1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antoct58

    antoct58 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve, mia madre appena deceduta
    noi siamo in 5 e si pensava di dover fare successione per legittima, uno dei due fratelli ha esibito fotocopia di un testamento depositato presso un notaio che risale a giugno 2005, con con cui viene lasciato tutto l'immobile e garage a loro dure escludendo gli altri tre.
    Il caso ha voluto che liberando la casa delle cose di mia madre una mia sorella ha trovato un testamento olografo scritto da mia madre nel novembre 2005... dopo cinque mesi del precedente, con questo testamento olografo lascia garage a uno dei miei fratelli e a me, parte della casa all'altro fratello ed una delle mie sorelle, una stanza di questo immobile ma facilmente disimpegnabile dal resto dellimmobile all'altra sorella, adesso sorge il dubbio si deve procedere con quello depositato dal notaio o ha valore quello olografo che è stato scritto di suo pugno da mia madre?!?
    La successione va fatta nello stesso notaio presso cui è depositato il testamento fatto a giugno 2005?!?
    Spero di essere stata chiara :???:
     
  2. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Se il testamento datato novembre ha i requisiti di validità (data, firma e unica scrittura) allora annulla e sostituisce quello pubblico fatto dal notaio a giugno.

    Non è necessario andare dal notaio che ha depositato il testamento pubblico. Qualsiasi notaio può pubblicare e trascrivere il testamento olografo.

    Poichè esiste una specie di registro nazionale dei testamenti, il notaio che ha in deposito il testamento di giugno, va comunque avvisato del nuovo testamento, in modo che possa annullare il primo.
     
  3. erwan

    erwan Membro Attivo

    premesso che mi sembra che stiamo parliamo di due testamenti entrambi olografi (uno depositato fiduciariamente presso il notaio ed uno no, ma ciò non ha alcuna rilevanza): se nel secondo non c'è un'espressa revoca dei precedenti valgono entrambi, per quanto compatibili: per quanto difformi prevale invece il più recente.
     
  4. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    non credo che si possano prendere entrambi in considerazione la validità è dell'ultimo anche se vengono ripetute disposizioni dei precedenti altrimenti che confuzione verrebbe fuori se uno trovasse più testamenti..???
    quindi l'ultimo testamento è quello valido, deve essere avvertito il notaio che ha in deposito il precedente.
    per quanto riguarda la pubblicazione se tutti i chiamati sono d'accordo non importa nemmeno pubblicarlo si procede alla stesura della dichiarazione di successione (entro 12 mesi) pagando le imposte dopodichè ci si può attivare per l'atto di divisione
     
  5. erwan

    erwan Membro Attivo

    non è che "non si possano": si devono prendere tutti in considerazione .
    è il codice a stabilirlo: "Il testamento posteriore , che non revoca in modo espresso i precedenti, annulla in questi soltanto le disposizioni che sono con esso incompatibili."

    si risolverà la confusione interpretando quindi le singole clausole e valutando come si combinano o sovrappongono le une con le altre; non credo che ci vorrà poi molta fatica per il notaio...
     
  6. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi trovo nella stessa situazione e siamo ricorsi ad un avvocato che ha confermato quanto su citato da Massimo.
    Piuttosto siete d'accordo tra voi della suddivisione? perchè la legge prevede che TUTTI gli eredi abbiano una quota uguale pro capite tranne che una parte che viene definita "disponibile" che la madre avrebbe potuto regalare a chi che sia ( ad un estraneo quanto ad un figlio ) pertanto il primo testamento non sarebbe comunque regolare perchè lasciava fuori alcuni di voi.:fiore:
     
  7. erwan

    erwan Membro Attivo

     
  8. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa Erwan, parlando del caso che ha presentato antoct58, si parla di una casa con box, senza menzionare altro, pertanto presumendo che l'eredità è composta solo da quello perchè dici che non è detto che non ci sia stata lesione? per la supposizione che ci siano altre cose che compongono l'asse? :fiore:
     
  9. erwan

    erwan Membro Attivo

    perché non conosco com'è composto l'asse ereditario: se la defunta fosse stata proprietaria soltanto di un box e avesse scelto di lasciarlo con testamento a solo uno degli eredi necessari pretermettendo gli altri c'è senza dubbio lesione.
    ma se in successione fossero caduti anche altri immobili o conti bancari, o se dovessimo conteggiare donazioni fatte in vita, allora il quadro sarebbe diverso...
     
  10. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Infatti mi trovi :daccordo: se invece fosse solo quello qui scritto a colpo d'occhio la lesione ci stà.
    Comunque se non siete d'accordo sulla divisione il primo passo da fare e di chiamare un tecnico, in genere sono gli architetti che fanno queste cose, il quale farà una planimetria delle foto svilupperà una quantificazione del valore dell'intero immobile, ovvero lo tramuterà in soldi, e cosi avrete una idea chiara di cosa vale quello che ha avuto tizio e caio, questo vi costerà poco in genere un € 500,oo o giù di li, se non raggiungete un accordo dovrete passare per il tribunale ecc... e vi costerà molto di più,
    é una brutta cosa ma adesso scoprirete il vero carattere nascosto dei parenti.
    Auguri e buone vacanze:fiore:
     
  11. geomgiusi

    geomgiusi Membro Attivo

    gentile sign antoct58 sono una geometra di Misterbianco che si occupa di denunce di successioni se vuole possiamo vedere insieme la cosa , le offro consulenza gratuita .ho capito per sommi capi la situazione ma la cosa merita attenzione .
    geometra Di Paola Giusi
    tel 3497580560
     
  12. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    mi piacerebbe sapere quale o quali articoli del codice civile prevedeno che se uno fa dieci testamenti tutti diversi (magari per uggia verso i parenti) bisogna tenere conto di tutti e dieci...magari mettendo delle disposizioni incompatibili

    questa è bellina o meglio diciano che me l'ero persa..
     
  13. erwan

    erwan Membro Attivo

    :occhi_al_cielo:
    basterebbe anche leggerlo questo benedetto codice civile di cui tutti parlano ma che sembra che nessuno abbia mai vistoin vita sua...

    l'articolo è il 682, di cui sopra avevo testualmente riportato il contenuto.
     
  14. antoct58

    antoct58 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    la ringrazio tanto, vedrò di contattarla giusto per chiarirmi un pò le idee e vedere sul da farsi, anche perchè dobbiamo procedere alla successione
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina