• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Skivale

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buonasera, mio suocero è proprietario di 2 case, ed avendo 3 figli, di cui 2 femmine e 1 maschio (tutti adulti) , a causa di una serie di disappunti e di insoluti finanziari causati dal figlio maschio starebbe decidendo di intestare le sue proprietà alle 2 figlie femmine mantenendo la sua parte come usufruttuario nella prima casa in cui tuttora vive con la moglie.
Vorrei capire se questa intenzione è fattibile legalmente e se i vari debiti non pagati dal figlio potrebbero in qualche modo interferire con le proprietà che andranno ad essere intestate alle sorelle.
E il figlio potrebbe aver ugualmente diritto ad una parte essendo erede in quanto figlio?
grazie.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Vorrei capire se questa intenzione è fattibile legalmente
E' fattibile legalmente, ma inutile al fine di evitare che alla sua morte parte dei beni sia "reclamata" dai creditori del figlio.
Ovvero, se intende donare le sue proprietà alle figlie ( come pare di capire) , alla sua morte i creditori del figlio potrebbero ( se ne fossero al corrente), "subentrare" nel diritto del figlio ad "impugnare" queste donazioni.
Meglio prima di fare qualsiasi cosa parlare con il notaio, che spiegherà pro e contro, e forse potrà suggerire altra strada.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
mio suocero [...] a causa di una serie di disappunti e di insoluti finanziari causati dal figlio maschio starebbe decidendo di intestare le sue proprietà alle 2 figlie...
Premesso che l'argomento ha poco a che fare con questa sezione del forum.
Se i debiti sono del figlio (maggiorenne), i suoi creditori mai potrebbero aggredire gli immobili di proprietà del genitore.
 
Ultima modifica:

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Se i debiti sono del figlio (maggiorenne), i suoi creditori mai potrebbero aggredire gli immobili di proprietà del genitore.
fino a quando il genitore è vivo. Quando quest'ultimo morirà chi fa la dichiarazione di successione dovrà mettere per forza, altrimenti commette reato, il figlio oberato dai debiti come erede. C'è la eventualità che chi presenti la dichiarazione di successione si "dimentichi" di inserire le donazioni che il de cuius ha fatto quando era in vita, però il fatto potrebbe essere scoperto perché le donazioni e le dichiarazioni di successione sono atti pubblici.
 

romettor

Membro Ordinario
Proprietario Casa
...ulteriore cautela è mettere in donazione che si esenta da collazione ed assegnare la parte disponibile alle figlie. Sta di fatto che esiste anche la moglie cui comunque compete 1/3 ed occorre vedere se sono in comunione legale o no e se le case son state acquistate in pendenza di matrimonio e altro...Buono studio..Ettore
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Nella Dichiarazione di Successione bisogna indicare:

1. i dati del defunto;

2. l'albero genealogico del defunto per individuare gli eredi;

3. i dati degli eredi e la relazione di parentela;

4. Gli immobili che si trasferiscono individuandoli attraverso gli estremi catastali;

5. le azioni in borsa, i titoli e le aziende del De cuius;

6. le donazioni del De cuius effettuate in vita;

7. i debiti, si trasferiscono anche quelli.

Se chi presenta la dichiarazione di successione legittima "dimentica" di inserire un erede non commette un falso ideologico in atto pubblico?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
E' risaputo che la donazione è generalmente sconsigliata. Ti conviene consultare un tecnico competente ed un notaio, che sapranno dare i migliori consigli.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
E' risaputo che la donazione è generalmente sconsigliata.
Non mi stancherò mai di ripeterlo. Mi raccomando, andatevi ad incartare con le donazioni, così l'immobile resta bloccato per 10 anni nel caso migliore, e per 20 anni nel caso peggiore. Nessuna banca concede mutui su immobili provenienti da donazione.
E nessuno può avere la certezza di non dover vendere nei prossimi vent'anni.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se il classico padre aveva dei figli con altre donne e la sua famiglia non ne è a conoscenza, è evidente che non li inserirà nella dichiarazione. Sarà sufficiente presentare una nuova dichiarazione a rettifica della precedente. E' un caso che mi è capitato: dopo che i due figli e la vedova avevano risolto i problemi burocratici, è saltata fuori questa figlia che il padre, all'oscuro dei suoi familiari frequentava saltuariamente. Ed essendo un grosso imprenditore ce n'era tanto per soddisfare tutti.
 

Skivale

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Premesso che l'argomento ha poco a che fare con questa sezione del forum.
Se i debiti sono del figlio (maggiorenne), i suoi creditori mai potrebbero aggredire gli immobili di proprietà del genitore.
Scusa ma sono un nuovo iscritto di questo forum e non sono ancora pratico.
Grazie comunque
 

griz

Membro Storico
Professionista
io sono lombardo e mi pare di avere scritto in lombardo, tradurre la fonetica in scrittura non è semplice :)
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Scusate io sono sardo e sebbene mia madre fosse di Trento e mio padre, torinese, capisco un po quei dialetti. Sinceramente pensavo che steste dialogando (scrivendo) in napoletano.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto