1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Salve. vorrei porre un quesito sulla successione in un contratto di locazione. In un immobile vivono due persone, l'inquilino e la sua badante. La badante, come l'inquilino, ha la residenza nell'immobile. Allora, qualora l'inquilino muore, può la badante succedergli nel contratto? Grazie.
     
  2. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non penso che la badante abbia diritto alla successione del contratto, lei è li per lavoro e una volta deceduto il conduttore il contratto di lavoro si risolve e lei non ha titolo per rimanere nell'alloggio.
    A meno che il conduttore non sposa la badante.
     
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' vero, allora non è più badante, ma coniuge dell'inquilino!
     
  4. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' una moglie che bada al marito:^^:
     
  5. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    :shock::rabbia::ok: bada bada bene però
     
  6. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Però potrebbe essere vero amore.
     
  7. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    certamente, ecco perchè vogliono rivedere la reversibilità tra i coniugi
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ...laddove uno dei due sia straniero.
    Il rischio non è solo la reversibilità, che è fatto personale, infatti allo Stato preme evitare che lo straniero usi il matrimonio per avere la cittadinanza italiana.
     
  9. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    mirano, oltre al matrimonio anche il patrimonio
     
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il matrimonio è il mezzo, il patrimonio il fine.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No, a meno che sia sua erede.
     
  12. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se la badante (oltre ad avere la residenza nell'immobile) figura nello stesso stato di famiglia dell'inquilino, può sostenere di essere la sua convivente more uxorio.
    E in questo caso ha diritto a succedergli nel contratto di locazione, a norma dell'art. 6 l. 392/1978 successivamente modificato a seguito di una sentenza della Corte Costituzionale (n. 404 del 07/04/1988) che tutela appunto i conviventi.
     
  13. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per fortuna l'inquilino è in realtà un'inquilina, la badante è (ovviamente) di sesso femminile e, inoltre, le unioni civili non sono ancora legge. O no?
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì, ma la badante dovrebbe dimostrare che la sua convivenza fosse, appunto, "more uxorio".
    Per la precisione, la norma non è stata mai modificata dal legislatore.
    La sentenza ne ha dichiarato l'illegittimità costituzionale, "nella parte in cui non prevede che...".
     
  15. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non è sufficiente essere nello stesso stato di famiglia dell'inquilino? (nel caso l'inquilino sia un uomo e la badante una donna, ovviamente!)
    Chi potrebbe sostenere, dopo la morte dell'inquilino, che i due non abbiano convissuto more uxorio?!
     
  16. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    uomo o donna poco cambia possono aver convissuto ugualmente, come more uxorio
     
  17. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No.
    È lei che dovrebbe provare che la convivenza sia avvenuta more uxorio, e cioè secondo il costume matrimoniale, come uxor (coniuge, sposa, consorte, moglie).
    E quindi, che la convivenza non fosse solamente funzionale al contratto di lavoro che aveva con il locatore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina