1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mattescu

    mattescu Membro Attivo

    Buonasera,
    avrei bisogno di un vostro prezioso consiglio..
    Vivo in un appartamento di proprietà dei miei genitori in una palazzina composta in totale da 3 appartamenti
    Uno è occupato dal sottoscritto con la propria famiglia,uno dai miei genitori (padre e madre)e l'ultimo, non ancora ultimato, è disabitato
    Tutta la palazzina (comprensivo di giardino e 3 box ) è cointestata ad entrambi i miei genitori al 50%
    A seguito di una animata discussione mio padre vorrebbe cedere due appartamenti (quello occupato da loro e quello attualmente non ultimato) a mio fratello che non risiede in questa palazzina
    Premesso che l'appartamento dove risiedo è stato tempo fa sistemato a mie spese Lo puo' fare ? Oppure per la quota di legittima non è possibile??
    Ad oggi l'appartamento dove risiedo mi è stato dato in comodato gratuito con accordo verbale

    Avete una idea di spesa per intestare a mio nome l'appartamento dove risiedo?

    Grazie tanto
    M.di Bergamo
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì. Finché vive, può disporre (vendere o donare) il suo patrimonio come desidera.
    Solo dopo la sua morte sarà possibile agire per ridurre le donazioni e/o le sue eventuali disposizioni testamentarie che hanno leso la tua quota di riserva.
     
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ne deduco che anche la madre è d'accordo con il padre.
     
  4. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Tuo padre può decidere in vita di gestire i propri beni come crede, anche il tuo appartamento è nella sua disponibbilità, infatti il bene del comodato è sempre richiedibile dal legittimo proprietario.
    Se poi tu parli di cedere, quindi di compravendita, vedo ancora più difficile la tua richiesta di impedire la cassione e, allo stesso tempo, salvaguardare il bene che hai in comodato (ma a tuo fratello questa cosa sta bene? nel senso che tu stai prendendo un anticipo di probabile futura eredità mentre lui, da quello che scrivi, non sta godendo al momento di nulla).
    Luigi
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ricordati che per intestare a tuo nome l'appartamento dove abiti, entrambi i genitori ti devono fare l'atto traslativo. Se te lo dovessero vendere, tu avrai il diritto alla quota di legittima che ti spetta sull'eredità. In essa dovranno essere considerati i beni ceduti soggetti a collazione.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Parli solo di tuo padre, il quale può disporre solo del suo 50%, essendo cointestato con la madre, a meno che non siano tutti e due d'accordo
     
  7. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dissento "un poco", c'è legittima solo dopo il decesso del genitore, inoltre se in vita ha ceduto a terzi (ma anche ad un erede, se c'è stata effettiva compravendita) la collazione la vedo poco applicabile
     
  8. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per intestarti l'appartamento lo devi comprare... al suo valore di mercato.. o poco meno...
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Lo può anche ricevere in donazione.
     
  10. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai ragione ma... non ho avuto l'impressione che ce ne fossero i presupposti.
     
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    1giggi1, forse non hai letto bene: ho affermato che Mattescu avrà diritto alla quota di legittima sull'eredità, che notoriamente si computa dopo il decesso dei dante causa. E nel conteggio intervengono i beni soggetti a collazione.
     
  12. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Gianco, La legittima ha ragione di esistere se c'è una eredità, altrimenti non c'è legittima.
    Se i genitori vendono tutti gli appartamenti e si godono la vita fino all'ultimo centesimo, la quota di legittima c'è ancora, ma l'eredità è "zero".

    Per rispondere al post di Mattescu
    Possono farlo senza nessun problema

    Come detto prima lo può fare e non lede nessuna legittima in quanto al momento la questa non esiste.
    Per farlo serve innanzitutto la volontà dei tuoi genitori, che al momento non mi sembra tu abbia.
    Per dirla tutta i tuoi se agisscero così come minacciato potrebbero dare a tuo fratello i due appartamenti e lasciare a te quello in cui vivi senza ledere la tua legittima, infatti se il genitore lascia due o più figli, questi hanno complessivamente di legittima pari a 2/3 (quindi se gli appartamenti avessero tutti lo stesso valore uno a te e uno a tuo fratello) e la quota disponibile che i tuoi genitori possono distribuire come vogliono pari ad 1/3 (cioè il terzo appartamento) lo possono destinare a tuo fratello senza che tu possa dire nulla.
    Luigi
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina