1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ozneten

    ozneten Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno,
    chiedo un aiuto per il seguente caso.
    Il proprietario disdettò un appartamento a canone di locazione libero alla fine dei primi quattro anni,
    adducendo che doveva adibirlo a studio professionale.
    In sede giudiziaria l'esecutorietà dello sfratto (notificato a mezzo ufficiale giudiziario) fu differito di 15 mesi
    anche se all'udienza per la convalida non ci siamo costituiti.
    E' trascorso più di anno dalla riconsegna e l'appartamento rimane chiuso e il professionista ha aperto uno
    studio in altra zona.
    Vi chiedo di capire come muovermi per ottenere i danni e quali sono i termini che ho per agire.
    Grazie a tutti
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dovrai farti assistere da un legale.

    Dalla L. 431/98, art. 3 :

    Comma 5. Nel caso in cui il locatore abbia riacquistato, anche con procedura giudiziaria, la disponibilità dell'alloggio e non lo adibisca, nel termine di dodici mesi dalla data in cui ha riacquistato la disponibilità, agli usi per i quali ha esercitato facoltà di disdetta ai sensi del presente articolo, il conduttore ha diritto al ripristino del rapporto di locazione alle medesime condizioni di cui al contratto disdettato o, in alternativa, al risarcimento di cui al comma 3.

    Comma 3. Qualora il locatore abbia riacquistato la disponibilità dell'alloggio a seguito di illegittimo esercizio della facoltà di disdetta ai sensi del presente articolo, il locatore stesso è tenuto a corrispondere un risarcimento al conduttore da determinare in misura non inferiore a trentasei mensilità dell'ultimo canone di locazione percepito.

    L 431/98
     
  3. Però, non male come risarcimento!
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Dopo aver verificato che hai diritto all'indennizzo, a parte quello che riferisci, sarà opportuno contestare subito tale situazione prima in via stragiudiziale premurandosi di poterla provare in un eventuale azione quindi se non ti sei costituito in giudizio a suo tempo:disappunto: ora dovrai necessariamente rivolgerti ad un avvocato... virgiliano !:daccordo:
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mah, sei sicuro che l'avvocato non abbia aperto lo studio altrove nel tempo che gli hai fatto perdere per liberargli il suo? perchè se così fosse mi sembra normale che un professionista non possa spostarsi in continuazione con lo studio affrontando i costi di un trasloco e creando difficoltà alla clientela. in pratica Tizio ha due immobili quello A affittato a te e quello B affittato a me, decide di mettere lo studio nel tuo visto che il contratto scade prima ma tu gli fai perdere tempo. nel frattempo io me ne vado, o lui non rinnova neppure il mio ma io me vado prima, e lui utilizza l'appartamento B. in tal caso non credo ti debba nulla. e se è bravo rivolta la faccenda contro di te chiedendoti i danni per il tempo che gli hai fatto perdere.
     
    A ada1 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina