1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lagodicomo

    lagodicomo Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve,

    sono proprietaria per 1/3 di un terreno (6000m2 che comprendono diverse particelle attigue ma separate in parte da altri fondi in due blocchi da 3000m2 circa) ereditato che si presenta in modo eterogeneo, ovvero vi sono parti più fruibili e altre prevalentemente boschive.
    Da otto anni mi sono adibita al recupero attraverso la pulizia, piantumazioni, coltivazioni e lavori di migliorie e ripristino effettuati da terzi e pagati dalla sottoscritta con tacito e verbalmente espresso benestare degli altri comproprietari.
    Questi, che hanno sempre manifestato una generale indifferenza e che menchemeno si sono operati nell'assistermi nelle migliorie sopracitate, hanno avanzato pretese sia di utilizzo che di possibile vendita.

    Allo stato attuale mi interesserebbe sapere quale sia la mia posizione all'interno della vicenda. E quindi:

    - se comproprietario X decide di inserirsi, posso fare valere i miei diritti di fruizione sulla porzione di terreno "occupato", che non supera la mia quota ideale di 2000m2 considerati tutti gli interventi fatti?
    - se comproprietari X e Y decidono di mettere in vendita il terreno, magari a un prezzo inferiore a quello di mercato, quali sono i miei diritti oltre a quello di prelazione?

    Immagino comprendiate le mie preoccupazioni, se i miei sforzi economici e pratici devono poi beneficiarne anche loro solo perché in parte proprietari non mi sembra giusto.

    Sofia
     
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    se hai mantenuto tutte le ricevute dei lavori fatti puo chiedere agli altri proprietari il rimborso proporzionale alla loro quota di proprietà lo stabilisce l'art. 1110 del c.c.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Inizialmente per poter fruire della prelazione tu dovresti essere erede in morte dello stesso dante causa degli altri eredi. Il fatto che tu abbia fatto delle migliorie senza autorizzazione da parte degli altri proprietari, bisogna analizzare se realmente abbiano raggiunto lo scopo o se magari compromettono la destinazione di quell'area a scopi più produttivi, evidenziando una spesa sconveniente. In questo caso sarà difficile per te richiedere un contributo da parte dei comproprietari.
    Poi qualora gli altri volessero vendere ad un prezzo inferiore rispetto a quello che vorresti tu, ti puoi opporre ed eventualmente rivolgerti al giudice per la divisione giudiziale che, qualora non fosse perseguibile, porterebbe alla vendita all'asta dell'immobile. E detratte le spese, si ripartirebbe in parti uguali l'importo ricavato, salvo che non ti vengano riconosciute le migliorie apportate.
     
  4. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    6000 mq. è sicuramente divisibile pertanto chiedi la divisione giudiziale se non raggiungete un accordo fra di voi, se lo vogliono svendere facci un piccolo pensiero di poter ritirarlo tu
     
  5. lagodicomo

    lagodicomo Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie per le vostre preziose risposte.

    Forse mi sono spiegata male. La mia preoccupazione è se un domani, in caso di divisione o in termini di diritto di altro comproprietario rischierei di perdere quanto fatto nella porzione di terreno che mi sono preoccupata di curare dove, sottolineo, mi sono sempre mossa con il benestare tacito e verbale delle altre figure. (Con cui c'è un discreto rapporto ma voglio trovarmi preparata)

    Con il senno di poi trovarsi a aver fatto lavori vari per qualcun altro a cui è stata assegnata la zona dove io mi sono spesa (quando loro potevano fare altrettanto "scegliendosi" un'altra parte) sarebbe una doppia fregatura.

    Qualora si profili una situazione del genere, al di là di tutto quello che posso aver fatto, in mancanza di una divisione giudiziale o concordata, mi converrebbe abbandonare tutto giusto???

    Sulla suddivisione non saprei perché ci sono zone più pregiate e altre meno, alcune sono edificabili, ma non sono un'esperta! :)

    Sofia
     
  6. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    come si potrebbe pensare di non essere d'accordo se fai tutte le manutenzioni di conservazione di un bene in comproprietà a tue spese?
     
  7. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Sei proprietaria come tutti gli altri, se ci sarà una divisione dovrà essere operata anche col tuo consenso, se poi la divisione sarà giudiziale, il CTU nominato dovrà tenere conto di quanto tu hai fatto, lo dovrai dimostrare ma credo sarà possibile, avrai quindi il terreno al quale hai accudito
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  8. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Mai fare lavori su immobili in comproprietà con il consenso scritto di tutti i comproprietari, può succedere che le tue aspettative saranno solo delusioni.
     
  9. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    vero, ma a volte ci si imbatte anche in persone corrette
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il terreno non è omogeneo e quindi non facilmente divisibile anche per la sua destinazione: una parte è boschiva, quindi probabilmente scoscesa, un'altra è meno acclive, per cui coltivabile. Ovviamente i loro valori saranno differenti e la divisione non potrà essere in funzione della sola superficie.
     
  11. lagodicomo

    lagodicomo Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buonasera a tutti.
    Hai ragione ma ho sempre pensato che non impedendo l'esercizio della proprietà e non essendoci divisioni fisiche, una volta inziato a curarne una porzione questa era come se diventasse la mia, senza che gli altri potessero avanzare pretese. E' per questo che domandavo se valeva la pena continuare oppure tanto conveniva smettere se poi rischio che venga assegnata a uno dei comproprietari.

    Per quanto riguarda la divisione, ha qualche valenza se fatta in privato oppure bisogna rivolgersi necessariamente a geometra o nel caso estremo al giudice? Grazie!

    Sofia
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La proposta di divisione è opportuno che la predisponga un geometra perché è in grado di studiare una ripartizione equa, che tenga conto di tutte le caratteristiche intrinseche ed estrinseche quali la forma della figura geometrica, l'altimetria, l'orientamento, l'esposizione, la fertilità, l'accessibilità, la destinazione edilizia, l'ubicazione nel contesto, ecc. ecc.. Nel caso non fosse possibile trovare un accordo fra le parti sarà necessario rivolgersi all'autorità giudiziaria perché verifichi la divisibilità ed avvalendosi del suo CTU proponga una divisione e se non divisibile provveda alla vendita all'asta, riservando il diritto di prelazione ai coeredi.
     
  13. lagodicomo

    lagodicomo Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Va bene, allora mi informerò così da farmi un'idea sui costi da sostenere.

    Comunque in linea di principio un'eventuale scrittura privata ha valenza oppure potrei usare il foglio per accendere il mio camino? :)
     
  14. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Una scrittura privata è sicuramente valida ma se uno dei proprietari poi la disconoscesse sarà necessario andare in giudizio, comunque anche l'eventuale CTU nominato dovrà tenere conto di questo accordo
     
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non scordare che sugli onorari interviene anche il valore dei beni interessati dalla relazione tecnica.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina