1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti devo affitare il mio appartamento e mi e' stato chiesto per fare una casa- vacanze.
    ma le mie domande sono
    1) posso stipulare un contratto a canone concordato?
    2) se non e' possibile il concordato quale devo fare?
    3) l'inquilino e' obbligato a prenderci la residenza?
    4) l'inquilino dovra' aprire una partita IVA?
    5) all'inquilino il reddito di questa casa- vacanze lo dovra' dichiarare in
    dichiaraz. dei redditi e quali e quante tasse ci paghera'
    GRAZIE
     
  2. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    mega, non si se ho capito bene. Provo a risponderti: primo: puoi stipulare, perché no? , un canone concordato. Secondo: l'inquilino userà il tuo appartamento come un b&b ? Tutto il resto sono affari suoi. Terzo: la residenza e' dove uno abita. Se abita li, quella sarà la sua residenza. Quarto: a seconda che tipo di casa vacanze. Quinto: dichiarerà il ricavato sulla sua dichiarazione. A te e' sufficiente che ti paghi il canone concordato e la faccenda si chiude li. Una mia cugina fiorentina ha affittato un intero piano di in palazzo fiorentino come dimora storica ad una sua amica. Funziona così.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 15 Giugno 2014
    A alberto bianchi e mega piace questo messaggio.
  3. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie Arciera la tua risposta oltre che esauriente e' molto precisa......qualcuno mi aveva detto che per stipulare un canone concordato l'inquilino doveva avere per forza la residenza e non poteva "subaffittare" ma la casa-vacanze non e' subaffitto e lui non deve aprire la partita IVA quindi come dici tu si può' fare.....non voglio incappare in qualche errore che puo' , in seguito, costarmi caro....meglio sapere per bene cosa fare anche se devo pagare + tasse.
     
  4. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ciao Arciera....ti aggiorno sulle novita'......e' confermato che posso fare un contratto a canone concordato anche se poi diventa un b&b o casa-vacanze, c'e' il dubbio, pero', che non possa usufruire della cedolare secca...vabbe' si abbassa l'IRPEF.........
    c'e' una novita': pare che l'agenzia delle entrate stia incrociando i dati con i comuni e che automaticamente cambi la categoria catastale degli immobili destinati a questo uso associandoli a quella alberghiera o para- alberghiera........possibile! mi sembra assurdo! e se poi mi restituiscono l'appartamento e voglio andare io ad abitarci? ...mi sembra strano ma la notizia me l'ha data un geometra dell'arpe che ha 3 accertamenti in mano di questo tipo...qualcuno ne sa qualcosa?
     
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    questo non lo so. Mi sembra strano perchè il b&b era stato facilitato proprio per dare impulso all'economia e alla ricezione turistica che ancora langue in Italia. Comunque poniamo il caso che sia così, ma non credo perchè troppi sono i b&b che sarebbero riclassificati, si può ritornare indietro una volta che non sia più un immobile a fine ricettivo
     
  6. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie Arciera, ho appena parlato con la mia commercialista che si e' informata sulla questione e pare che sia vero....per poter affittare a B&B o casa-vacanze devi cambiare la catecoria catastale in D2 e peraltro accerteranno quelli in essere.
    Anche a me sembra strano ma forse le troppe agevolazioni per i B&B hanno infastidito gli albergatori e cominciano a regolamentare diversamente.
    Tu dici che una volta risolto il contratto posso far tornare l'appartamento A3? ma a quale costo? e soprattutto quanto IMU pago per un D2? boh non so che dire......
     
  7. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sono andata a cercare cosa succede se un immobile passa in categoria D2:
    1) CALCOLARE IL VALORE DELL'IMMOBILE AI FINI IMU (= BASE IMPONIBILE AI FINI IMU)

    - Fabbricati
    Il valore ai fini IMU è ottenuto aumentando del 5% la rendita catastale dell'immobile in vigore al 1° gennaio 2014 e moltiplicando il valore per il moltiplicatore corrispondente alla categoria catastale del fabbricato, quindi:
    (rendita catastale x 1,05) x moltiplicatore corrispondente alla categoria catastale del fabbricato.
    I moltiplicatori per ciascuna categoria catastale sono i seguenti:

    Categoria:A1 - A2 - A3 - A4 - A5- A6 - A7- A8 - A9 - C2 - C6 - C7
    Moltiplicatore: 160

    Categoria: A10 - D5
    Moltiplicatore: 80

    Categoria: B1 - B2 - B3 - B4 - B5 - B6 - B7 - B8 - C3 - C4 - C5
    Moltiplicatore: 140

    Categoria: C1
    Moltiplicatore: 55

    Categoria: D1 - D2 - D3 - D4 - D6 - D7 - D8 - D9 - D10
    Moltiplicatore: 65
    non so, in questo modo pagheresti meno. Non capisco. Eppure il moltiplicatore è 65, mentre per un immobile ad uso civile è 160. Ci guadagneresti. Dunque i b&b sono ancora privilegiati. Comunque per tornare nella categoria precedente è semplice. E' sufficiente informare il catasto di non avere più quei requisiti.
     
    A mega piace questo elemento.
  8. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Arciera sei un vero genio!!!!!! Grazie davvero.....il mio commercialista mi aveva già' prospettato una catastrofe.....ti tengo informata sugli sviluppi. GRAZIE ANCORA
     
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Incredibile, e' proprio così. Ora non so se la mia parente sa questa cosa. Spero di si. Così stanno le cose:
    "Opifici; Alberghi e pensioni; Teatri; Case di cura (con fine di lucro); Palestre(con fine di lucro); Fabbricati speciali per attività produttive; Fabbricati speciali per attività commerciali; Edifici galleggianti; Fabbricati per attività produttive connesse ad attività agricole". sono in D! Ed il moltiplicatore era 60 fino al 2012, ora e' 65. In effetti lo hanno aumentato...:risata: :risata: :applauso: :stretta_di_mano:
     
  10. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La cosa che mi lascia perplessa e' che se vai a vedere la normativa regionale per aprire B&B, casa vacanze ecc. viene esplicitamente detto che la categoria deve essere A....forse, essendo recente la nuova classificazione, non e' stata aggiornata la lista ma ancora piu' sorprendente e' che pare faranno accertamenti e multe a tutte le attivita' in essere. Questo mi sembra un po' anticostituzionale no? se al momento della richiesta le regole erano altre perche' partire con accertamenti e multe? dovrebbero dare il tempo di adeguarsi e poi fare controlli!!!!
     
  11. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Cose italiane. Comunque credo che sicuramente se sono assimilati a Pensioni, e' giusto la D. Non credo che multeranno perché addirittura ci sarebbe un credito di imposta da esigere. Anzi, credo che chi lo sa si avvantaggia come al solito. Chi non lo sa continuerà a pagare moltiplicando per 160.
     
  12. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Eccola la magagna Arciera......ti passano a D2 e ti triplicano la rendita catastale!!!
     
  13. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    era troppo bello! ed in più te la moltiplicano pure. quindi non rimane altro che tornare indietro e capire come possano destinare un b&b che tra i requisiti deve essere "A" per essere considerato b&b, ad essere riclassificato "D". Mi sembra una forzatura illegale, visto che la legge richiede che sia "A"
     
  14. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho chiesto ad una mia condomina che ha affittato nel 2011 come B&B a 2 ragazze con un contratto non commerciale (hanno 3 stanze) e mi dice che le e' arrivato l'accertamento. Ha fatto ricorso e aspetta l'esito. Lei dice che forse e' stato scaturito dal fatto che ha usufruito della cedolare secca ma dalle notizie che ho raccolto non credo sia per quello, anche perché' il contratto e' ad uso abitativo quindi era suo diritto farla, anche se ora, almeno nell'agenzia delle entrate della mia zona, mi hanno specificato che se permetti un B&B la cedolare non te la fanno proprio più'.
    In ogni caso trovo assurdo che se nel 2011 le regole erano quelle e sono state seguite alla lettera oggi facciano questa forzatura retroattiva.
    Mi sa che mi conviene rinunciare......ma in questo momento a chi affitto?
    Sulle 2° case paghiamo tasse ed IMU da capogiro e poi ti mettono pure i paletti per affittarla; venderla, ammesso che ci sia qualcuno che ti fa una proposta, vuol dire svenderla, da questo mese dovrò' pagare rate condominiali altissime per dei lavori assolutamente necessari..... ma ti pare che un bene lasciatomi in eredita' da mia madre per provvedere al futuro dei miei figli me lo abbiano fatto divertire un peso?
     
  15. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    credo che quelli che vogliono fare il b&b si troveranno sempre il problema di fronte. A questo punto puoi metterti d'accordo con questi e chiedere loro di contribuire alle tasse. (in effetti mia cugina paga uno sproposito di affitto per il suo b&b)
     
  16. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    si infatti ho pensato che eventualmente la parte di IMU che mi aumentera' dovrebbe pagarla l'inquilino anche perche' io non sto affittando ad un prezzo da B&B ma un normale affitto corrente come civile abitazione peraltro ristrutturata e arredata......tant'e' che rientro nelle tabelle del canone concordato! ma d'altra parte in questo momento se vuoi affittare e' cosi?!!!!
     
  17. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chi vuol fare il b&b si troverà di fronte a questo problema sempre. Lo sanno come funziona? Chiedi loro di venirti incontro, poi vedremo il da farsi. Ci sono da fare un po' di conti.
     
  18. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    direi proprio di si.
     
    A arciera piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina