se devo indicare 30 anni rinnovabile per altri 30.
Devo fare riferimento a qualche articolo di legge in particolare?

Grazie infinite per quanto vorrete indicarmi
 

key

Membro Assiduo
Professionista
Sopra I 250000 E annui,se ricorxo bene,la contrattazione e'libera.
Ossia la 392/78 Si e'liberi di non applicarla.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Sopra I 250000 E annui,se ricorxo bene,la contrattazione e'libera.
Ossia la 392/78 Si e'liberi di non applicarla.
A parte che non mi è mai capitato di poter locare con questi canoni, da dove discenderebbe questa opportunità?
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
dovrei stipulare un contratto di locazione commerciale con durata di 30 anni.
L'art. 27 della legge n. 392/1978 recita:
La durata delle locazioni e sublocazioni di immobili urbani non può essere inferiore a sei anni se gli immobili sono adibiti ad una delle attività appresso indicate industriali, commerciali e artigianali di interesse turistico, quali agenzie di viaggio e turismo, impianti sportivi e ricreativi, aziende di soggiorno ed altri organismi di promozione turistica e simili.
La disposizione di cui al comma precedente si applica anche ai contratti relativi ad immobili adibiti all'esercizio abituale e professionale di qualsiasi attivita' di lavoro autonomo.
La durata della locazione non può essere inferiore a nove anni se l'immobile urbano, anche se ammobiliato, è adibito ad attività alberghiere, all'esercizio di imprese assimilate ai sensi dell'articolo 1786 del codice civile o all'esercizio di attività teatrali.

[...].
Quindi è possibile stipularlo con durata trentennale.
Però il n. 8 dell’art. 2643 c.c. dispone che i contratti di locazione di beni immobili che hanno durata superiore a nove anni si devono rendere pubblici con mezzo della trascrizione. Pertanto non è possibile stipularlo con una semplice scrittura privata. Occorre il notaio, per l'atto pubblico o per l'autenticazione della sottoscrizione della scrittura privata.
A parte che non mi è mai capitato di poter locare con questi canoni, da dove discenderebbe questa opportunità?
Art. 79, comma 3 della legge n. 392/1978, aggiunto dall'art. 18, comma 1 del D.L. n. 133/2014.

 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto