1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. S1l1c

    S1l1c Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Nel 2012 con altre 4 persone ho preso in locazione un appartamento per poco meno di due anni. Data la durata del contratto abbiamo concordato col proprietario che tutte le utenze rimanessero intestate a lui, che di volta in volta ci avrebbe portato le bollette da pagare. Dopo poco più di un anno il contratto è stato chiuso perché 3 dei coinquilini hanno chiesto il recesso e, contestualmente, è stato stipulato un altro contratto di 7mesi per i restanti locatari più due nuovi inquilini. Ora, alla scadenza del secondo contratto, il proprietario ci ha chiesto il pagamento di una quota forfettaria per le imposte sui rifiuti di entrambi i contratti, sostenendo di non aver mai ricevuto le relative bollette e quindi senza avere la cifra esatta. Siamo tenuti a pagare? È meglio chiedere di pagare se e quando arriverà la bolletta? Come funziona considerando che la tassa è cambiata da TARSU a TARES e poi TARI?
     
  2. masagu

    masagu Membro Attivo

    Il proprietario deve farvi vedere l'importo delle bollette tares/tasi visto che lo pagate voi. Sul contratto cosa c'è scritto esattamente a proposito delle utenze?
     
  3. S1l1c

    S1l1c Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    C'è scritto che il deposito verrà restituito dopo aver accertato l'inesistenza di qualsiasi inadempimento relativo a bollette varie e che non può essere imputato a conto pigioni.
    Ma può essere considerato inadempimento il mancato pagamento di una bolletta mai arrivata? E che magari non arriverà mai?
     
  4. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le bollette dell'immondizia e' notorio che arrivano in ritardo. Ditegli di aspettare l'arrivo. Se dovete lasciare l'appartamento prima dell'arrivo voi dovete pagare assolutamente perché queste sono tasse e prima o poi arriveranno, se arrivano tardi non c'è multa. Fatevi mostrare le vecchie bollette e pagate su quelle se dovete lasciare l'appartamento. È giusto così. Arriveranno implacabilmente.
     
    A masagu piace questo elemento.
  5. S1l1c

    S1l1c Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Il proprietario sostiene di non aver mai avuto bollette da quando ha attivato le utenze, quindi non c'è una bolletta vecchia di riferimento. Lui ha fatto un calcolo basato su casa propria al piano di sopra, che ha la stessa metratura totale, ma del nostro appartamento due stanze erano chiuse e non date a noi (un suo ripostiglio e una camera senza inquilini a sua disposizione per afgittarla ad altri) e in più lui ha garage e giardino, quindi non credo sia la stessa cifra come sostiene
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se non vi ha dato tutta la casa dovete pagare di conseguenza. Certo e' un operato opinabile perché potrebbe pure non aver denunciato la casa ai fini delle tasse. Perché a lui arriva e a questo altro appartamento non è mai arrivata? Comunque dato che la tassa si paga a metri quadri il calcolo e' semplice. Da terza media.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina