1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. shark

    shark Membro Attivo

    Insieme ad altri familiari posseggo un terreno di 5.700 metri quadri edificabile che però da oltre 5 anni è stato destinato alla costruzione di scuole dell'obbligo da partedel comune, cosa posso fare per sbloccarlo visto che cosi come è non lo posso vendere ad un prezzo decente? In oltr io posso realizzarvi qualcosa? Ringrazio tutti in anticipo.

    p.s. Il terreno si trova nella città di palermo
     
  2. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Specifica bene la destinazione urbanistica dell'area, mi spiego meglio è destinato ad edilizia scolastica, era edificabile a prescindere. Tale destinazione deriva da PRG adottato o approvato? C'è già un progetto, e se si è incluso nelle opere triennali del comune?
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se la destinazione del suolo è a destinazione per pubblica utilità, e se vice tutt'ora questo regolamento non cè niente da fare, prova a sentire l'ufficio tecnico del comune, se ci sono delle possilità di far ricorso per il non uso dell'area che anno vincolato x P.U.

    se la destinazione del suolo è a destinazione per pubblica utilità, e se vice tutt'ora questo regolamento non cè niente da fare, prova a sentire l'ufficio tecnico del comune, se ci sono delle possilità di far ricorso per il non uso dell'area che anno vincolato x P.U.:idea:
     
  4. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Adimecasa giusto quello che dici, ma l'ufficio tecnico del comune non dirà mai all'utente dove c'è una falla. Infatti decorsi 5 anni se non si sono fatte determinate cose la destinazione può decadere. Ecco perché gli ho chiesto determinate cose che confrontate con quanto la legislazione ci offre ci permetterebbe di dare al nostro amico delle imbeccate giuste. Non c'è dubbio che anche se potevano esserci i motivi sulla destinazione l'impugnazione andava fatta in sede di approvazione del PRG. 5 anni dopo mi sembra un pò tardino operare in questo senso però possiamo valutare l'operato del comune pian piano e cercare se ci sono state lesioni di diritti, decadenze ecc. Non so se ho reso l'idea. Che nedite????
    Salvo

    Adimecasa giusto quello che dici, ma l'ufficio tecnico del comune non dirà mai all'utente dove c'è una falla. Infatti decorsi 5 anni se non si sono fatte determinate cose la destinazione può decadere. Ecco perché gli ho chiesto determinate cose che confrontate con quanto la legislazione ci offre ci permetterebbe di dare al nostro amico delle imbeccate giuste. Non c'è dubbio che anche se potevano esserci i motivi sulla destinazione l'impugnazione andava fatta in sede di approvazione del PRG. 5 anni dopo mi sembra un pò tardino operare in questo senso però possiamo valutare l'operato del comune pian piano e cercare se ci sono state lesioni di diritti, decadenze ecc. Non so se ho reso l'idea. Che nedite????
    Salvo
     
  5. shark

    shark Membro Attivo

    Salve a tutti e grazie di essere intervenuti, per salvo cervino: Allora il terreno proviene da zona edificabile zona C esattamente ed è in pratica un enclave di terra perchè tutto a torno vi sono ville e villette il piano regolatore è stato approvato nel 2005 ed ha destinato il terreno per costruire scuole dell'obbligo e per quanto riguarda le opere triennali il mio terreno non vi rientra ad oggi.In più vogliono pagata l'ICI come edificabile perchè così risulta essere per il comune ma non per me a quanto sembra ed io credetemi avrei necessità di vendere ma cosi chi se lo compra? Qui da noi ci sono terreni a più di 400,00 euro al metro quadro ma questo cosi non me lo pagano neanche 100.
     
  6. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    C'è tutta una procedura alla pubblicazione del PRG che da la possibilità ai proprietari di poter ricorrere nelle opportune sedi. Non mi dici se hai fatto ricorso o altro, quindi credo di no. A questo punto il PRG ha destinando il tuo terreno ad edilizia scolastica praticamente lo ha destinato all'esproprio. Tu dici che era zona C edificabile ma hai elementi per provarlo? Ciò c'è una destinazione del PRG precedente? In qualsiesi caso l'area deve essere pagata dal Comune al valore venale attuale di mercato in relazione alla sua originaria destinazione. La cosa che mi lascia perplesso è il decorso di 5 anni senza nulla a succedere. Hai avuto notifiche o atti posti in essere dal Comune succ al PRG? Per darti delle risposte esaustive bisogna saperne di +. Credo che comunque, anche se teoricamente possibile, non puoi vendere anche perchè nessuno acquista un'area con un vincolo già posto anche se in scadenza. Adesso ti mando un link di un sito che si occupa proprio di espropri in aiuto ai proprietari.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    la destinezione è una cosa, e l'utilizzo è un'altra cosa, si possono presentare ricorso, a tale destinazione, e non è detto che il valore sia 100, quanto al mercato come citato nel post precedente è 400,00, fatti seguire da un buon tecnico che saprà assisterti, per quanto citato da Cervino Salvo se il comune ha canato con una falla, deve essere resa pubblica, e va sanata, non ha scapito del contribuente proprietario ma dalla comunità ciao:daccordo:
     
  8. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    X adimecasa la destinazione va impugnata alla pubblicazione del piano, successivamente solo se ci sono dei vizi nel procedimento. L'utilizzo di un'area non può prescindere dalla destinazione. L'unica cosa che rimane al proprietario colpito è la quantificazione del valore, che la legge oggi prevede al valore venale quindi di mercato. Tale valutazione scaturisce da una perizia di stima asseverata da tecnici all'uopo incaricati. Il sito di cui dicevo prima a shark è : Espropriazione per pubblica utilit - Espropri: Associazione Nazionale Tutela Espropriati - DETERMINARE INDENNITA' REAGIRE ALL'ESPROPRIO ANPTES.

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    Poi datti una guardata al D.P.R. 327/2001 mod. dal D.Lgs. 302/2002 (TESTO UNICO ESPROPRIO)
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  9. shark

    shark Membro Attivo

    Grazie, per quanto riguarda la zona edificabile nel vechhio piano era zona b poi è stata declassata in zona c, abbiamo fatto opposizione come altri ma non è servito a niente in fine nel 2005 con l'approvazione del piano regolatore è stato destinato alla costruzione di scuole, cosa che penso non faranno mai perchè non hanno i soldi, intanto io sono rimasto con le mani legate. Grazie per il Link
     
  10. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Mi lascia perplesso questi cambi di classazione urbanistica, non hai detto in quanto tempo sono stati eseguiti. E' già molto difficile che da una zona b si passi ad una zona c, sono 2 cose diverse. Le zone b riguardano centri urbanizzati con costruzioni di notevole cubatura, la zona c è un residenziale di cintura con cubature al di sotto di 1/3 rispetto ad una b. C'é qualcosa che non torna, poi la destinazione ad edilizia scolastica, che può essere una scelta dell'amministrazione ma mi sembra strano che questo meteorite viene a cadere giusto sulla tua area. Parli di un ricorso ma in maniera vaga.......
    Non so che dirti e non so come aiutarti!
     
  11. shark

    shark Membro Attivo

    Allora Scusate la mia assenza, Saluto tutti, riprendo la discussione il terreno in questione fino al 1992 era zona B2 con una delibera il comune lo ha declassato a zona C fu fatto ricorso non ricevendo nessuna risposta nel fra
    tempo nel 21/01/04 è divenuto operativo il nuovo piano regolatore generale è il terreno in questione è stato posto in zona S2 cioè scuole dell'obbligo sarà strano ma purtroppo è quello che è successo, la cosa ridicola è che tutt'attorno il terreno è circondato da ville e palazzine ad esempio in un pezzetto di 600m che vendettimo molti annifa sono stati realizzati 6 appartamenti. Il punto è io lo vorrei vendere (Ne Ho veramente BISOGNO)ma cosa posso fare in quest condizioni? GRAZIE di ogni vostra risposta
     
  12. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    In queste condizioni nulla. Se mi dici quale Comune è facciamo un controllo all'ARTA (se è in Sicilia) per vedere come stanno le cose, potrebbe anche essere decaduto tutto senza che tu lo sappia. Fammi sapere.
    Saluti
    Salvo
     
  13. shark

    shark Membro Attivo

    Buona sera anchio mi chiamo Salvo, il Comune è Palermo (PA)
     
  14. shark

    shark Membro Attivo

    Salve a tutti attendo con ansia un vostro intervento.
     
  15. shark

    shark Membro Attivo

    Salve non ho ricevuto più nessuna risposta, se potete aiutarmi ve ne sarei grato.
     
  16. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Dovresti richiedere un cambio di destinazione urbanistica, riprendendo il discorso del ricorso che tu hai fatto (ovviamente le motivazioni devono essere oggettive: lo stesso tipo d'intervento può essere fatto in altra zona del Comune, oppure la stretta necessità di quell'opera nella tua zona). A distanza di anni con un ricorso senza risposte, senza nessuna edificazione dal 92, penso che tranquillamente tu possa dimostrare (fatti aiutare da un tecnico della zona) la non necessità dell'opera pubblica sul tuo terreno.
    Di fatto come già detto in precedenza da@salvo cervino ti hanno espropriato di un bene da anni pur senza (almeno tu non ne parli) averti riconosciuto una cifra per il terreno.
    Se proprio fossero interessati a quel terreno, allora te lo dovrebbero espropriare previo pagamento. Sta di fatto che io (con un terreno mio edificabile ma con quella destinazione) andrei in Comune dicendo di non voler pagare più l?IMU e minaccerei un recupero della stessa previo ricorso al TAR (dato che di fatto sul mio terreno anche edificabile non ci potrei far nulla di mio).
    Pressali, fai tirar fuori le delibere che hanno permesso quel cambio, vai a vedere perchè non ti hanno risposto al ricorso....inizia a far così, non arrenderti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina