1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lino erme

    lino erme Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    buongiorno a tutti ,come sempre quando non riesco a sapere una cosa mi rivolgo a voi e devo dire che fino ad adesso non mi avete mai deluso....oggi vorrei sapere della data di un testamento olografo scritto di propiaa mano ,esempio...(24 12 1955)è giusta? oppure è obbligatorio scrivere ( 24 dicembre 1955) e poi..su un secondo testamento olografo fatto dopo alcuni anni si deve scrivere la revoca del primo? oppure invalida il primo automaticamente??? grazie di cuore :daccordo:a tutti quelli che risponderanno
     
  2. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Certo che la data scritta indicando il mese con il numero è valida, il testamento più recente sostituisce i precedenti.
     
    A lino erme piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    l secondo testamento invalida automaticamente il rpimo ma , per sicurezza, io provvederei a distruggerlo materialmente e csriverei espressamente nel secondo che il primo l'ho bruciato.
     
    A lino erme piace questo elemento.
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se il primo testamento è stato reso invalidante dal secondo, non è necessario distruggerlo, altrimenti come puoi rendere invalidante il testamento non più visibile:daccordo:
     
    A lino erme piace questo elemento.
  5. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Il nostro lino ha avuto delle risposte più che esaustive.
    Ad abundantiam si può soltanto precisare che il cod.civile regola la materia allì'art.602.
    a) La data (sub comma 2) è uno degli elementi essenziali per risalire a quella che è la "voluntas" del testatore al momento della redazione del documento.L'intepretazione giuridica consente una certa elasticità nel senso che espressioni tipo "nel giorno del mio compleanno" o simili consentono di individuare il giorno.Pertanto non è tassativo indicare giorno,mese ed anno,essendo appunto possibile risalire aliunde in forza di altri elementi, come detto.Quindi un primo dubbio viene dissipato.
    b)Sul secondo punto va detto che è sempre possibile la revoca delle proprie volontà.ll testamento è un atto illimitatamente revocabile e le disposizioni possono essere revocate o modificate in ogni momento dal testatore.
    La revoca e la modifica può essere esplicita laddove con un nuovo atto si revochi ovvero si modifichi del tutto o parzialmente
    la disposizione precedente.
    Laddove poi il testamento successivo fosse invalido,lo sarà anche la revoca del precedente testamento che rimarrà valido.
    Si spera di aver chiarito ancora di più il quesito sul quale peraltro gli altri utenti sono già stati illuminanti.
    Gatta
     
    A lino erme piace questo elemento.
  6. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Il testamento è un atto illimitatamente revocabile, infatti le disposizioni testamentarie possono essere revocate o modificate in ogni momento dal testatore.
    Tale norma è volta a tutelare la assoluta libertà del testatore, nel disporre dei propri beni dopo la morte.
    La revoca e la modifica può essere:
    esplicita se con un nuovo testamento: il testatore dichiara di revocare o modificare in tutto o in parte la disposizione precedente (nel caso in cui il testamento successivo sia invalido, è invalida anche la revoca);
    implicita se le disposizioni del testamento posteriore (successivo)sono incompatibili con quelle del testamento anteriore (precedente)
    ma
    Se solo alcune disposizioni del nuovo testamento sono incompatibili con le disposizioni precedenti, la successione sarà regolata in parte dal precedente testamento e in parte dal successivo, quindi i due testamenti possono completarsi.
    Lo svantaggio maggiore del testamento olografo e' che puo' bastare qualche errore di forma perche' il testamento possa essere annullato o che possa capitare in mani interessate che lo facciano sparire dopo la morte del testatore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina