• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

NON LO SO

Membro Attivo
Proprietario Casa
buongiorno, volevo sapere se devo fare la successione a seguito della morte di un coniuge.
il marito è proprietario di una casa avuta come bene personale.
devo fare la successione della moglie? oppure il bene personale non rientra in successione in quanto la casa è solo del marito?
in questo caso il proprietario puo decidere da solo il futuro del bene?
avendo dei figli, questi hanno diritto alla legittima sul bene personale?
grazie. buona giornata a tutti.
Gianni
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Non c'è obbligo di presentare la dichiarazione di successione se l'eredità è devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta del defunto e l'attivo ereditario ha un valore non superiore a 100.000 euro e non comprende beni immobili o diritti reali immobiliari.
Se è morta la moglie, e non era proprietaria di immobili, o di beni sopra i 100.000, non devi fare nulla.
I figli avranno diritto alla quota legittima dal padre, alla sua morte.
Ma non è che si capisca molto di quanto hai scritto.
Forse non ho capito nemmeno chi è morto...
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
In effetti si è compreso poco, provo a interpretare.
1) ci sono due coniugi
2) il marito ha dei beni personali presumibilmente pervenutigli per successione o acquistati prima del matrimonio.
3) la moglie muore

La domanda, morta la moglie essa ha diritti sui beni personali del marito. ?
In virtù di tali diritti va presentata successione. ?

PS non è che gli altri devono rispondere e interpretare opportunamente, il quesito deve essere chiaro se si cerca risposta chiara
 

NON LO SO

Membro Attivo
Proprietario Casa
è morta la moglie, il marito ha la casa ma risulta un bene personale. per cui penso che la casa non vada messa in successione. essendo un bene personale acquistato prima del matrimonio penso alla moglie non vada niente. il padre essendo un bene personale, puo fare di questo bene tutto quello che vuole, o deve comunque garantire ai figli la legittima???
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
penso alla moglie non vada niente
No, tanto più che è morta...
il padre essendo un bene personale, puo fare di questo bene tutto quello che vuole, o deve comunque garantire ai figli la legittima???
Il padre , finché è in vita, può fare quello che vuole dei suoi beni.
Quando morirà, i figli avranno diritto alla quota di legittima, calcolata su tutti i beni del padre, le donazioni effettuate, i debiti...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto