1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Fatedate

    Fatedate Nuovo Iscritto

    Buongiorno
    mia madre , dopo la morte di mio padre si è risposata ma suo marito non ha riconosciuto legalmente ne mio fratello ne me.
    Nel suo testamento olagrafo datato e firmato in fondo alla prima pagina, lascia in caso di sua morte tutti i suoi beni a mia madre.
    Sul retro dello stesso foglio con P.S.1 lascia in caso di morte di mia madre a me tutti i suoi beni e P.S.2 istruzioni per la sua sepoltura, questo senza ne data ne firma.
    Vorrei sapere se la seconda parte del testamento è valida e se non lo fosse se mio fratello ed io diventiamo eredi dei beni di suo marito anche se è deceduto dopo nostra madre.
    Il marito di mia madre aveva ancora sorelle e nipoti.
    Spero di essermi spiegato comunque cercherò di essere più chiaro a vostre eventuali domande.
    Ringraziandovi anticipatamente porgo distinti saluti.
     
  2. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A piace questo elemento.
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Sì possessore hai perfettamente ragione.
    Nel testamento olografo, ai sensi dell'art. 602 c.c., la sottoscrizione deve essere apposta alla fine delle disposizioni.
    Ne consegue che è affetto da nullità per mancanza della sottoscrizione, ai sensi dell'art. 606 c.c.
    saluti
    jerry48
     
    A possessore piace questo elemento.
  4. Fatedate

    Fatedate Nuovo Iscritto

    Vi ringrazio, ne ero abbastanza convinto. Per la seconda parte della domanda avete delle risposte?

     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La sottoscrizione esiste. Ne consegue, pertanto, che quel testamento è perfettamente valido per le disposizioni scritte prima della sottoscrizione.
     
    A possessore piace questo elemento.
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E come avrebbe potuto "riconoscervi legalmente"?
    No.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No.
    Conclusioni: se si vogliano gli effetti del testamento già redatto e anche quelli risultanti dai due "post scripta", occorre necessariamente un nuovo testamento, che rechi la sottoscrizione del testatore solo alla fine di tutte le disposizioni.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il luogo non è richiesto.
     
    A possessore piace questo elemento.
  9. erwan

    erwan Membro Attivo

    :ok:
     
  10. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    testamento olografo

    Se il testamento di cui parla "fatedate" non fosse valido, lui e suo fratello non rientrao tra gli eredi del de cuius essendo la madre morta prima dello stesso. Per cui eredi di questi sarebbero i suoi fratelli e sorelle.
     
  11. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Ho risposto confermando

    e io cosa ho risposto?

    anche se avesse il testatore apposto la firma al lato del documento (dopo i P.S., ipotesi mancanza di spazio) sarebbe stato sempre nullo, ai sensi dell'art. 606 c.c.
    saluti
    jerry48
     
    A possessore piace questo elemento.
  12. erwan

    erwan Membro Attivo

    :ok:
     
  13. erwan

    erwan Membro Attivo

    non era così chiaro: poteva sembrare che ti ruferissi all'intero testamento, e non solo al codicillo.

    non direi!!!
     
  14. areniello

    areniello Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Il testamento olografo deve essere chiuso obbligatoriamente solo dalla firma autografa. La data e il luogo possono inserirsi in qualsiasi parte dello scritto.
     
  15. erwan

    erwan Membro Attivo

    come già puntualizzato il luogo non è richiesto;

    la data può andare ovunque, la firma al termine delle disposizioni (ma così anche a margine o su un'altra facciata, per ragioni di spazio)
     
    A possessore piace questo elemento.
  16. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    comunque è un difetto di forma ed è nullo il testamento
    questo è il mio parere supportto dallart. di legge sopracitato
    saluti
    jerry48
     
  17. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sentite, se nel testamento olografo ci sono due firme sempre dello stesso testatore, di cui una a metà testamento, poi ci sono dei post scriptum, e alla fine c'è un'ulteriore firma del testatore, secondo voi è:

    a) Totalmente valido;
    b) Valido solo fino alla prima firma;
    c) Totalmente invalido.


    ESEMPIO PRATICO: immaginiamo che il seguente testamento olografo sia manoscritto integralmente:

    Io sottoscritto MARIO ROSSI, nato a ROMA il 01/01/1980, residente a ROMA in VIA LAURENTINA 91, codice fiscale RSSMRA80A01H501U, con la presente disposizione testamentaria voglio e dispongo che al mio decesso i miei beni immobili e beni mobili vengano assegnati come segue:

    a) Alla Zia Giunchiglia Perdiana di Loano (SV), l'appartamento di 170 metri quadrati in Piazza di Spagna 2, Roma, comprensivo di box auto pertinenziale categoria C/6 di 39 metri quadrati e cantina pertinenziale C/2 di 15 metri quadrati;

    b) Allo Zio Benedetto Incroce di Forlimpopoli (FC), la cantina di 8 metri quadrati in Via Laurentina 91 di mia proprietà;

    Roma, 28 Agosto 2012.

    Firma: Mario Rossi.

    P.S.: Tutti i beni mobili che si trovano nell'appartamento sito in Piazza di Spagna 2, Roma, comprensivi dei 100 smeraldi purissimi custoditi nel cofanetto del comodino a fianco del letto che trovasi nella stanza da letto più vicina all'ingresso, verranno devoluti all'UNICEF.

    Roma, 28 Agosto 2012.

    Firma: Mario Rossi
     
    A piace questo elemento.
  18. erwan

    erwan Membro Attivo

    sarà un tuo parere, ma non è quello dell'orientamento giurisprudenziale dominante.

    nell'articolo di legge non c'è infatti nulla che supporti il tuo punto di vista: non si dice che la firma debba stare a destra, o a sinistra o a margine, purché segua le disposizioni.
     
  19. erwan

    erwan Membro Attivo

    la risposta esatta è la prima.
     
    A possessore piace questo elemento.
  20. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Nel testamento olografo, ai sensi dell'art. 606 del c.c., la sottoscrizione del testatore deve essere apposta alla fine delle disposizioni; ne consegue che è affetto da nullità per mancanza della sottoscrizione, il testamento olografo in cui la firma sia apposta ai margini della scheda, prima dell'indicazione nominativa degli eredi sebbene in calce vi sia spazio sufficiente, non potendo la ricerca della effettiva voluntas del testatore a deficienze formali attinenti a disposizioni inderogabili.
    (cass. 25275/2007)

    La norma secondo cui, a pena di nullità del testamento olografo, la sottoscrizione và apposta alla fine delle disposizioni di ultima volontà, devono essere interpretate valutando le particolari necessità ed esigenze della fattispecie concreta, per cui la firma su un margine laterale della scheda testamentaria può adempiere la funzione della sottoscrizione se la pagina non presenta in calce alle disposizioni stesse lo spazio necessario per apporvela.
    (Cass. 16186/2003)

    saluti jerry48
     
    A possessore piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina