1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. akillea

    akillea Ospite

    salve,oggi ho una domanda per gli esperti: su un condominio vecchio di 40 anni fare un cappotto è considerato un'INNOVAZIONE ?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No non è innovazione ma solo un miglioramento e addirittura si potrebbe approvare con la maggioranza minima 1/3 e 1/3 per il risparmio energetico --- Legge 29 dicembre 2006, n. 311
     
  3. akillea

    akillea Ospite

    ...QUINDI, non si può invocare l'art. 1121 per i condomini dissenzienti ,cioè spesa gravosa e voluttuaria da addebitarsi in caso di approvazione in assemblea a chi aderisce alla posa del cappotto? fare un cappotto non costituisce necessità,perchè un condomino che è contrario dovrebbe essere obbligato alla spesa? l'articolo 1121 non tutela in questo caso?
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Direi proprio di no, il Decreto Legislativo 29 dicembre 2006, n. 311 dice espressamente;

    Art. 7.
    Modifiche all'articolo 16 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192

    1. Il comma 1 dell'articolo 16 del decreto legislativo n. 192 del 2005 e' sostituito dai seguenti:
    «1. Sono abrogate le seguenti norme della legge 9 gennaio 1991, n. 10:
    a) l'articolo 4, commi 1, 2 e 4; l'articolo 28, commi 3 e 4; l'articolo 29; l'articolo 30; l'articolo 31, comma 2, l'articolo 33, commi 1 e 2; l'articolo 34, comma 3.
    1-bis. Il comma 2 dell'articolo 26 della legge 9 gennaio 1991, n. 10, e' sostituito dal seguente:
    "2. Per gli interventi sugli edifici e sugli impianti volti al contenimento del consumo energetico ed all'utilizzazione delle fonti di energia di cui all'articolo 1, individuati attraverso un attestato di certificazione energetica o una diagnosi energetica realizzata da un tecnico abilitato, le pertinenti decisioni condominiali sono valide se adottate con la maggioranza semplice delle quote millesimali."».
     
  5. akillea

    akillea Ospite

    voglio capire,quindi il certificato energetico o diagnosi è obbligatorio prima di una votazione a favore? cioè non si può inventare di proporre un cappotto dall'oggi al domani senza certificare la necessità effettiva?
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il cappotto si può proporre, non è innovazione (ma solo spesa straordinaria, probabilmente notevole) e se approvato è valido per tutti con la maggioranza del 2° comma art. 1136 cc, se invece viene approvato previo attestato di certificazione energetica o una diagnosi energetica realizzata da un tecnico abilitato si approva con la maggioranza di 1/3 e 1/3, ovvero il decreto facilita l'approvazione con una maggioranza inferiore a quella prescritta dal Codice Civile per le spese straordinarie, e si otterrà anche un beneficio fiscale (oltre che economico di risparmio del combustibile), ma non so di quanto, mi pare del 36%
    Quindi non vedere la cosa come dei soldi buttati, avrete dei vantaggi che si ammorteranno (con guadagno) nel tempo.
     
  7. akillea

    akillea Ospite

    grazie per la risposta,sicuramente comunque essendo una spesa onerosa,trovo disdicevole obbligare le persone non abbienti ad arrampicarsi sugli specchi per far fronte all'onere,questo è un mio parere e ricorrere al finanziamento è assurdo,dato che il cappotto è un'opzional,non necessario per la sopravvivenza del condominio, senza contare il disagio che recano i lavori per la posa, ci hanno proposto un cappotto solo facciate appartamenti, niente vano scale, niente tetto niente lastrico,mah.....per quanto riguarda l'incentivo trattandosi di 10 anni per il recupero del 55%, sarà per i posteri,un pensionato con la minima comunque non fa dichiarazione redditi quindi vuoto a perdere,scusi lo dovevo scrivere anche se non è pertinenza del sito propit... saluti
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Purtroppo le delibere se approvate sono obbligatorie per tutti i condomini, se uno non può pagare potrebbe chiedere un mutuo oppure farsi aiutare da parenti od amici, che ti dovrei dire? Forse le sue condizioni economiche non permettono quel tipo di appartamento, potrebbe vendere ed acquistare uno più economico, purtroppo non si può obbligare la maggioranza a rinunciare ad un diritto legale e non sono (purtroppo) io ad aver fatto le leggi.
    Dura lex, sed lex
     
  9. akillea

    akillea Ospite

    mah...

    i prestiti dei parenti vanno anch'essi restituiti.....comunque in altri post qui sul sito ho scritto che l'appartamento io ce l'ho in vendita da due anni e mi creda non si vende,basta interpellare le agenzie,i motivi sono diversi,me e non venite a dirmi che fare degli interventi tipo il cappotto si vende meglio,già non te l'acquistano ad un prezzo equo figurarsi se metti in conto una spesa simile... ecchè dovrei sobbarcarmi il cappotto e poi magari trovare un'acquirente che se lo gode perchè non glielo metto in conto? sarò scettica ma trovo il tutto assurdo......la saluto....leggi? beh le fanno i miliardari e questo è tutto!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina