1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. elenadellimmobile

    elenadellimmobile Nuovo Iscritto

    buongiorno, ho un quesito da sottoporvi x un mio caro amico..
    lui e la mamma hanno ereditato 2 appartamenti ( nei quali risiedono , quindi agevolazioni I^ casa) ed un terreno annesso , contraddistinto in catasto con "area urbana". Questo terreno non ha rendita ed è potenzialmente edificabile. probabilmente verrà venduto l'anno prossimo.
    quale valore ( x il terreno deve essere inserito in successione? un ipotetico valore di mercato? e se, x es. stabilisce un valore di 130.000 quanto dovrebbe pagare in imposte ? e vendendolo un domani ad un valore inferiore o superiore cosa succederebbe? dovrebbe fare la rivalutazione del terreno? scusate i tanti quesiti, ma nè in comune nè nell'agenzia entrate abbiamo avuto risposte certe.
    grazie
     
  2. GRANATADOC

    GRANATADOC Nuovo Iscritto

    Essendo un area urbana deriva senz'altro da un accatastamento in cui la suddetta area avrà i riferimenti catastali Foglio e Numero come per la casa e un proprio subalterno. In successione l'area dovrà essere valutata con un valore a mq. Questo insieme a tutti gli altri immobili concorre ad un asse ereditario sul quale vanno pagete le imposte fisse di successione (2% + 1% oppure per le abitazioni i minimi se si tratta di agevolazione 1^ casa). Dopodichè se il terreno viene venduto alla cifra dichiarata in atto o minore non esistono plusvalenze altrimenti se la cifra pattuita è superiore conviene far fare prima perizia di rivalutazione per la differenza.
    Meglio di tutto sarebbe aver già l'idea di cosa realizzare per poterlo inserire in successione e pagare solo il 3%
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    non sono esperto di catasto, ma non è che l'area urbana sia un cortile di un fabbricato e pertanto può aver esaurito la sua potenzialità edificatoria?
     
  4. GRANATADOC

    GRANATADOC Nuovo Iscritto

    Quello dipende molto da come si è proceduto con l'accatastamento.
    Nel senso che se è area di cortile dovrebbe essere "area di pertinenza" e non area urbana. Inoltre eventuali frazionamenti eseguiti dopo l'approvazione del PRGC del Comune dovrebbero prevedere lo scorporo della cubatura già utilizzata.
     
  5. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    guarda che il terreno è divenuto pertinenza al fabbricato per cui se tu volessi vendere il terreno edificabile dovresti frazionarlo e non è detto che ti ci riesca perchè ci sono molte norme che potrebbero ostacolare il tutto
    ti devi rivolgere ad un tecnico perchè va visto anche il piano regolatore e via dicendo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina