1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Cetty85

    Cetty85 Nuovo Iscritto

    Salve.Spero che potete darmi una risposta.Vi avverto che la questione è lunga,ma necessito un consiglio :occhi_al_cielo: Mia sorella abita da sola in un cortile dove ci sono più case affittate dalla stessa proprietaria.In una di queste case ci abitava una signora con 2 figli minorenni senza aver stipulato un contratto con la padrona di casa,ma solo a voce.All'inizio questa signora pagava l'affitto,poi x uno screzio avuto con la proprietaria non pagò più,x oltre 2 anni.Andarono a causa,e il giudice stabilì ke,siccome è senza marito con 2 minorenni,non poteva lasciare la casa perchè non sapeva dove andare,ma le dava un tot di tempo x cercarsi un'altra sistemazione.Nel frattempo,in quella casa si sono aggiunti pure i 2 figli maggiorenni della signora,sempre senza pagare!Un giorno,questa signora cambiò casa,ne trovò un'altra in affitto,lasciando lì i suoi figli maggiorenni,che in pochi giorni si aggiunsero pure il nipote,il genero e l'ex marito di questa signora...tutto questo senza aver chiesto l'autorizzazione alla padrona di casa e senza pagare l'affitto e senza contribuire alle spese condominiali.In più,stanno bloccando pure me e mia mamma,vi spiego perchè:se loro se ne andassero,mia mamma con mia sorella andrebbero a stare in questa casa dove ora ci vivono loro abusivamente,ed io con mio marito e il nostro piccolino ke nascerà quest'estate,andremmo a stare nella casa dove vive adesso mia sorella.Quindi stanno bloccando 2 famiglie,che debbono lasciare le case attuali x motivi importanti!La proprietaria vorrebbe dare le case a noi perchè ci conosce da tempo e sa che siamo persone oneste,e ovviamente vuole che quelli se ne vadano dalla sua casa perchè ci vivono senza autorizzazione e senza darle il dovuto mensile.L'avvocato le ha detto che non puo'fare niente e che addirittura possono stare li x un altro anno e mezzo,e pure i carabinieri le hanno detto ke nn possono fare nulla.E'possibile tutto ciò?Questa padrona di casa deve subire la mancanza di rispetto da parte di queste persone che hanno deciso sulla sua casa arbitrariamente?E che tra l'altro,non solo si sono aggiunte altri membri,ma l'hanno pure danneggiata!E noi(io e mia mamma)possiamo permettere che la nostra situazione peggiori a causa loro?Perchè noi nn possiamo stare più nelle case in cui viviamo ora,mentre la padrona di casa vorrebbe dare quella casa a mia mamma e toglierla a quelle persone che se ne sono appropriate senza nessun diritto!!Che può fare la proprietaria x buttarli fuori?E questa gente,cosa rischia?Mi rendo conto che la situazione è complessa,a spiegarlo ancora di più,ma ho cercato di essere più esauriente possibile x farvi capire questa"dilemma".Vi prego rispendotemi.Ciao e grazie.
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    se la proprietaria ha gia dato lo sfratto ed il giudice ha emesso dei termini per lasciarla libera bisogna rispettare quella sentenza.
    dato che la situazione e' cambiata e la signora se ne e' andata e l'hanno occcupata i due figli maggiorenni e l'ex marito diventa un bel problema.
     
    A Cetty85 piace questo elemento.
  3. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dato che la sentenza è esecutiva e vi è una sopravvenuta morosità la parte conduttrice perde tutti i diritti delle proroghe previste per gli sfratti.
    L'avvocato della proprietà deve procedere con urgenza facendo accertare sia la soppravenuta situazione d'irregolarità per l'illegittimo utilizzo che la mancata corresponsione dell'indennità di protratta occupazione senza titolo.
     
    A Cetty85 e acquirente piace questo messaggio.
  4. Cetty85

    Cetty85 Nuovo Iscritto

    Scusa,ma il problema di chi sarebbe?della padrona di casa oppure di quelli ke c abitano?Per quanto riguarda la sentenza,io so che l'avvocato della signora che ora ha cambiato casa,le ha detto di avere poche speranze.
    Invece l'avvocato della padrona di casa le ha detto che,per motivi di tempi burocratici lenti,passerà un anno e mezzo x sfrattarla.Però,questo credo che riguardi alla signora tirata in causa,e non ai figli maggiorenni cn l'ex marito...perciò a questo punto credo che si sia aperta una nuova questione...o sbaglio??Che può fare la padrona di casa per sfrattare questa gente?

    Aggiunto dopo 31 minuti :

    Ciao Emiliano.L'avvocato della padrona di casa le ha detto che queste persone abusive possono stare in questa casa x un anno e mezzo,perchè i tempi burocratici sono molto lenti....è possibile che deve stare lì a vedere come si sono appropriati del suo immobile senza poter fare nulla?
     
  5. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Scusa ma se lo sfratto è esecutivo l'ufficiale lo deve prima o poi eseguire, la situazione che si è creata è un aggravante a carico di chi occupa l'unità.
    Il tot di tempo di cui tu parli, che le avrebbe dato il giudice, è finito o ancora in corso?
    Se lo sfratto non è ancora esecutivo ma nella fase di giudizio la procedura si allunga ma un anno e mezzo mi pare eccessivo.:???:
     
    A Cetty85 e acquirente piace questo messaggio.
  6. Cetty85

    Cetty85 Nuovo Iscritto

    Purtroppo è ancora in fase di giudizio...anche secondo noi un anno e mezzo è eccesivo,intanto è quello ke l'avvocato ha detto alla padrona di casa.Il peggio è ke questa signora non ci abita più in questa casa,a modo suo ha risolto il problema,ma ci abitano i suoi parenti,e l'avvocato si riferiva a loro quando le parlava di quest'anno e mezzo di tempo....mah!E'tutto così assurdo...quindi la padrona di casa che altra alternativa avrebbe?Con i carabinieri?E loro cosa rischiano?Grazie x le risposte ke mi stai dando :occhi_al_cielo:
     
  7. Tapinaz

    Tapinaz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Purtroppo, la proprietaria deve continuare con l'azione civile ma facendo accertare la sopravvenuta morosità che abbrevia i successivi tempi di esecuzione. L'esecuzione di uno sfratto per morosità non è soggetto ai decreti di proroga e passa avanti agli altri sfratti già dichiarati, ad esempio per la semplice finita locazione.
    In sostanza, priorità nella graduatoria di assegnazione della forza pubblica, cioè dei carabinieri che assistono l'ufficiale nell'esecuzione, che già di per se sono lunghi.
    Inoltre, l'atto giudiziale di sfratto per morosità comporta la possibilità per la proprietà di non dichiarare il reddito per canoni non percepiti, diversamente anche quelli dovrebbero essere denunciati nel periodo d'imposta relativo.
     
    A Cetty85 piace questo elemento.
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x Cetty85 se la sfrattata se ne è andata dall'appartamento a che titolo è abitato dai nuovi, occupanti se non sono stati menzionati nella sentenza di sfratto, e se sono abusivi lo sfratto esecutivo deve essere messo in esecuzione e tombale, chiunque occupi senza titolo se ne devono andare, non ci sono i requisiti per far accertare la morosita, perchè sono abusivi ciao adimecasa:daccordo: vedi di sentire ed accelerare l'uscita dell'ufficale giudiziario e tutto si risolverà, non accettare proroghe di tempo. ;):daccordo:
     
    A Cetty85 piace questo elemento.
  9. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Se la sentenza di afratto è ancora sospesa per il termine di grazia (massimo 6 mesi) che il giudice può concedere non fosse amcora trascorso, sarà dovere del suo legale fare un ulteriore ricorso descrivendo le mutate condizioni che lei ha descritto, affinchè ottenga l'esecuzione immediata dell'ordinanza di convalida, per poi procedere allo sfratto.
     
    A Cetty85 piace questo elemento.
  10. Cetty85

    Cetty85 Nuovo Iscritto

    quindi tu mi stai dicendo che il legale della padrona di casa potrebbe affrettare i tempi descrivendo la situazione attuale di questa signora?cioè che adesso lei si è sistemata in un'altra casa e che quindi ora può essere liberata nonostante l'occupazione dei familiari abusivamente?
     
  11. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Si, hai ben compreso! Il fatto che la conduttrice abbia trovato altra sistemazione (ciò deve essere dimostrato) fa venir meno il c.d. termine di grazia per cui era stato concesso.
    Inoltre, usare lo stesso titolo esecutivo sia per abbreviare i tempi che le spese, in quanto la situazione attuale di occupazione di suoi parenti, rappresenta una conseguenza dello stato preesistente.
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x Cetty85 se gli occupanti dell'appartamento non hanno titoli di occupazione sono abusivi, e se non hanno un contratto rischi di aver dato in uso un immobile e non aver comunicato la cessione fabbricati, pensaci bene ciao adimecasa:daccordo:
     
  13. Cetty85

    Cetty85 Nuovo Iscritto

    Capito...e se questa signora non cambia residenza?e se(furba!)decidesse di lasciarsela dove ora ci vivono i suoi parenti?come potrebbe la padrona di casa dimostrare che ha cambiato casa?
     
  14. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Se lei conosce il nuovo indirizzo potrebbe ottenere una dichiarazione dal proprietario dell'immobile, o chiamarlo a teste, oppure se il contratto è registrato, chiedere copia di esso.
     
    A Cetty85 piace questo elemento.
  15. Cetty85

    Cetty85 Nuovo Iscritto

    RISP X MESS ADIMECASA. Io ti ringrazio...ma cmq nn sn io ad aver dato un immobile in uso senza contratto e senza niente,ma la padrona di casa che un giorno,semmai queste persone dovessero andarsene, dovrebbe dare in affitto questa casa a mia mamma :risata:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina