1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. bretone

    bretone Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Premetto che il fabbricato in oggetto ha avuto una storia travagliata per cui prima che fossero completate tutte le procedure, ivi compreso la costituzione di tabelle millesimali e regolamento condominiale, è finito tutto alla custodia giudiziaria, di recente con accordi da tutte le parti abbiamo riscattato gli alloggi e box e tutte le pertinenze ed a questo punto per via di una assemblea di tutti i proprietari, abbiamo deciso di costituire un condominio con relativo amministratore il quale ha ricevuto mandato di espletare tutte le fasi della reale costituzione del condominio stesso; successivamente tramite un tecnico, scelto fra vari preventivi e nominato a maggioranza dei condomini in una assemblea, abbiamo fatto compilare le tabelle millesimali e regolamento condominiale, in questa fase abbiamo appreso che spazi interrati adibiti a posto auto che noi credevamo fossero parte integrante del fabbricato e quindi parti comuni, in effetti sono accatastati e la proprietà è intestata alla vecchia società costituita dai curatori fallimentari; per fare approvare le tabelle millesimali la nuova legge prevede il 100% dei consensi mentre per il regolamento condominiale la metà+1 o almeno la maggioranza dei millesimi; ora io mi chiedo se pur invitando i curatori con lettera raccomandata e questi non si costituiscono neppure con una delega, di conseguenza non si avrà mai il consenso del 100% tra l'altro due condomini sono dissenzienti sulla nomina del tecnico (nominato a maggioranza di una assemblea e con diversi preventivi) per cui minacciano di non approvare le tabelle, chiedo in questo caso ci sono altre maggioranze? Inoltre chiedo è possibile richiedere arretrati di quote condominiali ai curatori fallimentari dal momento in cui si è costituito giuridicamente il condominio compreso la quota per la costituzione delle tabelle millesimali e del regolamento del condominio? Vi ringrazio fin da ora dei Vostri suggerimenti.
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è necessaria l'unanimità per l'approvazione delle tabelle millesimali;

    A differenza delle tabelle millesimali allegate al regolamento di condominio che abbiano natura convenzionale, le tabelle millesimali deliberative richiedono per la loro approvazione e modifica la maggioranza di cui all'articolo 1136 secondo comma del codice civile e sono soggette al rispetto dei criteri legali per la ripartizione delle spese. --- Cass. civ., sez. II, 23 febbraio 2007, n. 4219 ---
     
  3. bretone

    bretone Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie a Condobip la risposta è esauriente anche perchè ho trovato un'altra sentenza la n. 11387/2013 della II sez. civ. della Cassazione, però volevo la risposta anche all'altro quesito e cioè posso richiedere arretrati ai curatori fallimentari?Arretrati inerenti alle quote condominiali dalla costituzione del condominio ad oggi e la quota straordinaria inerente all'onere del tecnico per la costituzione delle tabelle millesimali e del regolamento condominiale.
    Premetto che, non sapendo del soggetto condominiale fino ad oggi, non ho mai invitato alle assemblee i curatori e non ho mai inviato loro verbali delle assemblee stesse.
    Attendo risposte...grazie
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per eventuali arretrati è difficile ottenere soddisfazione immediata, in quanto la tabella di partizione stabilita (o presunta) vale fino al momento in cui viene cambiata, cioè non è retroattiva, salvo eventuale decisione Giudiziale
     
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Condobip, però se vi sono dei debiti pregressi, oltretutto pagati sicuramente da qualcuno, un modo per recuperarli ci deve essere. Se ne deve occupare il nuovo amministratore. Sicuramente.
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Io ritengo che sarà molto difficile trovare chi deve questi arretrati, e neppure saprei da dove cominciare.
     
  7. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ecco chi deve pagare. Si sono costituiti in condominio. hanno approvato, maggioranza e minoranza, il tecnico e le tabelle millesimali, il regolamento di condominio. in base a quelle tabelle che hanno approvato, poco importa se vi è una minoranza, essa si deve chinare, pagano. Le hanno approvate loro, mica gli svedesi!
     
  8. busta55

    busta55 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho letto con molto interesse e l'argomento mi suggerisce una domanda: le tabelle millesimali site nel regolamento di condominio con quale maggioranza possono essere modificate.
    Il caso è che un appartamento del condominio risulta con millesimi nettamente inferiori rispetto ad uno uguale sito nello stesso piano e hanno gli stessi millesimi come da regolamento, (probabile errore )
    Con la nuova riforma quale maggioranza occorre per modificare le tabelle?
     
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    le revisioni delle tabelle possono essere approvate con la maggioranza di cui al secondo comma dell’art. 1136 c. c.
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Al quesito ritengo che sia già stato risposo al post nr. 2.
     
  11. busta55

    busta55 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi per il mio quesito, occorre la maggioranza del 51%
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No, è sufficiente la maggioranza delle teste presenti in assemblea rappresentanti almeno 500 millesimi, ma attenzione per modificare le tabelle di proprietà è necessario siano presenti casi particolari previsti nell'art 69 delle Disp Att. del Codice Civile.
    Non è che ad ogni umore dell'assemblea si possano cambiare .....
     
  13. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Gli errori sono sempre possibili, ma se ad esempio un appartamento ha la vista sul mare e l'altro su una strada i millesimi, a parità di superficie possono anche variare e non di poco.
     
  14. busta55

    busta55 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Immagino che questa distinzione solo un professionista la può valutare
     
  15. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sarebbe senz'altro meglio anche perchè i fattori che concorrono alla determinazione dei valori millesimali, oltre alla superficie, sono veramente molti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina