1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ruggy

    ruggy Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti, espongo il problema.
    Una mia zia senza marito e figli è morta e ha lasciato in eredità una casa. Gli eredi siamo 9 nipoti e una di queste sostiene che essendo l'unica che non ha fratelli/sorelle le spetta il doppio della somma della vendita della casa. In sintesi: a 8 nipoti 28000€, a lei 56000. Lei dice che si è informata da un notaio. Sapete dirmi se è vero e se c'è qualche legge a riguardo?
    Grazie
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quanti erano i fratelli e sorelle della zia, e che le sono premorti?
    Quanti figli, tuttora viventi, aveva ciascuno di essi?
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Allora, condizioni:
    testamento? NO
    c'è il coniuge ed è in vita? NO
    vi sono figli? NO
    ci sono sia ascendenti sia fratelli? NO

    la casa va divisa fra i nove nipoti in quote uguali senza nessuna distinzione.
    saluti
    jerry48
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Falso.
     
  5. ruggy

    ruggy Nuovo Iscritto

    problema risolta. la successione va a "cascata". In questo caso gli eredi sono i tre fratelli di mia zia e viene divisa in parti uguali. I 3 fratelli essendo morti l'eredità passa ai figli quindi:
    zia defunta
    3 fratelli in parti uguali- defunti
    figli dei fratelli in base al numero
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti. I nipoti subentrano per rappresentazione del loro genitore (fratello della de cuius) premorto. La parte che sarebbe toccata a ciascun fratello premorto va divisa in parti uguali tra i figli di ciascuno dei tre fratelli. Quindi non per capi ma per stirpi.
     
    A piace questo elemento.
  7. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Nemesis aveva visto giusto :applauso:
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Concordo. :ok:
    saluti
    jerry48
     
  9. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se ho ben capito sono 8 nipoti compreso la scrivente il quesito, di tre fratelli premorti alla de cuius: quindi 4 nipoti di un fratello + 3 nipoti
    di un altro + 1 (la scrivente) del terzo. Credo sia giusto la suddivisione per stirpe o per rappresentanza. Per cui, se per esempio l'alloggio valesse 240.000 euro alla scrivente andrebbero 80.000 euro, ai 4 nipoti di uno "zio" 20.000 cadauno, ai 3 nipoti residui 26.666,66 cadauno. Con lo stesso criterio saranno suddivise
    tutte le spese (funerarie.....) o altri oneri (debiti...utenze...cartelle
    ecc....). Mi sono intromesso, senza avere competenza in materia,
    perchè ho vissuto personalmente una situazione similare. Ossequi.
    P.D.I. Forse ho riportato male il numero totale dei nipoti: 8 al posto di nove. Per la scrivente il risultato non cambia. Un terzo dell'asse ereditario. Sia nell'attivo, sia nel passivo.
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    spero che abbia capito...dopo tutti questi numeri...:risata:
    Ereditano i fratelli. Se deceduti ereditano i figli dei fratelli subentrando con le quote dei loro genitori
     
  11. ruggy

    ruggy Nuovo Iscritto

    si che ho capito, alla fine la risposta me la sono data da solo prima di tutti gli altri. Cmq grazie a tutti ;)
     
    A Jrogin piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina