1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sto acquistando un appartamento affittato con regolare contratto 4+4, la cui seconda scadenza è il 31 dicembre. Non essendo stato disdettato dall'attuale proprietario si è tacitamente rinnovato per altri 4 anni. Poichè l'appartamento non è dotato di messa a terra vorrei sapere se, subentrando come locatore, sono obbligato a fare questo intervento. Il problema è che si dovrebbe rifare l'impianto elettrico con conseguente creazione di tracce nei muri, che in un appartamento abitato mi sembrano problematiche.
     
  2. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Dal momento che la Corte di Cassazione, con sentenza n. 40050 del 10 ottobre 2012, ha confermato la condanna per omicidio colposo nei confronti della proprietaria di un appartamento, nonché del figlio (amministratore di fatto) a seguito della morte dell'inquilino dell'abitazione rimasto folgorato per l'assenza di "salvavita" nell'immobile,
    secondo me faresti bene quantomeno a proporlo all'inquilino tramite raccomandata...
     
  3. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se l'immobile è vecchio (ante Legge 46/90) basta far fare l'adeguamento dell'impianto elettrico da un tecnico qualificato (messa a terra e interruttore differenziale salvavita) che ti rilasci poi una dichiarazione.
    Come proprietario sei responsabile nel caso di danni alle persone causate dall'impianto non adeguato o difettoso.
    Tale adeguamento non comporta necessariamente l'esecuzione di tracce murarie, ma di solito un intervento sul quadro generale e magari la sostituzione di alcuni cablaggi.
    In ogni caso comporterà un disagio per l'inquilino, quindi meglio comunicargli l'intenzione di eseguire i lavori con raccomandata per far sì che egli non ponga ostacoli.
     
    A masagu piace questo elemento.
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    MAPEI TI HA CONSIGLIATO BENE avviso l'inquilino che necessita la messa a norma dell'impianto elettrico e con una minima spesa 200/300 euro te la cavi ciao
     
    A masagu piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina