1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. betty

    betty Membro Attivo

    Buon giorno, è morta una zia ad ottobre del 2013 la quale non era sposata e senza figli, i suoi averi andranno alle sorelle, o ai nipoti,premetto che a una delle sorelle è stato nominato un tutore poiche ha l' alzhaimer-Il punto è questo c'è una cugina che gentilmente si è prodigata a fare le pratiche, ma mi sembra che manchi qualcosa:
    i soldi in banca quelli nel conto e quelli investiti sono gia stati divisi
    la casa è gia stata suddivisa nelle parti dovute
    c'è qualcuno che sta gia inserendo nella diciarazione dei redditi la sua parte dell'immobile
    io mi sono permessa di sottolineare che senza la successione dovutamente registrata ancora non siamo proprietari di niente, loro sostengono di no, ma prima di muovermi e accettare il tutto vorrei andare dal notaio e chiudere la situazione.Datemi per fare delle delucidazioni in merito, mi auguro che almeno la parte dei soldi vi sia stata fatta una successione eventualmente dove potrei constatarlo?
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Fiscalmente corretto inserire le proprie quote nei redditi, ma non solo occorre verificare pure la situazione IMU caso per caso per ogni erede, la successione può essere registrata entro un anno dal decesso ed in ogni caso gli oneri fiscali a carico degli eredi partono sempre dalla data di decesso.

    Per quanto riguarda i soldi in c.c. e investiti se la banca ha permesso la loro liquidazione tutto ok, occorre che ti informi cosa la banca ha voluto per liquidare sia il c.c. che l'investimento.

    Per la casa
    cosa intendi? è stata materialmente divisa per le quote mediante opere murarie o cosa?
    ti chiedo questo perche per fare ciò occorre una dia per frazionamento e nuove unità immobiliari e successiva dichiarazione docfa all'agenzia delle entrate sezione territorio, questo però dopo la presentazione della successione ed in ogni caso prima di intraprendere i lavori edili di divisione.
     
  3. betty

    betty Membro Attivo

    si , le tasse che ti riferisci sono state pagate subito , assieme alla liquidazione della badante, il problema per me è un altro se non faccio la successione come faccio ad integrare nella dichiarazione dei redditi l'immobile e alcuni terreni che dovranno essere divise in parti penso uguali, poi una zia avendo il tutore lui non dovra fare l accettazione dell 'eredita con benificio di inventario?
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se la banca ha liquidato la parte monetaria, necessariamente è stata presentata una successione. Non so se anche gli immobili sono stati dichiarati. Per saperlo puoi fare una ricerca presso l'AdE partendo a dall'identificativo di un immobile o dal nominativo della de cuius o di una sorella. Dalla visura potrai risalire agli estremi della denuncia di successione. Tale denuncia la può fare chiunque, non è necessario essere notai. Generalmente queste pratiche le fanno i tecnici, anche quando ti rivolgi dal notaio e costano qualche euro meno. La presenza fra gli eredi di un interdetto porterà dei problemi al momento dell'accettazione dell'eredità e della divisione. Entrambi dovranno passare al vaglio del Giudice tutelare. Per la divisione occorrerà presentare richiesta allo stesso proponendo la divisione con assegnazione o a sorteggio da effettuare davanti al rogante e comunque con una stima dei beni asseverata. Questo fatto comporterà la dichiarazione del valore di mercato delle singole quote con conseguente aggravio dei costi.
     
  5. betty

    betty Membro Attivo

    All'UdE risulta ancora la casa intestata alla zia defunta
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Potrebbe dipendere dalla mancata domanda di voltura della successione, magari causata da un errore nella sua compilazione.
     
  7. fausto manca

    fausto manca Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come dice Gianco, la banca non può aver svincolato c/c e titoli se non é stata prodotta copia della dichiarazione di successione, o il Mod. 240, da cui risultino tali cespiti. Per dichiarare gli immobili hanno ancora tempo. Suona però strano che ci siano eredi non informati o che non abbiano ritirato la loro parte di soldi, se questi sono stati riscossi.
    Se non c'é testamento ed é conosciuto il compendio ereditario si hanno gli elementi per duichiarare gli immobili nella dichiarazione dei redditi (730 o Unico)
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  8. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    La dichiarazione di successione è un adempimento meramente fiscale. L' erede diventa tale di diritto , all'atto del decesso . Per cui fatti determinare la tua quota parte di immobili e fai la dichiarazione dei redditi a prescindere dalla scadenza annuale cui deve essere presentata la dich. di success. o dalla accettazione con benef. di inventario che è affar suo
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina