1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Ettore Avanzi

    Ettore Avanzi Nuovo Iscritto

    Buona sera a tutti.

    Ho un problema di confini con il mio vicino in una piccola area di campagna in provincia di Piacenza.

    Dopo aver infruttuosamente attraversato le tappe della Mediazione, fino a qualche mese fa necessaria, finalmente è stato nominato un CTU che doveva procedere alla verifica dei termini di confine presenti sul frazionamento.

    Tutto bene fino al momento del sopralluogo che lui organizza con il geometra che ha effettuato il frazionamento nel 1984.

    Sorpresa!! 2 dei 3 termini su un confine, presenti sul frazionamento, non vengono considerati dal CTU poiché il geometra del frazionamento a memoria non li riconosce. Sono i termini che anni fa erano rappresentati da vecchi tubi arruginiti e piegati e che io ho sostituito con delle paline a striscie bianche e rosse ben visibili. Ovviamente quando ho sostituito i termini in ferro con le paline ho convocato il vicino (non quello con cui ho problemi) ed ho verbalizzato con l'aiuto del mio geometra questa sostituzione (termini a 0mt e a 40mt da frazionamento).

    Ora il CTU non li considera e non vuole neanche darmi una spiegazione pertanto si accinge al riconfinamento a ritroso partendo dal termine a 104mt (da frazionamento) che per mia disgrazia non è a 104mt dall'attuale punto 0 ma è a 103mt.

    Io penso di avere il diritto di sostituire un termine di confine, se questo si guasta, senza far perdere il suo valore rappresentativo ma vorrei avere conferma da qualcuno.

    Ringrazio anticipatamente.

    Ettore
     
  2. virgilio

    virgilio Membro Attivo

    Professionista
    La situazione è un po problematica, perché nel mediare: cosa ha chiesto?
    Ha chiesto di far rispettare il verbale credo di apposizione termine già redatto e controfirmato dal suo
    confinante?
     
  3. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    La cosa corretta da fere era di apporre i nuovi paletti in aderenza a quello vecchio, al solo scopo di una maggiore visibilità mentre per il pinto di confine rimaneva sempre il moncone del vecchio picchetto.

    Al verbale di sopralluogo avete fatto verbalizzare dell'imprecisione del termine posto a 104 mt?

    Nello stesso verbale sia il tecnico redattore del frazionamento che quello che ha assistito te hanno fatto verbalizzare i termini a cui il promo si è appoggiato per ubicare il frazionamento o termini più ben identificati quali fabbricati esistenti di vecchia fattura, triplici di confini ubicati con pietre sempre di vecchia data ecc. ecc.

    Una precisazione quando un ctu evince che non c'è un elemento comune da cui partire è ovvio che decide in base alla propria esperienza, professionalità, luoghi da quale punto o punti fare riferimento certo dal quale partire per risolvere la situazione.

    Auguri

    Facci sapere salves
     
  4. Ettore Avanzi

    Ettore Avanzi Nuovo Iscritto

    In fase di mediazione ho comunicato al CTU che ho entrambi i verbali di apposizione termine controfirmato da mio confinante (termini a 0mt e a 40mt da frazionamento). Mi ha risposto che non sono da considerare ma non mi ha spiegato il perché.

    Purtroppo questo dubbio non mi lascia tranquillo. Posssibile che non si può sostituire un termine se lo si trova tranciato o rimosso?

    Grazie della risposta.

    Ettore
     
  5. Ettore Avanzi

    Ettore Avanzi Nuovo Iscritto

    Una volta che avevo entrambi i verbali di apposizione termine controfirmati dal mio confinante (termini a 0mt e a 40mt da frazionamento) non mi sono preoccupato di tenere i vecchi tubi (forse un pezzo di uno dei tubi è rimasto nel terreno se serve lo posso recuperare).
    Al verbale di sopralluogo abbiamo chiesto di verbalizzare dell'imprecisione del termine posto a 104 mt ma il verbale non lo abbiamo mai ricevuto.

    Il tecnico redattore del frazionamento che quello che mi ha assistito non si sono mai incontrati. Infatti il CTU ha convocato il tecnico redattore del frazionamento dopo il sopralluogo e senza convocare i CTP (abbiamo pertento saputo dopo che 2 dei 3 termini non erano stati considerati).

    Posssibile che non si può sostituire un termine se lo si trova tranciato o rimosso?

    Grazie della risposta.

    Ettore
     
  6. virgilio

    virgilio Membro Attivo

    Professionista
    è solo un'ipotesi: il CTU non ne ha potuto tenere conto del verbale di apposizione termini, forse, perchè, cosi come è stato redatto, non ne
    permettava il ripristino dei termini apposti,Saluti
     
  7. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Voglio essere fiducioso, penso che il C.T.U. non ha considerato i verbali di riapposizione dei termini a 0 e 40 mt perchè li ha ritenuti non attendibili per l'inarico affidatogli, sia per la loro precisione che per la forma e concordabilità delle parti, quindi agirà secondo un mio presupposto appoggiandosi al altri termini più visibili e attendibili, nelle vicinanze della zona da lui rilevata.

    I termini possono essere riposizionati dalle parti con tutti i criteri che normano ciò, ma se poi qualcuno dichiara di non riconoscerli ecco che va tutto a monte, in quanto è facilmente decifrabile la loro nuova realizzazione.

    Ciao salves
     
    A Ettore Avanzi piace questo elemento.
  8. Ettore Avanzi

    Ettore Avanzi Nuovo Iscritto

    Vorrei essere fiducioso anche io, ma ho qualche dubbio sull'operato del CTU.

    I verbali di riapposizione dei termini a 0 e 40 mt il CTU non li ha nenche voluti vedere. A me sembrano preparati bene dal mio geometra che si è consultato anche con altri colleghi.

    Pertanto ora sono nella situazione che ho i verbali controfirmati dal mio vicino (anno 2011) e il CTU non li considera perchè il geometra che ha fatto il frazionamento (1984) non li riconosce.

    Ma per il termine che è stato rimosso, non so da chi, cosa potevo fare se non sostituirlo con una palina?

    Grazie infinite per le risposte.

    Ettore
     
  9. virgilio

    virgilio Membro Attivo

    Professionista
    A mio parere, ciò è giusto se vi è la documentazione idonea a
    riapporre i termini negli stessi posti.
    Per documentazione idonea, si deve intendere:
    Almeno un verbale di apposizione termine, firmato da tutte le
    parti in causa, nel quale viene descritto ogni punto termine, che a
    sua volta deve essere collegato ad altri due punti fissi limitrofi, sii
    da formare un triangolo qualunque, ripristinabile in ogni momento, nel caso in cui accidentalmente verrebbe tolto.Saluti
     
    A Ettore Avanzi piace questo elemento.
  10. Ettore Avanzi

    Ettore Avanzi Nuovo Iscritto

    Perfetto!!

    Il miei verbali dovrebbero essere idonei a riapporre i termini negli stessi posti. Sono firmati da tutte le parti in causa. In essi viene descritto ogni punto termine, che a sua volta è collegato ad altri due punti fissi limitrofi (colonne del porticato e spigoli di muri perimetrali, sii da formare un triangolo qualunque.

    Ora mi rimane da capire il perchè il CTU non li ha neanche voluti vedere.

    Grazie mille.

    Ettore
     
  11. virgilio

    virgilio Membro Attivo

    Professionista
    :ok:parlane col tuo Consulente,Saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina