1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. allariscossa

    allariscossa Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti. Ho affittato, con contratto regolare, una cantina per uso deposito a una persona. Temo che il mio inquilino la stia sub-affittando come dormitorio a un suo amico extra-comunitario a cui tral'altro è scaduto il visto alcuni giorni fa per cui questo straniero in Italia risulterebbe essere un clandestino. Nel caso in cui si scoprisse questa cosa, potrei avere problemi anch'io oppure avendo affittato la cantina a un inquilino ogni colpa cadrebbe su di lui?
     
  2. Excalibur

    Excalibur Membro Junior

    Proprietario di Casa
    In teoria no perché per subaffittare, ammesso che una cantina lo sia, ci vuole il permesso del proprietario e la richiesta deve essere inoltrata con A/R. Viste le stravaganze italiche ti consiglierei di cautelarti recandoti a fare un esposto dai carabinieri o dalla polizia. Devi solo essere cauto e parlare di "sospetti" perché il tuo inquilino potrebbe querelarti. Usa il condizionale. Come mai ti è venuto questo sospetto? Qualcun altro potrebbe confermarlo?
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Il conduttore, salvo patto contrario, ha facoltà di sublocare la cosa locatagli.
    E quando esiste tale patto contrario, la violazione del divieto di sublocazione è un inadempimento, ma non è di per sé sufficiente a giustificare la risoluzione del contratto di locazione, ove non rivesta il carattere di gravità richiesto dall'art. 1455 c.c., da valutarsi con riferimento all'interesse dell'altra parte e alle circostanze del caso concreto.
     
  4. Excalibur

    Excalibur Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Forse mi sono spiegata male. Scusatemi. Anche se può subaffittare deve comunque avvertire il proprietario (almeno a me così è stato detto). Ma qui il problema temuto mi pare sia diverso: si teme che la cantina sia in uso come un posto per dormire per una persona cui è scaduto il permesso di soggiorno e si vuole sapere cosa si rischia se è così. Non so neanche per quale motivo questa supposta presenza debba significare l'esistenza di un clandestino, voglio dire una persona può essere in attesa di rinnovo di permesso di soggiorno ed essere perfettamente in regola con la legge. Se il proprietario ha paura di essere implicato in un eventuale reato connesso all'immigrazione clandestina non ha altra scelta che andare alla polizia.
     
  5. allariscossa

    allariscossa Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie...però io non ho chiesto né di risolvere il contratto né cosa mi consigliereste di fare. Ho chiesto semplicemente: "nel caso in cui si scoprisse questa cosa, potrei avere problemi anch'io oppure avendo affittato la cantina a un inquilino ogni colpa cadrebbe su di lui?" Excalibur ha afferrato il concetto ma mi ha risposto "in teoria no" per cui mi pare non ne sia del tutto sicura. Chi mi ha riferito che ci sta dormendo una persona mi ha anche detto che si tratta di un ragazzo extra-comunitario a cui è scaduto il visto e siccome è senza lavoro non può rinnovarlo. In polizia? No grazie, preferirei farmi i fatti miei visto che si tratta di persone pericolose e vendicative. Se è vero che con un regolare contratto di affitto in mano non sono responsabile riguardo ciò che fa il mio inquilino preferisco starne fuori.
     
  6. Excalibur

    Excalibur Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Alla riscossa, ho scritto in teoria perché essere il proprietario di una cantina o di altro immobile affittato con regolare contratto registrato non ti rende responsabile degli atti del tuo inquilino. Tuttavia, a seconda della specie di reato - soprattutto se il magistrato ravvisa estremi per un reato associativo (non so se sia il termine esatto) anche il proprietario potrebbe essere coinvolto almeno nelle indagini. Ma finché un magistrato non indaga neanche un mega avvocato potrebbe rispondere alla tua domanda con certezza. :sorrisone:
     
    A magia2002 piace questo elemento.
  7. allariscossa

    allariscossa Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina