1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fabi6

    fabi6 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nella zona dove abito da qualche anno abbiamo istituito un consorzio. E' zona abusiva e siamo stati costretti a pagare oblazione + concessione edilizia. I soldi gli abbiamo depositata in un conto bancario intestato al consorzio e abbiamo provveduto a costruire la rete fognaria. In questi giorni si sta presentando un problema. In prossimità delle future elezioni qualcuno ha preso in custodia la zona e ha fatto asfaltare tutte le strade principali. Laterale alla strada principale ci sono le vie secondarie e alcune come la mia senza uscita. Ora gli abitanti di queste vie secondarie stanno mettendo dei soldi per asfaltare a proprie spese la strada. Un pò per principio, non vedo perché chi abita nella via principale debba trovarsi la strada asfaltata gratis e io la mia la dovrei pagare, un pò per diverse liti avute con il mio vicino... un pò anche per mancanza di soldi si parla di circa 2 mila euro a testa, non voglio e non posso partecipare alla spesa. Oltretutto, queste strade non hanno griglie di raccolta acqua piovana, perché la rete fognaria è munita solo delle "acque sporche", quando piove l'acqua dove va a finire? Inoltre visto che non c'è un geometra che controlla i lavori, se non vengono date le pendenze giuste, c'è il rischio che in caso di pioggia qualcuno veda rientrare in casa l'acqua della strada perché sta più basso o per altri motivi. Non abbiamo l'acqua potabile e nemmeno l'illuminazione stradale. Io voglio tutelarmi, tutelarmi da tante cose, di poter entrare nel mio cancello senza che a qualcuno venga in mente di chiudere la strada con una sbarra e non concedermi l'accesso perché non ho pagato l'asfalto, vorrei tutelarmi che l'acqua quando piove non mi rientri in casa, visto che il mio livello è più basso del mio vicino, vorrei sapere se asfaltando la strada la stessa diventa privata e se così fosse quali benefici perderei, nei confronti di una strada pubblica a cosa vado incontro. Spero in una risposta.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Una domanda da estraneo della zona, ma il comune in tutto questo dov'è?

    Ciao salves
     
  3. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come dice Salves, il comune dov'è ?. Avendo pagato le sanzioni, e la concessione edilizia, e mi auguro anche gli oneri di urbanizzazione, è esclusivo compito del comune, " urbanizzare " la zona da Voi abitata.
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Vista la sua descrizione per tutelarsi lei e gli altri nella sua stessa condizione dovrete attivarvi formalmente nei confronti del consorzio affidandovi ad un professionista che dopo aver esaminato la documentazione relativa alla strada saprà consigliarvi. Chiaramente le spese della consulenza potranno essere divise tra tutti gli interessati, viceversa attendete gli eventi, sbarre, acqua piovana, ecc. e sperate per il meglio.:daccordo:
     
  5. fabi6

    fabi6 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Un geometra che sta a capo del consorzio ha realizzato un progetto che è depositato al Comune per l'approvazione in quanto questa zona sta in attesa di rientrare nel piano regolatore. Questo progetto comprende rete fognaria, strade con marciapiedi, illuminazione, acqua e spazi verdi. E' agosto e le persone dirette interessate sono andate in ferie e gli uffici sono chiusi non mi sono potuta informare direttamente. Chiedere ai "vicini" non mi va vorrei essere sicura delle informazioni e solo questo geometra può darmele in quanto sono iscritta al consorzio. La mia preoccupazione è che ci sia l'intervento di un "partito politico" (in vista di prossime elezioni) e che si sia fatto carico in parte di queste spese. Se così fosse di fronte a un piano regolatore che il comune deve approvare e dall'altra parte una strada che è stata costruita da chi non lo so, non vorrei che un giorno il Comune se ne lavasse le mani dicendo, le strade le avete fatte voi, non sono state autorizzate, io come Comune non sono obbligato a sostenere nessuna spesa per il mantenimento e assicurare i servizi.
     
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    storie all'italiana. Se come tu dici è stato regolarizzato il tutto è il Comune cgjhe deve occuparsi delle urbanizzazioni. lo so che non è semplice, ma vale la pena porre un quesito scritto al Comune.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina