1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. bianca1965

    bianca1965 Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti, c'e' qualcuno che cortesemente e con la massima semplicità mi potrebberiassumere i punti fondamentali della legge sulla rivalutazione dei terreni (il famoso 4%)??? Quello che non mi è chiaro è QUANDo va fatta questa rivalutazione, ossia se la rivalutazione ed il versamento del 4% siano collegati in qualche modo con la vendita del terreno. In altre parole: se io ho un terreno da diversi anni che non mi frutta e non mi rende nulla......posso versare questo 4% al momento della vendita sul nuovo valore contestualmente periziato? Sono a posto con il fisco?
    O devo fra perziare i terreno (quando??) e versare questo 4% subito? Ed il tal caso dopo quanto ancora devo fare una nuova rivalutazione????? AIUTOOOOOOO
     
  2. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Premetto che non so se la possibilità di operare la rivalutazione così come la intendi sia oggi praticabile, periodicamente viene concessa ma ha sempre una scadenza e non sono aggiornato

    La rivalutazione serve ad attualizzare appunto i valori dei terreni e delle partecipazioni in aziende, lo scopo principale per il fisco è fare un po' di cassa, è conveniente per il contribuente in quanto attualizzando il valore e versando la quota del 4% del valore stimato si evita, in caso di cessione dei beni rivalutati, di pagare le imposte sulla plusvalenza che si va a realizzare, per esempio: ho un terreno che ho acquistato o ricevuto per eredità 20 anni fa, il valore che aveve allora è 100, oggi lo vendo a 200, realizzo una plusvalenza di 100 sulla quale dovrò pagare le dovute imposte. Attializzando invece il valore, fatto ovviamente quando le leggi lo permettono e in periodo precedente alla vendita, pago il 4% sul valore stimato, il valore alla vendita sarà quello ddella perizia e l'eventuale plusvalenza sarà minima
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina