1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rosellad

    rosellad Nuovo Iscritto

    BUONASERA, vorrei delle delucidazioni in merito ad una denuncia di succesione. IL 28 ottobre e' mancata la mamma e siamo due figli, io nel 2006 ho ricevuto in donazione un terreno allora agricolo di proprieta' della mamma, ora il terreno e' diventato edificabile e il 14 ottobre l'ho venduto a mio figlio che vuole fare la casa. sulla denuncia di successione si deve segnalare comunque come terreno donato, mio fratello non fa storie non gli interessa, la mamma non possedeva altro che la pensione e il conto corrente poiche' nel 2005 alla morte di papa' aveva rinunciato alla eredita' come mi devo comportare ringrazio
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Le donazioni effettuate in vita dal defunto si possono ridurre solo se il legittimario escluso o leso non trova di che soddisfare il suo diritto su quanto il de cuius ha lasciato alla sua morte.
    Puoi benissimo fargli sottoscrivere un atto pubblico, in cui specifica che rinuncia ad alcuna pretesa.
    saluti
    jerry48
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Premesso che la domanda di rosellad era altra, il diritto, patrimoniale e perciò disponibile, del legittimario di agire per la riduzione delle disposizioni testamentarie lesive della sua quota di riserva, dopo l’apertura della successione, è rinunciabile, anche tacitamente, purché inequivocabilmente. Il requisito di forma previsto dall’art. 519 c.c. per la rinuncia all’eredità non è applicabile per la rinuncia all’azione di riduzione del legittimario pretermesso, che acquista la qualità di legittimato all'eredità solo dalla sentenza che accoglie la domanda di riduzione. Tale formalismo non è necessario nella rinunzia all’azione di riduzione poiché la stessa non comporta alcuna modifica della delazione ereditaria ma rende definitiva la situazione giuridica sorta in virtù della disposizione lesiva.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nella dichiarazione di successione si devono indicare i beni caduti in successione. Quel terreno, essendo stato donato in vita dal de cuius, evidentemente non faceva parte del patrimonio del de cuius alla data della sua morte. Pertanto non deve essere indicato.
     
  5. erwan

    erwan Membro Attivo

    anche il bene donato dev'essere inserito nella dichiarazione di successione.

    ma visto che questo rosellad già lo sapeva, e visto che il fratello sembra non avanzare alcuna pretesa, non capisco bene cosa si chiede con "come mi devo comportare"?
     
    A valzer piace questo elemento.
  6. rosellad

    rosellad Nuovo Iscritto

    chiedo se devo comunque farla la successione data che mamma non aveva piu' nulla a parte il conto corrente con su la pensione e poco rediuo circa 2000,euro
     
  7. erwan

    erwan Membro Attivo

    allora l'obbligo di fare la dichiarazione non c'è
     
    A valzer piace questo elemento.
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Eh?
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nella fattispecie, no.
     
  10. erwan

    erwan Membro Attivo

    se si presenta la dichiarazione di successione il bene donato dev'esservi inserito;

    nella fattispecie non c'è obbligo di presentarla, ma questo l'abbiamo appreso solo con il post #6.
     
    A valzer piace questo elemento.
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il discorso si farebbe lungo.
    Si poteva dedurre, anche se con qualche incertezza, dal post originale.
     
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Poichè, avendo la mamma rinunciato all'eredità del marito, i figli automaticamente hanno acquisito anche la sua quota.
    Ed alla morte della mamma non si doveva fare la successione per il terreno, ma sul c/c sì, anche se erano depositati pochi soldi.
    saluti
    jerry48
     
  13. erwan

    erwan Membro Attivo

    sì, se si va a parlare del fatto che "il terreno, essendo stato donato in vita dal de cuius, evidentemente non faceva parte del patrimonio del de cuius alla data della sua morte. Pertanto non deve essere indicato".

    ma in realtà i termini della questione sono semplici:

    se si presenta la dichiarazione di successione il bene donato agli eredi dev'esservi inserito;

    nel posto originale non ho trovato alcun elemento da cui dedurre la consistenza del conto bancario...
     
    A valzer piace questo elemento.
  14. erwan

    erwan Membro Attivo

    l'obbligo sarebbe scattato sopra i 25.000
     
    A valzer piace questo elemento.
  15. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Imposta di bollo conti correnti e libretti di risparmio

    Il decreto attuativo chiarisce alcuni punti riguardanti anche l’imposta di bollo sui libretti di risparmio e sui conti correnti, che per le persone fisiche è stata fissata a 32,4 euro mentre per imprese e professionisti e pari a 100 euro. Il decreto stabilisce che l’imposta non sarà dovuta se il conto corrente o il libretto presenta una giacenza media pari a zero o negativa. Inoltre ulteriore esenzione riguarda i libretti ed i conti corrente con una giacenza media inferiore ai 5 mila euro.

    Link: http://www.investireoggi.it/fisco/i...rivano-i-chiarimenti-del-fisco/#ixzz2DzMUCGKA

    saluti
    jerry48
     
  16. erwan

    erwan Membro Attivo

    :domanda:

    è pertinente?
     
  17. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Errore mio :confuso:

    Composizione della famiglia: Marito, Moglie e Figlio.
    De cuius: Marito.
    Asse ereditario: Conto corrente con 1,2 milioni di Euro.
    La successione non deve essere presentata perchè ogni erede avrà diritto ad una somma inferiore alla franchigia di 1 milione di Euro.
    Sarà sufficiente presentare all'Agenzia delle Entrale la "richiesta di svincolo attivitá del defunto a favore degli eredi" e poi recarsi in banca.

    Non quindi 25.000€ (solo per puntualizzare!)
    Per il mio c/c togli milione e metti mille :???: :???: (scherzo) :p :p
    saluti
    jerry48
     
  18. erwan

    erwan Membro Attivo

    qual'è esattamente il nesso tra franchigia sull'imposta di successione e compilazione della denuncia?
     
  19. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Se non ci sono immobili non si deve fare la denuncia di successione.
    Franchigia: esenzione tasse se non si supera la soglia di 1.000.000 di €
    saluti
    jerry48
     
  20. erwan

    erwan Membro Attivo

    è una delle condizioni, ma non è l'unica

    non avrei scritto una definizione generale in questi termini, ma per non cambiare argomento chiedo solo: qual'è il nesso con la compilazione della denuncia?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina