1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. brunetta64

    brunetta64 Nuovo Iscritto

    A settembre 2011 ho venduto un appartamento ereditato dai miei genitori. Alcuni condomini(9 su 12) avevano acquistato una piccola striscia di terreno atta a delimitare il confine della proprietà (anche se non dotata di alcun tipo di recinzione): Tale striscia necessita annualmente di una modesta spesa di manutenzione. Nonostante io abbia fornito al notaio l’ atto di successione da cui si evinceva la presenza di tale terreno posseduto nella misura di 1/9, il notaio ha omesso di annettere tale terreno con relativa particella catastale nell’ atto di vendita, dunque il terreno risulta ancora di mia proprietà.:shock:
    Chiedo
    1. Se è possibile risolvere il problema con una comunicazione formale all’ amministratore in cui si dichiara di rinunciare a qualsiasi diritto su tale terreno e a qualsiasi onere (e in tal caso come è possibile rettificare al catasto)
    2. Se è necessario fare un nuovo atto di vendita o di donazione con relative spese di registrazione e, in tale caso chi è tenuto ad affrontare le spese, il beneficiario o il donatore?
    Grazie
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao brunetta64
    1) avendo la proprietà non puoi rinunciare ad un diritto sancito per rogito se non procedendo ad un rogito di cession, ne rinunciando al diritto di farne uso si viene esclusi dal contribuire alle spese di manutenzione e conservazione, al catasto è possibile variarlo solo con la redazione di rogito di cessione della quota.

    2) le spese di redazione di altro rogito o di rettfica o di cessione di tale quota è a carico così come è stato per la vendita dell'immobile.

    Ciao salves
     
  3. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Innanzi tutto c'è da chiedersi, di chi è questa striscia di terreno, dei soli 9 condomini, oppure di tutto il condominio, ovvero chi ha il titolo di proprietà? I 9 condomini oppure questa striscia di terreno è stata pagata da tutti i condomini? E tutti risultano proprietari?
    Controllate il rogito ;)
     
  4. brunetta64

    brunetta64 Nuovo Iscritto

    I proprietari sono solo 9, 3 infatti avendo i balconi che si affacciavano solo dalla parte opposta a questa striscia di terreno non avevano contribuito all' acquisto.
    Mi sembra di capire che la soluzione più economica (costo orientativo ??:soldi:) sia un atto di cessione/donazione. Non mi è ancora chiaro se devo pagare io in toto (anche se il notaio ha secondo me delle responsabilità) .La situazione è diversa da quella dell' atto di vendita. Infatti in quel caso le spese sono interamente a carico dell' acquirente, mentre ora l' attuale proprietario dell' appartamento, come pure gli altri condomini potrebbero non volere questa quota o rifiutarsi di sostenere le spese dell' atto, tanto il problema è solo mio!:triste:
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Da quanto dici, non devi fare assolutamente nulla perchè quella striscia di terreno non è condominiale ma appartiene in via esclusiva a 9 persone che casualmente abitano del condominio dove abiti tu.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina