1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Davide Torrente

    Davide Torrente Nuovo Iscritto

    Vorrei sapere a quanto ammontano le sanzioni e gli interessi per una dichiarazione di successione da presentare 18 anni dopo la morte di mio padre. Grazie
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    Per l'esattezza il termine di 12 mesi è relativo alla presentazioen della denuncia di successione alla competente Agenzia delle Entrate.

    Per quanto riguarda le sanzioni copio dal sito dell'Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it):

    "Se la dichiarazione di successione e il relativo versamento delle imposte ipotecaria e catastale avvengono dopo il termine previsto di 12 mesi, occorre versare, oltre alle imposte autoliquidate, le sanzioni ridotte nella seguente misura:
    * se il ritardo non è superiore a 30 giorni, 1/8 della sanzione minima (di 258 euro) piu' il 3,75% del totale delle imposte non versate;
    * se il ritardo supera i 30 giorni ma la regolarizzazione avviene comunque entro un anno, 1/5 della sanzione minima (di 258 euro) e il 6% del totale delle imposte non versate."

    Decorso un anno dalla scadenza per la presentazione della dichiarazione di successione (24 mesi dall’apertura della successione), non è più possibile accedere al ravvedimento operoso

    In tal caso la dichiarazione di successione deve essere presentata con il pagamento dei soli tributi dovuti in autoliquidazione, senza le sanzioni e gli interessi, che saranno invece applicate direttamente dall’ufficio.
     
  3. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    18 anni????

    Decorsi 5 anni dalla data di morte decade anche il diritto dell’Amministrazione Finanziaria a chiedere le sanzioni di legge previste per l’omissione della denuncia.

    Aggiunto dopo 21 minuti :

    per essere piu' precisi...................

    Art.27. PROCEDIMENTO E TERMINI (Art. 33,34,41, D.P.R.637/72)
    4. Se la dichiarazione della successione è stata omessa, l'imposta è accertata e liquidata d'ufficio a norma dell'art.35. Se è stata omessa la dichiarazione sostitutiva o la dichiarazione integrativa di cui all'art.28, comma 6, si procede d'ufficio, rispettivamente, alla riliquidazione dell'imposta o alla liquidazione della maggiore imposta. L'avviso deve essere notificato entro il termine di decadenza di cinque anni dalla scadenza del termine per la presentazione della dichiarazione omessa.
     
    A maidealista piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina