1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Un saluto a tutti.
    A Milano, sono proprietario sia della casa dove abito che di un'altra casa data in affitto
    ho versato l'acconto IMU per la seconda casa nel mese di giugno 2014
    mi accingo a versare, entro il 16 ottobre la TASI ma, nonostante abbia letto le indicazioni del Comune, mi rimane qualche dubbio.

    la TASI devo pagarla solo per la casa dovo ho la residenza?
    perchè si parla di TASI anche per il mio inquilino? che significa? chi risponde se l'inquilino non paga la sua parte (10% di cosa?)

    quando verserò il saldo IMU devo versare altro?
    attendendo un Vostro aiuto Vi saluto cordialmente
    pennangelo
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Relativamente all'ABITAZIONE PRINCIPALE, devi pagare solo la Tasi, ed il calcolo è semplice.
    In questo Link Trovi tutti i Dettagli. Se la tua abitazione è di cayegoria A1, A8, A9, si paga sia Tasi sioa IMU.
    https://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?
    WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/contentlibrary/Ho%20bisogno%20di/Ho%20bisogno%20di/Tasi_abitazione%20principale&categId=com.ibm.workplace.wcm.api.WCM_Category/IT_CAT_Bisogni_12_05/07e9ff80443bc268849be6da0ff8014c/PUBLISHED&categ=IT_CAT_Bisogni_12_05&type=content
    Infatti: Dal 1° gennaio 2014, agli immobili di categoria catastale A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 destinati ad abitazione principale si applica solo il Tributo sui Servizi Indivisibili (TASI), per i beni classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 sono dovuti sia TASI, sia IMU.
    Per gli ALTRI IMMOBILI (è il tuo caso, immobile dato in locazione):
    Eccettuati i casi specifici individuati dal legislatore, dal 1° gennaio 2014 agli immobili non destinati ad abitazione principale si applica sia il Tributo sui Servizi Indivisibili (TASI), sia l’Imposta Municipale Propria (IMU).
    Ecco i Dettagli:
    https://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?https://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/contentlibrary/Ho%20bisogno%20di/Ho%20bisogno%20di/Tasi_altri%20fabbricati&categId=com.ibm.workplace.wcm.api.WCM_Category/IT_CAT_Bisogni_12_05/07e9ff80443bc268849be6da0ff8014c/PUBLISHED&categ=IT_CAT_Bisogni_12_05&type=content

    Purtroppo i link non lasciano aprire la pagina correttamente.
    Conviene entrare direttamente da Google:
    https://www.google.it/?gfe_rd=cr&ei=ufMmVPiKHoKJ8Qe474DABQ&gws_rd=ssl#q=comune+di+milano+tasi
     
    Ultima modifica: 27 Settembre 2014
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'aliquota Tasi 2014 a Milano è al 2,5 per mille sulla prima casa, il comune di Milano ha inoltre deliberato un'aliquota allo 0,8 per mille per altri immobili e allo 0 per mille per i fabbricati rurali strumentali. Le detrazioni Tasi per il comune di Milano variano in base alla rendita catastale. Ecco uno schema riassuntivo degli sgravi per il pagamento della rata di ottobre 2014:



    • Rendita catastale fino a 300 euro, detrazioni Tasi a Milano 115 euro
    • Rendita fino a 350,99 euro, detrazioni 112 euro
    • Rendita fino a 400,99, detrazioni Tasi 99 euro
    • Rendita da 401 a 540,99 euro, detrazione 87 euro
    • Rendita da 451 a 500,99 euro, detrazione 74 euro
    • Rendita da 501 a 550,99 euro, detrazione Tasi pari a 61 euro
    • Rendita da 551 a 600,99 euro, detrazione di 49 euro
    • Rendita da 601 a 700 euro, detrazione 24 euro.


    Attenzione poiché nel comune di Milano le detrazioni Tasi per rendite catastali sopra i 350,99 euro sono valide a patto che il reddito complessivo del soggetto passivo al netto degli oneri deducibili sia pari o inferiore a 21 mila euro. Si aggiungono inoltre 20 euro di detrazioni sulla Tasi per ogni figlio di massimo 26 anni residente e dimorante nell'immobile oggetto del pagamento.
     
  4. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie Alberto. sei stato utilisssssssssimo e chiarissimo!
    pennangelo
     
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il Forum serve per questo. Buon calcolo.

    :stretta_di_mano:
     
  6. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Quindi a quelle condizioni (rendita superiore a 350,99 euro) per godere di detrazioni il REDDITO IMPONIBILE dell'anno 2013 (calcolato a giugno u.s.) non deve superare 21.000 euro? Grazie.
     
  7. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il concetto è quello ma occorre verificare quale dev'essere il Reddito di Riferimento, il 2013 o il 2014 (quest'ultimo sarebbe il più logico, anche se non tutti, entro il 16/12/2014 sono in grado di calcolarlo). Bisogna leggere in proposito la delibera del Comune di Milano.
     
  8. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Una norma di gente con i piedi per terra parlerebbe di REDDITO IMPONIBILE 2013, dato certo, noto da giugno 2014.
     
  9. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    scusa Alberto Bianchi, prima sono stato troppo precipitoso dicendoti di aver capito tutto. Mi manca ancora un pezzetto

    riporto la frase da te scritta al riguardo alla 2a casa data in locazione
    "Per gli ALTRI IMMOBILI (è il tuo caso, immobile dato in locazione):
    Eccettuati i casi specifici individuati dal legislatore, dal 1° gennaio 2014 agli immobili non destinati ad abitazione principale si applica sia il Tributo sui Servizi Indivisibili" sia l’Imposta Municipale Propria (IMU).

    che significa "agli immobili non destinati ad abitazione principale" abitazione principale di chi? dell'inquilino? dato che si parla di altri immobili
    un saluto a tutti
     
  10. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Mi intrometto, l'abitazione principale è quella del locatore. Giusta osservazione, il legislatore era andato, come è suo solito, a magnà e si è dimenticato di precisarlo. Nulla va dato per scontato, nelle norme.
     
  11. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Giusta l'interpretazione.

    Ha dato la spiegazione corretta @jac1.0. Non destinati ad abitazione principale è riferito al locatore (Tu, in questo caso), mentre per l'inquilino può costituire la sua abitazione principale.
    Di conseguenza tu pagherai l'intera IMU ed il 90% della Tasi (l'inquilino pagherà solo il 10 %).
    Saluti.
     
  12. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    O costituisce?
     
  13. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non necessariamente. L'inquilino potrebbe anche avere la residenza a Bergamo, dove ha la famiglia, le sue amicizie, i suoi interessi, e mantenerla, e contemporaneamente prendere a Milano, per motivi di lavoro, un alloggio dove va a dormire dal lunedì al venerdì. Non necessariamente per lui, da inquilino, diventa abitazione principale.
     
  14. pennangelo

    pennangelo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    nel caso fosse effettivamente la sua abitazione principale?
    pago il 90% della TASI io e il restante 10% l'inquilino? con quale aliquota?
    e, avendo 2 figli piccoli ha diritto a detrazioni?
    ringrazio ancora tutti
     
  15. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per l'inquilino è lo stesso, non cambia nulla.
    L'aliquota della Tasi per gli altri Immobili è pari all'0,8 per mille.
    Riporto quanto scritto nella pagina precedente.
    "L'aliquota Tasi 2014 a Milano è al 2,5 per mille sulla prima casa, il comune di Milano ha inoltre deliberato un'aliquota allo 0,8 per mille per altri immobili "
    Da ripartire: 90% Locatore, 10% Inquilino.
     
    Ultima modifica: 28 Settembre 2014
  16. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Se non erro a Roma la ripartizione è: 80% Locatore, 20% Inquilino.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina