1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    Salve a tutti, avrei una domanda sulle fasi successive alla dichiarazione di successione con testamento ... Tizio muore dopo aver fatto un testamento che assegna l'80% degli immobili a E che deve operare conguaglio con tutti gli altri eredi cioè A,B, C e D
    intanto la successione e la voltura catastale viene ripartita come da testamento con assegnazione cioè l'80% ad E e il resto agli altri (ancora in attesa dei conguagli...)
    non sappiamo se E ha potuto trascrivere il tutto in conservatoria per poi tergiversare per la liquidazione dei conguagli... utilizando tutti gli immobili in barba agli altri eredi ???
    ci vuole il Giudice...?
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E' possibile registrare gli immobili soltanto senza conguaglio.
    Opposizione.
     
  3. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    dobbiamo verificare in conservatoria ma è evidente che sono stati volturati e trascritti..
    quindi ci suggerisci di fare un istanza di opposizione alla voltura e alla trascrizione in quanto determinata in assenza di accordo e di relativo conguaglio?
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    direi che è il minimo. Comunque io incomincerei con contestare le disposizioni del de cuius per vedere riconosciute le quote legittime spettanti agli eredi. Sulla base del responso di questa azione poi, l'erede E se vuole l' 80% degli immobili compensa i coeredi con somme di denaro o altri immobili già di sua proprietà. L'importante è che l'ammontare dei valori movimentati alla fine rispettino le quote derivanti dalla successione.
    Non credo che possa essere valido un testamento che privilegi con i lasciti un erede rispetto agli altri di pari grado, ed imponga al privilegiato l'onere di compensare le sperequazioni generate dal testamento medesimo.
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Premesso che nella presente discussione non è dato di sapere se i coeredi siano o no di pari grado, e nemmeno se gli stessi siano o no dei legittimari, un testamento che ledesse le quote di legittima sarebbe perfettamente valido. Fatta salva la possibilità che i legittimari agiscano in riduzione. Per quanto riguarda l'onere al coerede (o al legatario) privilegiato di compensare gli altri coeredi, perché non dovrebbe essere ammissibile?
    Naturalmente l'onere apposto al legatario non può vincolarlo in misura superiore al valore di quanto riceve.
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Perché mi è capitato che un testamento olografo sia stato ritenuto non valido dai notai che assitevano le parti, in quanto le disposizioni del de cuius davano disposizioni che privilegiano un erede ma successivamente caricavano questo di restituire, alla sua morte, ai parenti del decuius i beni dati in eredità. Cioè ti lascio questo bene ma tu alla tua morte devi fare in modo che questo bene ritorni ai miei parenti.
     
  7. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    in effetti è doverosa una precisazione sull'asse ereditario che è composto dal coniuge superstite e da quattro figli.
    le disposizioni sono di assegnazione degli immobili non obbligo di conguaglio per divisione in parti uguali, il problema nasce perchè la dich di successione è stata messa con dei legati anzichè per quote in attesa dei conguagli quindi con la voltura c'è in particolare un erede che si è 'beccato' quasi l'80 % della massa ereditaria destinata ai 4 figli quindi ledendo la legittima degli altri e non solo usando questi immobili come ne fosse già proprietario esclusivo nella casa in cui abita, nel fondo dove lavora e andando in vacanza nella casa al mare visto che il de cuius gli ha assegnato una quota di nuda proprietà ... per esempio escludendo l'erede penalizzato dal suo uso ...
    il fatto che si stia utilino i fabbricati senza proporre uno schema di divione cobn tanto di proposta di conguaglio secondo me la dice lunga..
    non solo un immobile in particolare deve essere regolarizzato con il problema dell'obbligo del pagamento molto 'salato' di oneri concessori ... somma assente nel conto corrente del de cuius e non si sa chi deve pagare...
    temo che questo testamento e relativa dich di cuccessione con legati abbia prodotto una confusione che va a beneficio di chi vorrebbe non dividere in parti uguali ma avvalersi del legato e sottrarlo alla divisione
    temo ci voglia l'intervento del giudice
    che ne dite?
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Questo non è ammesso. Ma la domanda riguardava un'altra fattispecie.
     
  9. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    ultima domanda...
    converrebbe prima presentare una successione modificativa senza assegnazione ma con quote secondo la legittima e annotare con fatto salvo il relativo conguaglio e procedere alla relativa voltura in modo che, uso conteggiato a parte nei conguagli, sia rispetta la legittima di tutti e a chi interessa sistemare la situazione liquida gli altri coeredi
    oppure
    adire al giudice per il legato illegittimo?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina