1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. linteo

    linteo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno ed un grazie anticipato a tutti, e vengo alla domanda.
    Acquisto di un terreno edificabile, in perequazione ambientale.
    tassazione all'11%
    il prezzo di acquisto è di euro 50.000.
    il notaio mi consiglia di far redigere da un professionista una perizia giurata per determinare il valore del terreno, per evitare eventuali e sicure correzioni di valore da parte dell'ufficio entrate, visto il valore basso a suo avviso.
    Io replico che se pago 50.000, non vedo perchè l'ufficio dovrebbe intervenire, ma lui insiste che il valore è basso e che devo fare questa perizia da allegare all'atto
    Il professionista da me interpellato, considerato, posizione, metratura, vendita di lotti limitrofi anche se estranei alla mia zona, dice che il valore non puo' essere inferiore a 140.00/150.000. ed è ancora piutosto basso a suo avviso.
    Con 50.000 pagherei imposte per 5.500
    Con 150.000 ne pagherei 16.500, la differenza è notevole, riferisco al notaio che non è giusto, che dovrei pagare in base al valore di acquisto.
    Il notaio dice che ho ragione, ma che è cosi' e mi consiglia di allegare la stima giurata e di pagare in base a questo valire presunto.
    Che ne pensate e cosa fareste eventualmente, o se qualcuno si è trovato in questa situazione?
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Vuoi sapere cosa ne penso io?

    1) Condivido le tue perplessità;
    2) So per certo, da approfonditi studi scientifici, che sul Pianeta Terra esiste una moltitudine di notai, e girerei all'infinito finché non ne trovo uno che non rompe troppo le palle e fa il rogito come dico io, quando dico io, perché dico io, e se mi gira anche dove dico io.

    E' chiaro.... Piu' alto e' il valore di quanto è oggetto di compravendita, più il notaio e la cassa nazionale notariato ingrassano... Di' al tuo notaio di fiducia che appena ti senti psicologicamente pronto ti rifarai vivo. Dopo aver fatto il rogito da qualcun altro, troverai sicuramente il tempo di offrirgli un caffè.
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Controlla, presso gli uffici tecnico e IMU del comune dove è sito il terreno, il valore al mq stabilito appunto dal comune( il comune ogni anno aggiorna i valori). Un eventuale (ma quasi sicuro) accertamento da parte dell'agenzia delle entrate farà riferimento a questo valore. Se il valore dichiarato nel rogito è più alto, no problem, se è più basso la tassazione in fase di rogito dovrà comunque essere calcolata sul valore comunale, così si eviteranno problemi futuri in caso di accertamento. Saluti.
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    A possessore piace questo elemento.
  5. linteo

    linteo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il Notaio non è un problema, questo è il suo consiglio, e comunque è disposto ( a mio rischio di accertamento ) a rogitare per l'importo effettivamente pagato[DOUBLEPOST=1369320028,1369319900][/DOUBLEPOST]
    Ti ringrazio, la differenza è che acquistando da Comune o asta giudiziaria, non ci saranno accertamenti, il valore , è verificabile dagli atti pubblici[DOUBLEPOST=1369320229][/DOUBLEPOST]
    Il valore ai fini IMU, è anche superiore all'eventuale perizia giurata, ma scusate, la tassazione è in percentuale sull'importo pagato, o sul valore del terreno ai fini IMU o ICI?
     
  6. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La tassazione è sull'importo pagato se è superiore al valore ICI/IMU.
    Nel caso fosse dichiarato un importo inferiore a detto valore, un notaio che sa fare il suo lavoro dovrebbe far pagare la tassazione della compravendita sul valore ICI/IMU imposto dal comune onde evitare che l'acquirente si trovi un accertamento negli anni a venire. Saluti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina