1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. robene

    robene Nuovo Iscritto

    Come si fa la dichiarazione di successione di un immobile che dal defunto è stato ampliato senza mai fare una variazione al catasto? Dichiaro l'immobile con i dati del catasto e provo poi mettermi in regola? Quali spese e sanzioni mi devo aspettare? Aiuto!
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao robene
    Occorre sapere qual'è l'entità dell'ampliamento, se questi è conforme a quanto prevede l'art. 37 comma 4 del d.p.r. 380/01, in caso ti occorre aspettare un condono edilizio.

    Hai verificato se l'immobile non è presente negli elenchi delle case fantasma per l'ampliamento, attraverso il sito ufficiale dell'Agenzia del Territorio?

    Le soluzioni sono:
    1) Se l'immobile è presente nell'elenco case fantasma ma non conforme all'art. sopra citato, ti conviene censire, altrimenti l'Ag. del Terr. ti notificherà le spese per questo, e poi fare dichiarazione di successione ed attendere condono per regolarizzare tutto.
    2) se l'immobile è conforme all'articolo sopra citato e non presente o presente nell'elenco del'Ag. del terr. procedi a regolarizzarlo sia al catasto che al comune e procedi a successione.
    Ciao salves
     
  3. robene

    robene Nuovo Iscritto

    l'immobile non è nell'elenco case fantasma in quanto è accatastato. Al catasto mancano gli ampliamenti eseguiti negli anni. Credo che non sarà cosi facile e breve la regolarizzazione al comune ed al catasto per rispettare i tempi per dichiarazione della successione. Ho ancora due mesi. Cosa succede se dichiaro l'immobile così come risulta al catasto?
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Un'eventuale alienazione in cui devi dichiarare sia tu che l'acquirente che quanto oggetto di rogito è così come nello stato di fatto conforme alle planimetrie catastali e non ha subito variazioni soggette ad autorizzazioni urbanistiche, penso che non possa essere dichiarato e quindi impossibilità a rogitare.
    Hai fatto verificare ad un tecnico se gli ampliamenti sono conformi a quanto prevede l'articolo 37 cmma 4 d.p.r. 380/01?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina