• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

dsky

Membro Junior
Proprietario Casa
Buonasera, a inizio aprile l'associazione presso la quale ho fatto la successione dopo la morte di mio padre avvenuta l'ottobre scorso, ha inviato i dati all'agenzia delle entrate, che dopo pochi giorni si è presa i soldi che le spettavano. Possibile che a oggi la successione non sia ancora pronta? Se consulto il sito le proprietà al catasto risultano ancora a suo nome. Ho appuntamento per il 730 il 19 giugno, come fare se non ricevo ancora nulla? Grazie e scusate ma non me ne intendo
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
ha inviato i dati all'agenzia delle entrate, che dopo pochi giorni si è presa i soldi che le spettavano
cioè?
Quando nell’attivo ereditario è presente un immobile, prima di presentare la dichiarazione di successione occorre autoliquidare le imposte ipotecaria, catastale, di bollo, la tassa ipotecaria e i tributi speciali (per esempio, per le formalità ipotecarie).

Il pagamento delle somme dovute e calcolate in autoliquidazione avviene con addebito su un conto aperto presso un intermediario della riscossione - convenzionato con l'Agenzia delle Entrate - e intestato al dichiarante oppure al soggetto incaricato della trasmissione telematica, identificati dal relativo codice fiscale. Per questo, quando si compila la dichiarazione vanno indicati il codice Iban del conto sul quale addebitare le somme dovute e il codice fiscale dell’intestatario del conto corrente.
Se la nuova dichiarazione di successione viene presentata tramite l’ufficio territoriale competente dell’Agenzia delle Entrate, il pagamento può avvenire anche con il modello F24 o con addebito in conto corrente. In quest’ultimo caso occorre compilare preventivamente questo modello - pdf da consegnare all’ufficio.

Il versamento dell'imposta di successione

L’imposta di successione liquidata dall’ufficio territoriale competente sulla base della dichiarazione presentata può essere pagata anche a rate, con queste modalità:
almeno il 20% dell’importo deve essere versato entro sessanta giorni dalla notifica dell’avviso di liquidazione
la parte restante, è versata in otto rate trimestrali (dodici, per importi superiori a ventimila euro), sulle quali sono dovuti gli interessi calcolati dal primo giorno successivo al pagamento della tranche iniziale. Le rate scadono l'ultimo giorno di ciascun trimestre.
La rateazione non è ammessa per importi inferiori a 1.000 euro.

Se consulto il sito le proprietà al catasto risultano ancora a suo nome.
hai fatto la dichiarazione di successione ad inizio aprile, ma hai notificato alla Conservatoria dei Registri Immobiliare la successione e l'accettazione dell'eredità?
 

dsky

Membro Junior
Proprietario Casa
Sarò più specifica, l'associazione mi dice che a 15 gg dal pagamento sarà pronta la successione, poi di aspettare, e ora sono quasi 2 mesi, che mi sembrano molti e ancora nulla. Le cose che mi chiede le ha fatte l'associazione, direi...volevo solo sapere se è normale tutto questo tempo.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
L'erede deve presentare la voltura entro 30 gg dalla presentazione della denuncia di successsione, a meno che abbia utilizzato la voltura combinata alla successione.
Se il caf o associazione ha fatto i conti per la liquidazione non capisco cosa aspetti dopo due mesi a consegnare copia della dichiarazione presentata.

Diverso il tempo per riscontrare la nuova situazione a catasto.

Ma per la dichiarazione redditi devi considerare come se tutto fosse già acquisito
 

griz

Membro Storico
Professionista
di solito chi si occupa della presentazione della denuncia si occupa anche delle volture catastali, dovresti sentire questa associazione alla quale ti sei rivolta cosa dice in merito
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
mi pareva di ricordare che fosse una scelta contestualizzare le volture
In dichiarazione si può esprimere la volontà di non avvalersi della voltura automatica, barrando l'apposita casella. Da utilizzare se vi sia una particolare urgenza nell'effettuazione delle volture e quindi presentando la relativa domanda secondo le tradizionali modalità.
 

marcanto

Membro Ordinario
Professionista
La dichiarazione di successione presentata ad aprile 2019 necessariamente contiene anche la domanda di volture catastali.
non proprio, la voltura va fatta entro i 30 gg successivi

In dichiarazione si può esprimere la volontà di non avvalersi della voltura automatica, barrando l'apposita casella.
barrando l'apposita casella ? potresti chiarire dove ?
 

marcanto

Membro Ordinario
Professionista
a inizio aprile l'associazione presso la quale ho fatto la successione dopo la morte di mio padre avvenuta l'ottobre scorso, ha inviato i dati all'agenzia delle entrate, che dopo pochi giorni si è presa i soldi che le spettavano.
Possibile che a oggi la successione non sia ancora pronta?
Se consulto il sito le proprietà al catasto risultano ancora a suo nome.
........ come fare se non ricevo ancora nulla?
da quello che leggo sembra proprio che la richiamata associazione abbia poco dimestichezza per tali documentazioni.
la stessa associazione ti doveva già rilasciare copia della successione con relativo numero di volume della registrazione.
il fatto che risultano ancora intestati al de cuius è perchè manca ancora la voltura, che va pagata a parte rispetto alla successione, e comunque la detta associazione ti doveva evidenziare che andava fatta voltura entro 30 gg.
questo ritardo ti espone ora a delle more / tassa accessoria
Purtroppo non è bello evidenziarlo, ma questo è quello che capita quando ci si affida a soggetti improvvisati.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
la voltura va fatta entro i 30 gg successivi
La domanda di voltura va presentata entro i 30 giorni successivi se si esprime la volontà di non avvalersi della voltura automatica, barrando l'apposita casella nel modello di "dichiarazione di successione e domanda di volture catastali".
barrando l'apposita casella ? potresti chiarire dove ?
manca ancora la voltura, che va pagata a parte rispetto alla successione
Sospetto che tu sia rimasto al "Modello 4", non più utilizzabile dal 2019.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
L'importante è che non sia rimasta al mod 4 la fantomatica associazione che ha prestato assistenza (si fa per dire) a @dsky : alla quale consiglierei di chiedere delucidazioni innanzi tutto alla associazione (copia dichiarazione e ricevuta)
 

marcanto

Membro Ordinario
Professionista
@Nemesis
@griz
> la nuova procedura vi è capitata di farla ?
> copia della dichiarazione e relativa ricevuta sono disponibili all'immediato, dopo invio ??

se vi è già capitato di farlo descrivetene i passi / tempistiche ?
questa volta vorrei approfittare di esperienze di altri :)

Ma anche se volessi presentare il modello cartaceo, non è più quello "di una volta".
non è una questione del modello .......se si è in grado di fare il vecchio, si è capaci di fare il nuovo ........ma è una questione di tutta la nuova procedura che prevede compilazione con sofw + controlli + invio etcc etcc
Quindi tutto il procedimento avviene online
 
Ultima modifica:

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Fortunatamente io non dovuto presentare successioni, da quando vige la nuova modulistica....., ma mi sono portato avanti col lavoro (non ridete...) che spetterà a mio figlio.

E' una dichiarazione molto lineare, simile al vecchio modell04: si compilano oltre agli estremi anagrafici del de-cuius e degli eredi i vari dati sugli immobili e sugli altri beni lasciati. Il tutto ha valenza anche come voltura, salvo si neghi l'automatismo.

Sono previste una bella sequela di ricevute, stile solito Agenzia delle Entrate: l'hai inviata, l'ho ricevuta, l'ho controllata, ecc.
Per mia fortuna non ho sperimentato i tempi di risposta.
Se la memoria non mi tradisce, il calcolo di quanto dovuto, non viene espresso immediatamente. Non so se venga comunicato a seguito della trasmissione.
 

marcanto

Membro Ordinario
Professionista
ma mi sono portato avanti col lavoro (non ridete...) che spetterà a mio figlio.
ti vedi già con un piede nella ......... :risata:
scherzi a parte, le nostre (mie) dichiarazioni non sono solo per ragion personali ......ma anche per ragion professionali.
certo ho fatto anche quelle di mie personali, di famigliari, in seguito agli eventi naturali a cui tutti siamo chiamati.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto