1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. leonix

    leonix Nuovo Iscritto

    Chiedo un vostro parere sulla mia intrecciata ed appassionante vicenda;
    mio nonno dona a mio padre un terreno (solo nuda proprietà) in cui sopra già da anni vi era costruita una casa abusiva che per regolarizzarla manca di pagare la sanatoria,dona quindi solo la nuda proprietà riservandosi l'uso frutto vitalizio,3 anni fa mio padre viene a mancare,aggiungo che mio padre ha 3 sorelle ed era sposato con una moglie da cui sono nati 3 figli ed io sono figlio della sua convivente ,riconoscuto da cognome.
    dopo che mio padre è morto io porto un testamente di mio padre che mi dette quando ancora in vita dalla notaia,scritto a macchina chiuso in busta e firmato sui lati,lo apriamo e sopra c'era scritto che ai 3 figli lascia la villetta che già donò alla moglie all'epoca quando andò via di casa e nacqui io,mentre a me 4' figlio lascia la nuda proprietà in quanto gli sono stato accanto. il problema e che sulla mappa catastale c'è fotografata la casa con un numero di particella ed il terreno un altro numero di particella e quindi in teoria mio padre mi avrebbe lasciato solo la terra donata da mio nonno a lui riservandosi l'uso frutto.oltretutto con un testamento a mio avviso nullo poichè scritto a macchina.
    da 3 anni a questa parte nessun'altro figlio si è fatto avanti ma c'è un problema,mio nonno paga molte tasse su quel terreno e vuole cedermi l'usofrutto, e questa mattina andando da un avvocato-notaio scopro che: mio nonno donando solo il terreno a mio padre sarebbe ancora proprietario della casa ed è per questo che paga molte tasse proprio perchè risulta 2' casa,e c'è di piu ,mio padre con il testamento mi avrebbe lasciato solo la terra,e quindi se viene a mancare mio nonno la casa va in spartizione con i miei zii ovvero figli di nonno, ora c'è un problema,io non mi posso far donare da nonno la casa poichè non è stata pagata la sanatoria quindi mi può donare solo l'usofrutto del terreno e per l'immobile richierei sempre che andrevbbe in spartizione ai miei zii, a meno che forse mio nonno dovrebbe farmi un testamento dell'immobile piu terreno che oltretutto mi donerebbe subito,e sul testamento scriverebbe che visto il fatto che lo accudito io quando era in vita la sua volontà è dunque di lasciarmi immobile e terreno.
    l'avvocato lo ha chiamato se non sbaglio testamento vitalizio credo..non sono del ramo scusate.
    POTETE CONSIGLIARMI SE CON QUESTA MOSSA SAREI SICURO OPPURE COMUNQUE TIMOROSO CHE GLI EREDI MIEI ZII O MIEI FRATELLI POSSANO IMPUGNARE E CHIEDERE LA PARTE?
    VORREI UNA SOLUZIONE ANCHE ECONOMICA SE POSSIBILE..
     
  2. leonix

    leonix Nuovo Iscritto

    donazione solo della nuda proprietà con un'immobile sopra.

    Buongiorno,chiedo a voi esperti un mio dubbio pertinente: se mio nonno dona nell'anno 2008 un terreno
    a mio padre che già gli ha costruito nell'anno 1984 una casa sopra questo terreno,e come vedo dalla piantina catastale sopra indicato il terreno in questione con un numero di particella ed al centro del terreno l'immobile con un'altro numero di particella differente dal terreno,la mia domanda è questa;se mio nonno ha donato solo il terreno a mio padre ora questa casa di chi è realmente? di mio nonno o di mio padre? facendo la visura risulterebbe a papà però un uotaio mi ha detto di no.:occhi_al_cielo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina