1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silvia cadeo

    silvia cadeo Nuovo Iscritto

    Buongiorno, mi hanno proposto di modificare il contratto di affitto da canone libero a canone concordato, senza però modificare il canone, che secondo me dovrebbe essere inferiore. Ma dove si possono trovare le tabelle di riferimento per affitto con canone concordato a milano? Sarei in zona 3 (p.ta venezia). Grazie mille
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sicuramente il SUNIA ne dispone. Il canone di locazione nel caso di affitto concordato non può essere fissato dal proprietario, ma discende da un calcolo più o meno semplice a seconda dell'accordo territoriale. Di solito è più basso di quello di mercato del 4+4, ma in compenso dà al proprietario agevolazioni fiscali quali IRPEF, registro e, di norma, ICI. Dell'agevolazione relativa all'imposta di registro beneficia anche il conduttore, perché di tale imposta paga il 50%.
     
  3. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Puoi richiedere copia degli accordi territoriali presso il Comune.
    In passato, in un'altra discussione, un utente aveva postato un link a tali accordi, ma non riesco a ritrovarlo. Mi sembra di ricordare che era un po' vecchio. Tieni comunque conto che, dalla sottoscrizione dell'accordo ad oggi, puoi rivalutare i valori del canone concordato, per il 75% dell'indice Istat rilevato ogni anno.
     
  4. silvia cadeo

    silvia cadeo Nuovo Iscritto

    Grazie mille, mi rivolgerò al SUNIA, perché il proprietario insiste a mantenere l'affitto precedente che è più basso del canone di mercato, ma sicuramente più alto rispetto a quello concordato con Comune.

    Aggiunto dopo 3 minuti ....

    Grazie, avevo trovato il link con accordi comune in rete, ma risale al 1999 ed era ancora in lire, naturalmente a un valore irrisorio. In attesa di recuperare accordi con il comune, provo a fare il calcolo dell'aggiornamento in base a indice Istat.
     
  5. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo che non ci siano stati aggiornamenti negli accordi. Anch'io ricordo che gli importi erano espressi in lire.

    Ricorda che se stipuli un contratto ad un canone più elevato di quello consentito, il conduttore avrà diritto a pagare quello agevolato e non quello scritto sul contratto, ove più alto.

    Attenta a questo tipo di trappole.
     
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per il comune di Roma, l'accordo territoriale e la conseguente tabella degli affitti mensili per unità di superficie convenzionale (=somma di superfici pesate in funzione del tipo) risalgono al 2004. Le organizzazioni dei proprietari e degli inquilini forniscono, almeno agli associati, il coefficiente di attualizzazione, che ad oggi è circa il 12%. Ad esempio, un affitto unitario di 8 euro/mese/mq della tabella viene attualizzato (a meno di altri coefficienti: di piano, di arredamento, etc.) a 8,96 euro/mese/mq.
     
  7. silvia cadeo

    silvia cadeo Nuovo Iscritto

    L'unico dato che ho trovato per la mia zona risale alle tabelle del 1999, ed era 133.000 lire al mq all'anno, valore massimo... quindi in teoria dovrei aumentare del 12% ogni anno. Provo a fare un calcolo indicativo. In attesa di notizie dal comune o dal sunia di milano. Grazie!
     
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le indicazioni che ho dato sono approssimative e valgono per Roma. Il 12% (per Roma) è un valore "cumulativo" che si usa per attualizzare il valore iniziale (anno 2004) non quello dell'anno precedente (2010)!
     
  9. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    A silvia cadeo piace questo elemento.
  10. silvia cadeo

    silvia cadeo Nuovo Iscritto

    Benissimo, mettendo insieme tutte le informazioni e facendo due conti a spanne (e per eccesso), il canone che mi viene richiesto è superiore di circa il 40/45% rispetto al valore massimo riportato nellle tabelle concordate nel 1999. Ottimo a sapersi.
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io, per sicurezza, andrei al SUNIA. Occorre considerare anche il coefficiente di piano, la durata del contratto (3+2? 4+2? 5+2?), l'arredo, etc. etc.
     
  12. silvia cadeo

    silvia cadeo Nuovo Iscritto

    sicuramente mi rivolgerò al sunia, ma almeno mi sono fatta un'idea approssimativa.
     
    A jac0 piace questo elemento.
  13. Pitiuso

    Pitiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie jac0 del tuo spunto.
    Confermo che l'accordo territoriale per il Comune di Roma è stato siglato 03/02/2004.
    Se volessi stipulare oggi un contratto di locazione, ad es ad uso transitorio, basandomi su tale accordo, da dove potrei ricavare la validità giuridica della tua indicazione di utilizzare quali parametri base per lo stipulando contratto quelli dell'accordo citato rivalutati del 75% dell'incremento % degli indici ISTAT tra febbraio 2004 e,ad esempio, agosto 2011 di prossima emissione ?
     
  14. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L. 431/1998, oltre ai DM 5 marzo 1999, DM 30 dicembre 2002 e DM 10 marzo 2006, emessi in attuazione delle previsioni dell'art. 4 della richiamata normativa
     
    A Pitiuso piace questo elemento.
  15. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa

    L'UPPI di Roma dà il coefficiente di aggiornamento, quindi conoscerà anche la base giuridica.
     
  16. memory66

    memory66 Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti voi delle preziose informazioni....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina