1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. chiby

    chiby Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,

    sono novizia in questo forum :)
    Chiedo informazioni in materia legislativa per la stipula di un contratto di locazione.
    Riassumo la situazione:

    - casa di proprietà con il mio ex marito
    - lui non vuole firmare la stipula di contratto

    A tal fine quel che chiedo è che posso stipulare un contratto di locazione anche senza la sua firma?
    Per quanto riguarda le spese di registro e varie, se firmo solo io è tutto a mio carico?

    Vi ringrazio per la disponibilità, buona giornata.

    Chiby :ok:
     
  2. boghes

    boghes Ospite

    Cassazione Sezioni Unite del 4 luglio 2012 n. 11135

    La questione sottoposta all’esame di queste Sezioni Unite deve essere risolta con l’affermazione del seguente principio di diritto: «La locazione della cosa comune da parte di uno dei comproprietari rientra nell’ambito di applicazione della gestione di affari ed è soggetta alle regole di tale istituto, tra le quali quella di cui all’art. 2032 cod. civ., sicché, nel caso di gestione non rappresentativa, il comproprietario non locatore potrà ratificare (l’operato del gestore e, ai sensi dell’art. 1705, secondo comma, cod. civ., applicabile per effetto del richiamo al mandato contenuto nel citato art. 2032 cod. civ., ed esigere dal conduttore, nel contraddittorio con il comproprietario locatore, la quota dei canoni corrispondente alla quota di proprietà indivisa».

    Per le spese: esige la sua quota del canone?
    Deve partecipare secondo la sua quota.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Giova precisare che il reddito fondiario, ex art. 26, comma 1 del TUIR, è imputabile pro quota ai singoli comproprietari, indipendentemente dal fatto che ciascuno di essi abbia effettivamente percepito la quota di propria spettanza.
    Ciascuno dei comproprietari, nel caso di mancata percezione, diviene titolare di un diritto di credito, corrispondente all'ammontare della propria quota, nei confronti del comproprietario che abbia in ipotesi trattenuto l'intero importo del canone.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina