1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. anca

    anca Nuovo Iscritto

    salve a tutti e complimenti per il sito!
    non è possibile che due fratelli comproprietari di un terreno costruiscano ognuno la propria casa su di esso e risultino ognuno proprietario unico della propria casa?
    mi è sembrato di capire di no dalle varie discussioni, ma mi chiedevo: non è la stessa cosa nei condomini?
    grazie della risposta!!
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Basta frazionare il terreno, catastalmente parlando, e ognuno avrà il suo lotto e costruirà la sua casa. Il frazionamento lo esegue un geometra e non è impegnativo economicamente. Diversamente parlando non si riesce a individuare le singole proprietà
     
  3. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    diversamente avete la possibilità di edificare in comproprietà e successivamente dividervi le unità immobiliari. Nei condomini ogni condomino ha acquistato la propria unità immobiliare
     
  4. Antonio Angellotti

    Antonio Angellotti Nuovo Iscritto

    mi chiedo se un fratello comproprietario possa "vendere" all'altro un diritto di superficie...
     
    A anca piace questo elemento.
  5. anca

    anca Nuovo Iscritto

    grazie a tutti.

    un paio di domande relative alla risposta di Adriano Giacomelli:

    "Basta frazionare il terreno, catastalmente parlando"
    E' possibile frazionare in modo che uno dei due fratelli abbia più del 50%?

    "Il frazionamento lo esegue un geometra e non è impegnativo economicamente."
    Ma non serve un atto notarile? Con l'atto notarile mi han detto che si paga una tassa pari ad una percentuale dell'1% o 3% del valore del terreno...

    grazie ancora!
     
  6. anca

    anca Nuovo Iscritto

    qualcuno sa rispondere alla domanda di Antonio Angellotti?
    "mi chiedo se un fratello comproprietario possa "vendere" all'altro un diritto di superficie..."

    grazie mille!
     
  7. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    per diritto di superficie cosa s'intende: la proprietà superficiaria o il diritto di asservimento della cubatura? penso che la proprietà superficiaria si possa fare se sul suolo esiste un costruito, nella seconda ipotesi si può fare. Ma non capisco comunque la domanda e il suo fine.
     
  8. Antonio Angellotti

    Antonio Angellotti Nuovo Iscritto

    il diritto di superficie è "il diritto di FARE e di mantenere al di sopra del suolo una costruzione il cui proprietario sia diverso da quello del suolo". Più o meno così recita il codice civile. Si avvicina al caso di specie. Infatti se il proprietario di un suolo può legittimamente alienare ad un soggetto (Alfa) il diritto di fare una costruzione acquisendone (Alfa) la proprietà per un tempo determinato o anche per un tempo indeterminato, per deduzione ciò dovrebbe valere anche se si tratta di un comproprietario.
     
    A anca piace questo elemento.
  9. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    esatto:daccordo:
     
  10. anca

    anca Nuovo Iscritto

    grazie.
    per vendere e acquistare il diritto di superficie, dobbiamo rivolgerci ad un notaio? qualcuno ha idea delle spese da affrontare?
     
  11. Antonio Angellotti

    Antonio Angellotti Nuovo Iscritto

    Si, il notaio è necessario..consultarne diversi per un preventivo e magari si riesce a risparmiare qlcosa....in bocca al lupo..
     
    A anca piace questo elemento.
  12. anca

    anca Nuovo Iscritto

    grazie ancora, Antonio!
    e cosa ne direste se, per evitare queste spese notarili, decidessimo di costruire entrambe le case in comproprietà ed aspettassimo che passino 20 anni e si verifichi l'usucapione?
    dovremmo anche in quel caso far registrare il cambio di proprietà da un notaio? o, forse, da un giudice?
     
  13. Antonio Angellotti

    Antonio Angellotti Nuovo Iscritto

    Ragazzi ma il notaio credo sia indispensabil anche se decideste di costruire in comproprietà...INfatti occorrebbe redigere un attoe poi imaguno una relazione del tecnico etc etc.... Insomma, qui da noi non è come in tanti altri paesi europei dove non esistono le lobbyes tipo qlla dei notai....Siamo al medioevo....
     
  14. anca

    anca Nuovo Iscritto

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina