1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nemar

    nemar Membro Junior

    Salve a tutti

    Spero che qualcuno mi sappia rispondere.
    Ho stipulato atto notarile per l'acquisto casa il 25/07/2008 con un tasso fisso 6,70, con la crisi di questi momenti stavo per fare un surroga per passare al tasso variabile, il è quando siamo andati dal notaio per fare la stipula, facendo una visura ipotecaria mi dice che 2 giorni prima è stata messa un ipoteca di 2° grado a favore di equitalia tutto quanto senza essere avvisato.
    Dopo vari giorni mi chiama l'agenzia che segue il mutuo dicendomi di aver travato un notaio che comunque stipulerebbe il mutuo anche con il mio problema.

    domande
    si può fare?
    cosa può accadere con le ipoteche?
    equitalia andrebbe con ipoteca di 1°grado?
    perchè un notaio con un pò di soldi in più stipula?

    Spero che qualcuno di questo forum mi sappia dare delle risposte

    Saluti
    Pasquale
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se l' ente erogatore il mutuo è consenziente si può fare, indipendentemente dalle ipoteche.

    Il medesimo immobile può essere colpito da più ipoteche, è necessario stabilire un ordine di priorità per la soddisfazione dei diritti vantati dai rispettivi creditori.

    La prevalenza di un'ipoteca rispetto ad un'altra viene classificata con il "grado di iscrizione".
    Così si osserveranno ipoteche di primo grado, di secondo grado, di terzo... e così via.

    Il principio adottato per la definizione del grado dipende semplicemente dal momento dell'iscrizione. La data che fa testo è infatti quella in cui la richiesta viene presentata al Conservatore dei registri (ipoteche immobiliari), mediante la cosiddetta "Nota di iscrizione".
     
  3. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    mi permetto di introdurmi nella discussione per ampliare l'argomento trattato.
    Cioè :
    se l'equitalia ha effettivamente iscritto una ipoteca di secondo grado per la banca che ha erogato il mutuo non ci sono problemi perchè la sua iscrizione è di primo grado.
    Quindi volendo ,in ipotesi perchè secondo me in realtà non avverrà,anche una altra banca ,, potrebbe subentrare nel mutuo accollandosi entrambe le ipoteche.
    Ma la cosa più importante da appurare è quella di stabilire se veramente l'equitalia ha iscritto ipoteca o ha messo in atto un pignoramento. Se avesse adottato la seconda ipotesi ,nascono dei grossi problemi perchè il pignoramento scavalca la ipoteca di primo grado e in questo caso la banca non ci sta.
    Io non so di quanto sia il debito verso equitalia però di regola è la metà della iscrizione, comunque conviene vedere se è il caso di fare una rateizzazione,cosa che l'equitalia accetta di buon grado.
    La tua è una posizione diventata precaria che ti consiglio di monitorare costantemente perchè si è creata una situazione di grave pericolo.
     
  4. nemar

    nemar Membro Junior

    Salve

    Grazie per la risposta chiara e veloce

    Saluti
    Pasquale
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina