1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mamma966

    mamma966 Nuovo Iscritto

    Alla morte di mio padre, io mia madre e mio fratello abbiamo aperto e completato la successione legittima per cui ora siamo proprietari per 1\3 ciascuno dei beni immobili di papa'. Adesso pero' e' stato trovato un testamento che assegna a ciascuno i beni immobili in maniera specifica. Cosa succede adesso?Registrando il testamento si possono fare delle variazioni catastali sui beni?
    In sostanza papa con il testamento costituisce due quote di uguale valore commerciale assegnandone una a me ed una a mio fratello.
    Grazie
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Alla mamma però non può essere intaccata la sua quota "legittima", che le spetta per legge.
    ciao
     
  3. mamma966

    mamma966 Nuovo Iscritto

    Grazie,ma mi hanno detto che se la mamma partecipa alla pubblicazione del testamento e ,per cosi' dire , accetta non ci dovrebbero essere problemi..puo' essere vero?
    E quindi si puo' rettificare la successione legittima gia' conclusa?
     
  4. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    tua mamma ha diritto alla sua quota di eredita' essendo moglie ed infatti ha ricevuto 1/3 dell'eredita' ed i 2/3 restanti sono stati ereditati da voi due figli.
    il testamento olografo, se autentico, non puo' comunque intaccare la quota di eredita' di cui tua madre ha diritto.
    ciao
     
  5. fausto manca

    fausto manca Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Le disposizioni disposte con un testamento valido esplicano efficacia nei confronti dei chiamati; soltanto una sentenza definitiva sulla impugnazione del testamento per il reintegro dei diritti di legittima, effettuata dalla madre, puo modificare le disposizioni del testatore.
    Fausto 50
     
    A maidealista e clara sutto piace questo messaggio.
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La quota di tua madre non può essere toccata a meno che ella non rinunci cosa che non credo possibile avendo già accettato la successione legittima. ma in fondo cosa cambia? Se tutti siete d'accordo alla morte di tua madre realizzerete i desideri di tuo padre.
     
  7. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    E sicuramente la madre lo farebbe.........................mi sembra normale.
    a meno che non sia cosi' santa da rinunciare a favore dei due figli ma io non lo consiglierei alla signora.
     
  8. fausto manca

    fausto manca Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Insisto nel sostenere che, reperito un valido testamento (valido nel senso tecnico del termine, quindi con tutte le caratteristiche previste dal c.c per le varie forme di testamento) la procedura da seguire é la seguente: pubblicazione del testamento da parte di un notaio, presentazione di una dichiarazione di successione modificativa (ove fosse già stata presentata una successione con devoluzione ope legis) per far risultare la devoluzione dell'eredità secondo le disposizioni del testatore.
    Ciò detto, per il caso di specie possiamo avere le seguenti soluzioni che le parti potrebbero concordare:
    La divisione e devoluzione dei beni in favore dei soli figli va bene anche alla madre che quindi non fa alcuna opposizione per cui i figli agiranno come sopra;
    La madre non vuole essere esclusa dall'eredità per cui d'accordo con i figli può essere redatto un atto notarile di reintegrazione dei diritti di legittima lesi. Quest'atto verrà allegato alla dichiarazione di successione modificativa assieme alla copia del testamento.
    Se madre e figli non trovano un accordo: i figli pubblicano il testamento e presentano dichiarazione di successione modificativa, la madre sarà costretta ad adire le vie legali perché le venga riconosciuta la legittima. Dopo la sentenza definitiva che sancirà il diritto alla legittima, verrà presentata ulteriore dichiarazione di successione per far risultare l'ulteriore diversa devoluzione dell'eredità.
     
    A clara sutto, mamma966 e bianca luce piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina