1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    saluto tutti e richiedo ancora un aiuto.
    Ho quasi terminato la successione per un mio amico (da presentare dopo 5 anni dalla morte del papà) ed ho un dubbio, anzi 2
    l'autocertificazione per lo stato di famiglia degli eredi la deve compilare ciascun erede o è sufficiente che la compili l'erede che presenta la successione?

    è giusto che lo stato di famiglia del defunto non comprenda i figli sposati e residenti altrove?
    scusate ancora per quest'ultimo stupido dubbio
    ringrazio e rimango in attesa delle Vostre sempre argute e documentate risposte
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La dichiarazione sostitutiva della certificazione dello stato di famiglia la deve sottoscrivere solo uno degli interessati.
    Lo stato di famiglia anagrafico registra le persone che fanno parte della famiglia anagrafica, ovvero solamente le persone coabitanti, a una certa data, in una determinata abitazione.
     
  3. manuela311980

    manuela311980 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Devi presentare una autocertificazione per lo stato di famiglia storico, cioè di quello relativo alla famiglia del de cuius, in più ti conviene presentare un autocertificazione dello stato di famiglia di ogni singolo erede
     
    A essezeta67 piace questo elemento.
  4. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per storico si intende lo stato di famiglia originario del de cuis, quello di prima che i figli uscissero di casa e costituissero nuclei a se'..Di solito però si chiede in comune. Saluti.
     
  5. manuela311980

    manuela311980 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Adesso per legge tutti gli uffici sono tenuti ad accettare l'autocertificazione[DOUBLEPOST=1385107108,1385107037][/DOUBLEPOST]Ti assicuro che gli uffici dell'AGE accettano tranquillamente l'autocertificazione, anzi come detto prima sono tenuti a farlo
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non capisco la necessità di tutti questi certificati. E' sufficiente che l'erede che presenta una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà nella quale vengono calendati tutti gli eredi con i dati anagrafici ed il grado di parentela
     
  7. manuela311980

    manuela311980 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    l'importante che sia presente lo stato di famiglia storico in autocertificazione
     
  8. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    dice bene Gianco.
    Io ho presentato insieme alla dichiarazione, l'elenco degli eredi con le loro date di nascita e recapiti (residenza). L'unica cosa che che ho dovuto fare è stata quella di recarmi in Comune per renderla "autenticata" come indicatomi dal notaio.
     
  9. manuela311980

    manuela311980 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Avete detto due cose diverse se si fa l'autocertificazione non c'è bisogno di andare al Comune per autenticare la firma ne' tanto meno recarsi da un notaio per fare una successione e farsi spillare tanti soldi dal professionista, purtroppo molti questa cose non le sanno...
     
    A arciera piace questo elemento.
  10. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per chi non è pratico di successioni, le stesse possono essere fatte anche presso un caaf a prezzi molto molto ridotti spetto ai professionisti.....
     
    A manuela311980 piace questo elemento.
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La denuncia di successione può compilarla chiunque. L'autocertificazione non occorre che sia autenticata, deve essere sottoscritta dallo stesso denunciante. Il notaio ha fatto spendere in più e si è fatto certamente pagare una cifra. L'autentica l'avrebbe potuta fare lo stesso notaio. L'unico costo se autenticata è quello del bollo. Nel caso tu non vada dal notaio è gratis.
     
    A manuela311980 piace questo elemento.
  12. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    infatti, io dal notaio ci sono andato solo per un consiglio, trattandosi di un conoscente che, peraltro, sa bene che la dichiarazione ero in grado di compilarla autonomamente . Mi ha, appunto, consigliato di fare una dichiarazione autenticata, come già detto, degli eredi presso il Comune perchè, anche se accettare l'autocertificazione è obbligatorio, in tema di successioni il comportamento delle varie Agenzie qualche volta non è omogeneo. Un pò come dire: ogni ufficio è Repubblica a se stante.
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Purtroppo è vero ogni ufficio statale, ovvero ogni funzionario, ha una sua ricetta a seconda dei casi. Quando si dice che l'Italia, intesa come organizzazione pubblica, è un casino, afferma la pura verità. Ogni volta che cambiano i governanti ci auguriamo che cambi, ma restiamo, sempre, desolatamente delusi.
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quale norma prevederebbe l'obbligo di allegare alla dichiarazione di successione la dichiarazione sostitutiva dello "stato di famiglia storico"?

    Era una DSAN (dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà).
    Soldi buttati. Essendo una dichiarazione da presentare a un organo della pubblica amministrazione, l'art. 38, comma 3 del D.P.R. n. 445/2000 prevede che le dichiarazioni "sono sottoscritte dall'interessato in presenza del dipendente addetto ovvero sottoscritte e presentate unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore. La copia fotostatica del documento è inserita nel fascicolo".
     
    Ultima modifica di un moderatore: 23 Novembre 2013
  15. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La pignoleria di Nemesis è, se non disarmante, almeno indisponente. A parte che i "soldi buttati" si risolvono, se ben ricordo, in una marca amministrativa di pochi euro, personalmente credo che quando vado dalla pubblica amministrazione, se comincio a citargli l'art. 38 DPR ecc.ecc. comma 1° -6° o vattelapesca, la minima cosa che il mio interlocutore fa è quella di indispettirsi e mandarmi la pratica a p.....ne. Allora, per tanto poco...un pò di tolleranza non guasta e se devo buttare 2 o 3 euro in marche amministrative, beh, mi risparmio comunque delle dosi industriali di Maalox. O no?
    Nel mio caso, che era identico a quello per il quale l'amico chiedeva lumi, io misono comportato come ho già detto. Compilata la denuncia, allegata la dichiarazione di atto notorio, presentato il tutto all'AdE......voilà les jeux sonts faits!
     
  16. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è pignoleria. E' la legge.
    I "pochi euro" attualmente sono sedici, per il contrassegno telematico comprovante il pagamento dell'imposta di bollo. Oltre a 0,52 euro di diritti di segreteria. Trascurando il tempo e denaro occorrente per recarsi presso gli uffici comunali.
    Pretendo che chi ci lavora conosca le norme imperative e le applichi, senza ulteriori oneri a mio carico non previsti dalla legge.
    E a proposito di "disarmante", è (invece) disarmante leggere ogni giorno lamentele sulla farraginosità delle norme e sull'inutilità delle procedure burocratiche. Quando le norme sono chiare, inspiegabilmente se ne invoca la disapplicazione, con oneri finanziari inutili a carico del cittadino. Contenti voi, contenti tutti.
     
  17. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ...se euro 16,52 ti sembra una cifra enorme......non sono affari miei. E comunque, con una gita presso l'ufficio comunale e una dichiarazione sottoscritta mi sono, come già detto, levato il fastidio di sentirmi dire che: "a norma dell'art. tal dei tali, comma qualsiasi, paragrafo vaidilà" caro signore, le mancano questi documenti o sono incompleti. Torni quando avrà tutto ciò che ci vuole. A norma di leggi, leggine e "grida manzoniane".
    Caro Nemesis, se pensi di far applicare severamente e in toto le leggi esistenti e cangianti ad ogni piè sospinto......o sei ingenuo o sei molto giovane. Il che, se non è la stessa cosa, non fa comunque cambiare il risultato.....
     
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Enorme o non enorme, non sono io che ho pagato. Ma tu. Quindi, non erano certamente affari miei, ma tuoi. Contento te, contenti tutti.
     
  19. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Alla fine della giostra ci sei arrivato.....
    E come conclusione, spero che non abbiamo annoiato gli altri partecipanti alla discussione nel leggere le nostre opinioni.
     
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' stata invece utilissima. Per fare capire che di fronte alla stupidità dei burocrati non sempre bisogna abbassare la testa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina