1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mgfanny

    mgfanny Nuovo Iscritto

    a mie spese (intanto) ho richiesto ad un tecnico la creazione di una tabella millesimi per un edficio che in origine era una villa famigliare, di 3 piano fuori terra.Negli anni vi sono stati ampliamenti e trasformazioni. Da 3 appartamenti per 3 singole famiglie iniziali, ve ne sono ora 6 occupati da 6 nuclei famigliari, tutti imparentati.I proprietari rimangono soltanto 3. (Due appartamenti risultano cointestati a due persone. Valgono 4 proprietari o rimangono 3?)
    Per la situazione originaria, e per 20anni, le spese condominiali, tutte indistinamente, sono state suddivise per 3. Ciò nonostante il mio appartamento sia + piccolo, lamia famiglia sia formata da 2 persone e mi trovi al piano terra. La situazione è per me insostenibile oltre che estremamente costosa. Per l'approvazione della tabella millesimi (già redatta) devo rivolgermi ancora al giudice, avendola richiesta io? E, se invece un altro proprietario la dvesse condividere, come facciamo per richiederne l'applicazione? Sempre attraverso un giudice?
    Grazie Mgfammy
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quali sono le parti comuni (riscaldamento? scale? ascensore? luce? box?)? A quanto ammontano la spesa per la loro conservazione e quella per il loro uso?
    Il condominio c'è. I proprietari (teste) sono tre, quindi l'amministratore quindi è obbligatorio (numero condòmini minore di cinque) e non conviene, economicamente parlando, averne uno esterno. Il regolamento di condominio dovrebbe essere semplice. Le tabelle millesimali è bene che vengano approvate da tutti e tre.
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se non segui la via giudiziale, temo che la tabella da te commissionata, e pagata, verrà vista con sospetto e non avrà mai l'approvazione. Come ti è stato chiesto, la presenza dell'ascensore complicherebbe la tabella, in sua assenza il coefficiente di ripartizione, più ragionevole, sono i mq. delle unità abitative. Tieni presente, però, che se il fabbricato è più complesso, esistono dei coefficienti correttivi, delle superfici, la valutazione dell'esposizione. Es: Una unità che affaccia solo sul retro della casa, avrà meno millesimi di una unità di egual misura che affaccia sul davanti. Altra ipotesi di valutazione dei millesimi, può tener conto, oltre che della superficie, del valore dell'immobile, come dire l'attico, a parità di metratura, ha un valore maggiore che si traduce in millesimi. Come vedi, i motivi di interpretare e di contestare una tabella sono infiniti, ecco perchè dovreste incaricare un tecnico di fiducia di tutti e già così sarà dura.
     
  4. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Il condominio c'è però se i proprietarti sono meno di 4 l'amministratore non è obbligatorio. Se non siete d'accordo tra di voi puoi rivolgerti al Giudice per farne nominare uno. Per quanto riguarda la tabella millesimale vale quello che ha scritto Guru.
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per l’art. 1129 del C.C. la nomina dell’amministratore non è obbligatoria quando i condomini sono quattro o meno.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina