1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sandro Ruzzon

    Sandro Ruzzon Membro Attivo

    Buongiorno a tutti, sperando di postare questo mio problema nel posto giusto, vengo subito al sodo.
    Io e la mia ragazza siamo in affitto presso una palazzina dal 5 aprile 2012 e da allora nonostante le varie lamentele verbali e scritte (mail) non riusciamo a venirne a capo del problema. Problema che ci sta rovinando il riposo in primis e conseguentemente la vita di coppia.
    Nello specifico il problema consiste nella nostra vicina di appartamento che usa una sveglia per sordi (lei asserisce di esserlo ma se ci parli assieme ci sente benissimo parlando con un tono normale anche con le cuffiette dell'mp3) la quale emette un suono fastidiosissimo, tipo un allarme di un'automobile, ovviamente non con quel tipo di volume, ma ad un volume e frequenza inferiore. Nulla da eccepire se effettivamente lei ha un problema di non sentire una normale sveglia da comuni mortali, ma quello che è inacettabile è che lei la faccia suonare per diversi minuti ( dalle 5 del mattino) per poi spegnerla (parzialmente), e successivamente riprenda a farla suonare, alternando queste fasi fino anche alle 9 del mattino.
    Abbiamo chiesto spiegazioni fin dall'inizio con gentilezza e ci aveva assicurato che avrebbe abbassato il volume, spostando la funzione più sulla vibrazione posta sotto il cuscino ( perchè la sveglia ha pure sta funzione quà a detta sua) alchè noi l'abbiamo ringraziata e lei ci disse in quell'occasione che se la situazione non fosse migliorata per noi di comunicarglielo. Il provvedimento da lei preso cambiò in maniera impercettibile, tanto che dopo alcuni giorni facemmo presente la cosa e lei ci disse che più di quello non poteva fare , noi le abbiamo fatto presente in quell'occasione che non era principalmente solo un discorso di volume ma bensì il fatto che la sveglia fosse spenta e si riaccendesse a fasi alterne per diversi minuti/ore e dalle cinque del mattino. Lei ci disse che vivendo da sola aveva paura di addormentarsi e che quelli erano fatti suoi. Da quel frangente li ne è nata una discussione verbale invitandoci di fare tutte le lamentele del caso a chi volessimo tanto lei è in possesso di regolare certificato medico e quindi lei è tranquilla. Abbiamo accolto l'invito, denunciando il fatto sia al proprietario dell'appartamento (che è lo stesso della vicina in quanto la palazzina di 4 piani, è divisa per piano tra una stessa famiglia di proprietari, del quale l'amministratore è la sorella del mio locatore nonchè proprietaria del 2° piano) sia all'amministratore. Ci hanno detto che avrebbero parlato con l'inquilina e ci avrebbero fatto sapere. Dopo alcuni giorni (il nostro disagio continuava) ci fecero sapere che avevano parlato con l'inquilina e che il risultato era una promessa della medesima di alleviare il disagio, ma che comunque loro di più no potevano fare.
    La situazione è migliorata per un periodo nel quale effettivamente la sveglia aveva un volume "tollerabile".
    Ricordo in questa occasione che comunque nel frattempo, avevamo adottato dei tappi alle orecchie per alleviare il disagio anche se effettivamente servivano a poco, e che tutt'ora puntualmente mettiamo tutte le sere.
    La situazione a tutt’oggi è tale e quale al passato e a questo punto chiediamo consigli sul da farsi ( a parte cambiare residenza che allo stato attuale considerate sia la nostra situazione economica e i 6 mesi di disdetta sono da evitare)
    Ringraziamo anticipatamente tutti per il prezioso apporto che saprete darci.

    Grazie e Buon 2013 a tutti
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se per spiegare che il vicino fa rumore scrivi un libro difficilmente nel forum trovi lettori cerca di essere piü conciso con lo scritto ed avrai risposte ciao
     
  3. Sandro Ruzzon

    Sandro Ruzzon Membro Attivo

    Grazie del consiglio, ma la mia intezione era di spiegare la situazione per bene. Scusate se ho disturbato, non ho intenzione di fare polemica ma credevo che per spiegare il problema comportasse spendere qualche parola in più. purtroppo non ho il dono della sintesi e non saprei dirlo in due parole. Grazie comunque
     
  4. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Giudizialmente è difficile che Lei ci cavi qualcosa. Provi pensare a fare installare un pannello fono assorbente sulla parete che confina . se lo installano bene darà ottimi risultati . E' una spesa si sà , ma l'alternativa è l 'esaurimento nervoso.
     
    A Sandro Ruzzon piace questo elemento.
  5. Sandro Ruzzon

    Sandro Ruzzon Membro Attivo

    grazie mille per il consiglio. proverò a fare questa richiesta.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se vuoi far capire al vicino il disturbo che reca, quanto fa suonare le sveglia, accendi la radio al massimo del volume, per 2 o 3 volte e forse capirà di non disturbare più di tanto ciao
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    questo consiglio lo dato al mio medico che la vicina aveva il volume della radio sempre con il volume al massimo, e mi ha chiesto consiglio, lo consigliato di accendere il giradischi con inciso la traviata, e si è messo a suonarla ogni qualvolta il vicino accendeva la radio con il volume alto, (problema risolto)
     
  8. mmgherse

    mmgherse Nuovo Iscritto

    Traviata?

    Perchè proprio La Traviata? Io avrei messo piuttosto la Cavalleria rusticana!
     
  9. Angelosky

    Angelosky Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Anch'io penso che l'unica difesa sia quella di comportarsi esattamente, e forse un po di più, di come fanno questi signori della classica frase: "A casa mia faccio quello che voglio", bene ... facciamo capire loro che anche noi possiamo fare altrettanto, dimostrando invece che non si può fare quello che si vuole se si finisce poi nelle abitazioni altrui con suoni odori od altro. Oltre tutto devono tacere, poiché ci comporteremmo esattamente come loro. Se non si può fare altro ... :).
    Per quanto riguarda la lunghezza dell'esposizione, meglio una lunga e completa, che tante spezzettate e parziali, ma è solo una mia opinione. Buon Anno a tutti :) :) :)
     
  10. superluke

    superluke Membro Junior

    Io invece registrerei proprio quella sveglia, e la riproporrei esattamente uguale, allo stesso volume elevato, agli stessi intervalli... ovviamente in altri orari, quando la vicina dorme
     
  11. Angelosky

    Angelosky Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Considero la risposta di Superluke "tecnicamente perfetta"! Di nuovo Buon Anno a tutti! :)
     
  12. angelo41

    angelo41 Nuovo Iscritto

    Dubito che serva

    Se è sorda, come dice di essere, non serve a nulla. Se parlando capisce le parole, significa che usa una protesi acustica, che toglie al momento di andare a letto.
    Meglio sarebbe battere altre strade; gli odori per esempio, un pò di puzza verso il suo appartamento gioverebbe, oppure i fumi di fritto, magari con olio cattivo.
    Per i rumori resterebbe l'occasione per quanto è sveglia.
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e così ti metti sullo stesso piano, creando altri problemi condominiali, e del buon vivere civile, che tu stesso vorresti eliminare?
     
  14. angelo41

    angelo41 Nuovo Iscritto

    Il problema, così come è stato presentato, non è risolvibile neanche per vie legali.
    Come diceva Pertini......a brigante, brigante e mezzo.
     
  15. Krisma

    Krisma Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ricordo che degli amici sordomuti avevano campenello ed altri allarmi con uno o più flash luminosi. Considerato che la signora vostra vicina soffre di ipoacusia una soluzione potrebbe essere proprio l'adottare un sistema del genere. D'altronde non credo sia consentito dalla legge disturabre i vicini con rumori molesti durante il riposo notturno se c'è un modo alternativo alla rumorosa sveglia, metodo che svolge la stessa funzione e quindi non lede il diritto della signora ad una sveglia efficiente. Spero di esservi stata utile e buon riposo:fiore:
     
  16. angelo41

    angelo41 Nuovo Iscritto

    Dipende sempre dalla buona volontà ed educazione della controparte.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina