• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

#1
Buongiorno a tutti,
una premessa: il condominio dove risiedo è suddiviso in due palazzine: una fronte strada di 6 piani fuori terra, con due negozi e una palazzina interna di due piani con al piano terra una ex laboratorio, ora adibito ad abitazione (due sorelle) sede di una cooperativa per cui valido il principio "casa e bottega"; uno studio al primo piano e tre piccoli appartamenti al secondo con un ampio terrazzo prospiciente gli appartamenti.
Ora, 5 anni fa si è dovuto rifare il terrazzo - impermeabilizzazione, pavimentazione etc. - la cui spesa, a termine di codice civile avrebbe dovuto essere suddivisa per un terzo ai condomini prospicienti il terrazzo e due terzi ai condomini cui il terrazzo funge da copertura.
Ora, essendo importante l'importo a carico dei tre condomini sottostanti il terrazzo, l'assemblea ha deciso di stabilire un pricipio che "tutti pagano tutto" con il mio solo voto contrario, suddividendo la spesa in base ai millesimi di proprietà di tutti i condomini sia della palzzina esterna sia quella interna, creando così un precedente.
Ora è in programma la sostituzione dell'ascensore della palazzina fronte strada; il regolamento condominiale riporta i "millesimi ascensore" che, ovviamente non comprendono i condomini della palazzina interna.
Domanda: la spesa andrebbe suddivisa per i "millesimi ascensore" - come da regolamento - o è applicabile il principio "tutti pagano tutto" per il quale si è crato un precedente il occasione del rifacimennto del terrazzo?
Ringrazio tutti coloro che vorranno darmi suggerimenti e/o indicazioni: tra un mese avremo l'assemblea e vorrei arrivarci preparato.
Grazie a tutti
 
#2
Salvo diversa convenzione la spesa per la sostituzione dell'ascensore deve essere ripartita secondo l'art. 1124 c.c. (tra coloro a cui serve metà in proporzione al valore e metà in proporzione all'altezza piano). I millesimi ascensore di cui parli dovrebbero essere stati calcolati secondo questo principio. Il fatto che l'assemblea in passato abbia votato una delibera illegittima non costituisce in alcun modo un precedente a cui fare riferimento in futuro. Gli assenti, i dissenzienti e gli astenuti hanno avuto 30 giorni di tempo per chiedere l'annullamento di quella delibera che ormai è diventata definitiva. Per il rifacimento dell'ascensore il criterio legale è quello dell'art. 1124; se volete applicare un altro criterio (ad esempio tutti pagano tutto) è necessaria l'unanimità dei voti dei partecipanti al condominio.
 
#3
Come immaginavo. Grazie.
Una precisazione per il futuro: in caso di delibere analoghe al tutti pagano tutto, del tipo una delibera che contraddice quanto indicato nel regolamento del condominio - che è contrattuale - per essere valida la delibera deve essere votata dal 100% dei condomini presenti all'assemble o dal 100% dei condomini?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve,dal 20 settembre 2017 sono venuto ad abitare con una famiglia a cui ho prestato la mia opera di badante per un loro cugino gravemente ammalato, che è deceduto dopo un mese,la famiglia di sua spontanea volontà mi fece la proposta di rimanere a vivere con loro fin quando non avrei trovato un'altra lavoro ma non mi avrebbero pagato per dare una mano in casa,mi dovevo accontentare di vitto e alloggio
moralista ha scritto sul profilo di luciano155.
ma non c'è neanche il profilo di luciano155
tanti auguri a tutti buone feste e tante belle cose lella
anche x marinarita grazie della comprensione ...comunque c'e' legge nuova x tutelare proprietari case ….noi alla fine da 1 giugno 2013 a 7 luglio 2017 mai pagato affitto 4 anni piu' spese tribunale avvocati tasse ...ecc. se pagava onestamente l'affitto tutti i mesi non sarebbe in questa situazione le lasciano meta' stipendio….tanti anni ...non so se ne valeva la pena non pagare l'affitto ….giustizia e' fatta
x uva ---finalmente finita con sentenza tribunale milano dato che la nostra inquilina aveva fatto 2 finanziarie …???? il 29 novmbre tribunale milano ci ha messo primi creditori sul quinto dello stipendio ...tutto specificato debiti avvocato 4 anni affitto mai pagato ….la tipa si e' presentata urlando ...la giudice ci ha inserito primi creditori prenderemo tutto da subito con quinto dello stipendo .finita bene kiss
Alto