1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Cio

    Cio Membro Attivo

    Buongiorno,

    sarei interessato a conoscere gli adempimenti fiscali e legali-amministrativi necessari in caso di successione ereditaria in un contratto di locazione di un immobile uso negozio causa morte del proprietario/locatore intestatario del contratto.
    Essendo un immobile ad uso commerciale, non vi è possibilità per me di scegliere il regime fiscale in quanto "la cedolare secca" è prevista solo per gli immobili uso abitazione e relative pertinenze. Ma vi sono altri adempimenti cui sono comunque tenuto nei confronti dell'ADE , dell'amministratore condominiale, piuttosto che del Comune ai fini IMU ?
    Essendo un immobile uso negozio e quindi sottoposto esclusivamente alla IMU (e non alla TASI), non contempla la suddivisione del pagamento dell'imposta tra conduttore e locatore (tra il 10 e il 30% a discrezionalità dei Comuni a carico del conduttore) come nel caso della TASI ?

    Nel contratto è citato, inoltre, anche l'obbligo per il conduttore di fornire copia della certificazione assicurativa contro i rischi di incendio e RC verso terzi, in quanto trattasi di negozio aperto al pubblico.
    Tale certificazione è obbligatoria per legge e se non lo è quale sarebbe la garanzia per il locatore nell' ottenerla ?


    Grazie in anticipo a chiunque mi risponda..
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina