1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pipsilon

    pipsilon Membro Junior

    Salve, il mio quesito è questo: io e mio fratello siamo proprietari di due terreni agricoli confinanti, avendo deciso mio fratello di vendere la sua parte di terreno, posso in qualità di sorella esercitare il diritto di prelazione? Premetto che non siamo coltivatori diretti. Grazie tante. Pipsilon
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La prelazione esiste solo tra coltivatori diretti
     
    A pipsilon piace questo elemento.
  3. pipsilon

    pipsilon Membro Junior

    Grazie per la risposta; chiarissima!
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ho dei dubbi relativamente a questa situazione :

    Dal C.C., Art. 732 Diritto di prelazione

    Il coerede, che vuole alienare (1542 e seguenti) a un estraneo la sua quota o parte di essa, deve notificare la proposta di alienazione, indicandone il prezzo, agli altri coeredi, i quali hanno diritto di prelazione. Questo diritto deve essere esercitato nel termine (2964) di due mesi dall'ultima delle notificazioni. In mancanza della notificazione, i coeredi hanno diritto di riscattare la quota dall'acquirente e da ogni successivo avente causa, finché dura lo stato di comunione ereditaria (1502).

    Se i coeredi che intendono esercitare il diritto di riscatto sono più, la quota è assegnata a tutti in parti uguali.
     
    A pipsilon piace questo elemento.
  5. pipsilon

    pipsilon Membro Junior

    Aiuto che complicato capirci........ rispondo a quanto capito...Premetto che i terreni sono stati divisi anni fà e non vi è comunione ereditaria, ogniuno ha avuto la sua parte, benchè confinante ed essendo un unico lotto, entrambi non siamo coltivatori diretti e il terreno venduto non è stato venduto ad un coltivatore diretto nè ad un affittuario.
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti, io avevo capito così, ossia non è una questione ereditaria, sono due terreni confinanti di proprietà di due fratelli, per cui non essendo coltivatori diretti non esiste prelazione.
     
    A pipsilon piace questo elemento.
  7. pipsilon

    pipsilon Membro Junior

    peccato, mi sarebbe piaciuto avere un appiglio e ritirare anche la parte di terreno di mio fratello, era dei miei nonni, insomma sarebbe rimasta in famiglia.
    Purtroppo non mi ha interpellato e ormai il terreno è andato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina